Post

Visualizzazione dei post da 2021

VIN DE FRAISES

Immagine
 Questo vino di fragole è la prima volta che lo faccio, di solito faccio il vin d'oranges ( ricetta qui ) Mi ha dato la ricetta una signora che vive a Nizza e ho dovuto assolutamente provare.   INGREDIENTI per ca. 4 litri  Almeno 500 gr di fragole profumate (io ne ho usate ca. 650 gr) peso a pulito 400 ml di rum 500 ml di vino moscato 600 gr di zucchero un pizzico di vaniglia naturale 1 limone naturale con buccia edibile 3 litri di buon vino bianco oppure di vino rosato PROCEDIMENTO: In un barattolo capiente (che contenga circa 2 litri) mettere il limone tagliato a fette, aggiungerci sopra le fragole lavate, pulite e tagliate a pezzetti, coprire con lo zucchero, la vaniglia e finire con il rum e il vino moscato. Tappare il barattolo e lasciare macerare per circa una settimana. Dopo un po' di tempo le fragole tenderanno a galleggiare, meglio dare una mescolata quotidianamente per evitare che si rovinino. Trascorso il tempo, mescolare bene e filtrare il tutto prima con un colino

CREMA PASTICCERA BIMBY

Immagine
 Questa è una ricetta promemoria, per trovarla facilmente quando la cerco. INGREDIENTI: 500 ml di latte intero 4 tuorli di galline felici 100 gr di zucchero 40 gr di amido di mais 1/2 cucchiaino di vaniglia naturale in polvere o in estratto 5 gocce di olio essenziale di limone 1 pizzico di sale PROCEDIMENTO : Niente di più semplice, mettere tutti gli ingredienti nel boccale del bimby, dare una bella frullata, poi avviare a vel. 3, 90 gradi per 20 minuti. Quando suona, dare una nuova frullata e travasare in una ciotola.  A questo punto, 2 possibilità, la prima con la crema ancora ben calda passarci sopra un pezzo di burro in modo da ungere tutta la superficie, lasciar raffreddare completamente e poi mettere in frigorifero.  In alternativa, al posto del burro coprire con una pellicola a contatto e lasciare raffreddare prima di mettere in frigo. L'obiettivo in entrambi i casi è di evitare che si formi una pellicola solida in superficie, la scelta dipende dalle preferenze e se per esem

PASTERMA ARMENO

Immagine
Questo è un salume di origine armena di cui ho trovato la ricetta in un gruppo di cucina. Credo che sia una cosa simile al pastrami, visto il nome, senza l'affumicatura.   Sono convinta che si presti a mille varianti, questa era la prima prova e devo dire che è interessante. Vi metterò le indicazioni della ricetta originale, compreso il peso, anche se io ho dimezzato le dosi visto che si trattava di una prova. INGREDIENTI: 1 Kg di manzo, Taglio a scelta,  girello o arrosto della vena .... (io un pezzo di muscolo con la vena) 1 kg di sale grosso non iodato (secondo me ne basta anche meno, l'importante è ricoprire bene la carne) Per il Tchemen (il composto aromatico) 40 gr di fieno greco (in semi da macinare per avere una polvere) 30 gr. di paprica 50 gr di aglio (ne basta anche la metà) 1 cucchiaio di pepe  (io non l'ho usato ho messo del pepe lungo macinato) 1 cucchiaino di sale (non necessario a mio parere) Acqua q.b. PROCEDIMENTO Prima di tutto occorre procedere alla sala

OLIVE CONDITE AL LIMONE O ALL'ARANCIA

Immagine
Questa non è neanche una vera ricetta, è solo un mettere insieme alcuni ingredienti, ma la cosa essenziale è avere già pronti arance e limoni in salamoia.   La ricetta per arance o limoni in salamoia la trovate QUI , ricordate che occorre del tempo per far fermentare i limoni, quindi organizzatevi con largo anticipo, oltretutto si tratta di una produzione che si conserva molto bene e che vi darà grosse soddisfazioni.   Ingredienti per le olive NERE condite Olive nere o taggiasche intere o denocciolate * Olio Evo Aglio in polvere 1 pizzico 1 cucchiaio abbondante di arance in salamoia tagliate a pezzetti + un paio di mezze fette intere per la decorazione Spezie facoltative, ma ci stanno bene un po' di aneto o di semini di anice Ingredienti per le olive VERDI condite Olive verdi intere o denocciolate * Olio Evo Aglio in polvere 1 pizzico Aromi a piacere, come origano, timo, maggiorana, ma in piccole quantità, per non coprire il sapore del limone 1 cucchiaio abbondante di limoni in sa

ARANCE E LIMONI IN SALAMOIA A FETTE

Immagine
 Io amo le fermentazioni, e i limoni al sale che fanno molti paesi mediorientali sono fantastici.  Di solito si fanno con limoni interi, tagliati in 4 mantenendo le fette collegate al fondo, si aprono a fiore e si mette un pugnetto di sale nel mezzo, poi si pigiano i limoni dentro barattoli capienti.  Il sale farà emettere il succo al limone e il tutto si coprirà di liquido. Questa volta però ho deciso di provare con i limoni a fette, e anche con le arance visto che avevo fantastici agrumi siciliani non trattati.   INGREDIENTI Arance e Limoni non trattati Sale marino fino o grosso, non iodato (questo è importante) Due barattoli capienti un paio di pesi o due grigliette di quelle che si mettono nei barattoli per tenere la verdura immersa Ingredienti facoltativi (foglie di alloro o zenzero) questa volta non li ho usati PROCEDIMENTO Lavare molto bene sia le arance che i limoni (il quantitativo dipenderà dalla dimensione del barattolo) Affettare la frutta a fettine non troppo spesse, intor

CIPOLLE MARINATE ALLA COCA COLA

Mi sono stupita anch'io dalla presenza di questo ingrediente, la cola non immaginavo potesse essere usata per questo, eppure mi sono dovuta ricredere. Bisogna dire che sia in America del sud che nei paesi asiatici la cola viene usata per un sacco di preparazioni, ho anche addocchiato un ketchup alla cola che prossimamente sarà tra i miei esperimenti. INGREDIENTI PER UN BARATTOLO 1 lattina di coca cola da 33 ml (idealmente servirebbe la cola messicana che contiene zucchero di canna, ma una cola comune andrà bene lo stesso)  1,5 cucchiaini di semi di senape gialla 1 spicchio di aglio 3 cipolle rosse medie, affettate finemente 1 cucchiaio di sale non iodato (io ne ho usato solo 1 cucchiaino) 250 ml di aceto di riso condito (sarebbe aceto con sale e zucchero) (io ho usato aceto di mele) 125 ml di salsa di soia 1 cucchiaio di salsa piccante tipo sambal oelek (facoltativa) o altro peperoncino a piacere PROCEDIMENTO: In un  tegame di medie dimensioni portare a bollore la cola, poi ridurre

SPANAKOPITA

Immagine
 Questa classica ricetta greca si fa sia in teglia singola che in monoporzioni.   Avevo da usare della pasta fillo prima che si secchi e visto che avevo tutti gli ingredienti in casa, o quasi mi sono fiondata.   Ingredienti approssimativi (dipende da quanta pasta avete) 350 gr di pasta fillo 1 confezione da 450 gr di spinaci surgelati 1 cipolla 1 cipollotto con tutta la parte verde 1 pugnetto di prezzemolo 1 spicchio di aglio tritato 1 mazzetto di erba cipollina 1 mazzetto di aneto (non ne avevo, non l'ho messo) 1 uovo (facoltativo, non l'ho messo) sale e pepe q.b. 1 pacchetto di formaggio feta Burro fuso q.b. (almeno 50 grammi) o olio evo in alternativa, io ho usato il burro   PROCEDIMENTO Ho scelto di fare le monoporzioni, quindi servirà anche un taglia pizza. Prima di tutto preparare il ripieno, in una padella mettere un paio di cucchiai di olio, versarci gli spinaci, mescolare e poi coprire e cuocere fino a completo scongelamento, mescolando ogni tanto.  Una volta cotti, s

TORTA ALL'ARANCIA COME IN GRECIA

Immagine
 Amo le torte agli agrumi e questa la dovevo proprio provare. La ricetta originale era per 12 persone, ho quindi deciso di fare mezzo impasto per farla solo da 6, inoltre ho deciso di ridurre anche la dose di zucchero, quindi questa è la mia versione, non ho affatto rimpianto la riduzione dello zucchero.   Ingredienti per uno stampo quadrato (ca. 6 persone) Per l'impasto: 125 gr di pasta fillo (100 sono sufficienti) 100 gr di yogurt greco 100 ml di olio di semi di girasole (io ho usato 100 gr di burro fuso) 180 gr di zucchero (io ne ho usati 100 gr) la scorza di 1 arancia grattuggiata 2 uova i semi di una bacca di vaniglia 1/2 bustina di lievito per dolci 1 pizzico di sale Per lo sciroppo 250 ml di acqua 200 gr di acqua (io ne ho usati 150 gr) 1 arancia non trattata  Procedimento:   La prima cosa da fare è estrarre i fogli di pasta fillo e allargarli all'aria, devono seccare leggermente. Preparare lo sciroppo mettendo in un tegame lo zucchero (150 gr) il succo della prima ara

GENTLEMEN'S RELISH

Immagine
 Si tratta di una crema tipo burro di acciughe, di origine irlandese, che viene venduta in barattoli a marchio Patum Peperium, pare sia una ricetta segreta a base di un mix di acciughe, burro, erbe e spezie.  La storia racconta che l'uomo che la creò, presumesse che le papille gustative delle signore fossero troppo delicate per questa corposa crema di acciughe. Naturalemente la ricetta essendo segreta, questa è solo una possibile versione. Ingredienti per un vasetto da ca. 200 ml 60 ml di olio evo leggero (non acido) io ho usato un olio di olive taggiasche delicato 80 gr di burro buono (io irlandese) a temperatura ambiente 6 o 7 bei filetti carnoi di acciughe sott'olio 2 piccoli scalogni tritati finemente 1 cucchiaio di succo di limone 1 cucchiaio di prezzemolo tritato 1 cucchiaio di erba cipollina tritata 1 bella grattata di zest di limone o in alternativa 5 gocce di olio essenziae di limone 1 bel pizzico di peperoncino in polvere (a piacere) Pepe a piacere (io non l'ho us

PANETTONE SALATO CON NOCI SALAME PARMIGIANO E TARTUFO

Immagine
Ho sentito di un pasticcere francese che ha fatto un panettone salato al tartufo, con nocciole e parmigiano, la cosa mi ha inspirata e ho pensato di provarci, alla mia maniera naturalmente. Sono partita dalla ricetta del mio panettone dolce e ho fatto le varianti in corsa. INGREDIENTI PER UN PANETTONE DA 1 KG Per il primo impasto: 300 gr di farina manitoba bio (+ fino a due cucchiai se occorrono) 150 gr di acqua 1 cucchiaio di zucchero semolato 1/2 bustina di lievito madre secco (ho usato quello di Aldi) 4 tuorli di uova bio 130 gr di burro Per il secondo impasto: il primo impasto + 55 gr di farina manitoba 1/4 di bustina lievito madre secco 1 tuorlo bio 30 gr di burro 2 cucchiaini rasi di sale almeno 250 gr di un mix a base di noci sgusciate e a pezzi, salame strolghino a dadini, parmigiano reggiano a dadini Tartufo nero a fettine o in alternativa della crema di tartufo q.b.   Per la grassatura: 1 albume 2 grossi pugni di parmigiano reggiano 1 cucchiaio ca.

FILETTO DI MAIALE SALATO (DA AFFETTARE)

 Ho trovato questa ricetta in un gruppo di cucina Provenzale e non ho resistito. Si tratta di fare un salume, un po' come la bresaola, Non richiede ingredienti strani ne salnitro, solo sale e poi erbe e spezie. Ho quindi deciso di buttarmi, oltretutto avevo un filettino di maiale in freezer che sarebbe stato perfetto. INGREDIENTI:  1 kg di sale grosso 1 filetto di maiale (prima congelato e poi scongelato) pepe abbondante o in alternativa 4 spezie (io ho usato queste perché il maritino non tollera il pepe) 1 grossa manciata di erbe di provenza secche (sono di solito timo, rosmarino, basilico , finocchio , salvia , maggiorana , menta , origano , e santoreggia in dosi variabili)  ATTREZZATURA: 1 vassoio di plastica come quello per le verdure del supermercato, grande abbastanza da contenere il filetto allungato 1 telo da cucina pulito spago da cucina PROCEDIMENTO: Una volta scongelato il filetto, pulirlo da eventuali sbavature, non occorre esssere troppo precisi, tamponarlo bene con ca

BANANA BREAD GUSTO MOKA CON UVETTA

Immagine
Ormai il banana bread è un classico di casa, lo faccio in mille modi e non seguo neanche più una ricetta precisa, dipende da cosa ho in casa.  Ma questa volta volevo un aroma nuovo e il Moka è la giusta combinazione di caffé e cacao.   In genere uso sempre una farina di semi (mandorle, nocciole o quello che ho in casa) e non occorre aggiungere zucchero proprio perché si sfrutta il dolce delle banane. In questo caso visto che ho messo anche cacao e caffé, occorre un aiutino per la nota dolce, io uso l'eritritolo, per mantenerlo praticamente senza zucchero aggiunto, ma si potrebbe usare anche del miele o dello sciroppo d'acero o anche dello sciroppo di datteri, o del comunissimo zucchero se non avete problemi con la glicemia. Ingredienti per ca. 16 cubetti (dipende dalla forma dello stampo) 2 banane mature 4 uova di galline felici (o almeno biologiche) 3 cucchiai di cacao amaro 1/2 cucchiaino raso di sale 1/2 bustina di lievito per dolci 1 cucchiaino di vaniglia naturale in polve

SIMIL RAMEN A MODO MIO CON QUELLO CHE HO IN CASA

 Questa non è una vera e propria ricetta è piuttosto un promemoria per ricordarmi cosa ho fatto per ottenere un risultato delizioso. Di solito recupero i fondi di cottura della carne per farne del brodo, un paio di giorni fa ho cotto 2 stinchi di maiale freschi nella instant pot, solo mettendoci gli stinchi, delle spezie, sale, vino bianco e un po' di acqua.  Il risultato è stato molto gradevole e ho ottenuto un paio di dita di un fondo di cottura molto saporito che ho messo da parte. Oggi le temperature sono scese e avevo voglia di qualche cosa di caldo e confortevole. Avevo due uova sode cotte in precedenza che aspettavano, ho sempre dei fondini di prosciutto cotto o di arrosto in casa perché amiamo mangiarli tagliati a cubetti. Avevo anche un cavolo cinese, quindi ho pensato che un ramen a modo mio ci sarebbe stato perfettamente. Ecco come ho fatto e vi metto anche le possibili sostituzioni. Ingredienti: 1 piccola cipolla bionda 1 cipollotto con tutta la parte verde 1 fondino di

VELLUTATA MAROCCHINA SPEZIATA NELLA INSTANT POT

Immagine
Quando ho visto questa ricetta nel gruppo Keep Calm sono stata subito conquistata e avendo tutto in casa sono passata all'azione immediatamente. Oltretutto è veramente di una semplicità disarmante.  INGREDIENTI per ca. 6 porzioni (è ottima anche riscaldata) 1 cavolfiore di medie dimensioni pulito e separato in cime grosse 1 litro di brodo vegetale (io ne ho messo un litro e mezzo) 50 gr di mandorle a lamelle (sono convinta che anche con mandorle intere sbucciate funzioni) 1/2 cucchiaino per tipo di: cannella, cumino e coriandolo in polvere (coriandolo semi) 2 cucchiai di pasta Harissa (pasta di peperoncino e aglio tipica del nord africa) Sale q.b. 2 cucchiai di olio 1 giro di olio nel piatto qualche lamella di mandorle per la decorazione PROCEDIMENTO: Io ho usato la instant pot, ma può benissimo essere fatta in pentola. Scaldare la pentola in sauté e soffriggere l'olio con la harissa per qualche minuto, poi unire il cavofiore con le mandorle, coprire con il brodo e far cuocere

BUTTERSCOTCH BANANA BREAD BLONDIES

Immagine
Adoro il banana bread, quando ho visto questa ricetta ho subito voluto provarla, è diversa dalle mie solite e con ingredienti che amo, ma non è certo una ricetta leggera.   Ho anche fatto un errore e una variante, ma vi metterò gli ingredienti originali e tra parentesi le mie varianti. INGREDIENTI Per una teglia quadrata 20 x 20 75 gr di noci pecan (si potrebbero usare noci nostrane, io amo le pecan e ho usato quelle) 175 gr di burro 125 gr di cioccolato bianco (qui mi sono sbagliata e ne ho usati 50 gr in più) 4 banane di cui 2 ben mature e 2 mediamente mature 3 uova bio 1/2 cucchiano di vaniglia naturale in polvere o in estratto 175 gr di zucchero muscovado o di canna chiaro (io ho volutamente deciso di ometterlo del tutto) 175 gr di farina 00 bio 3 cucchiaiate di caramello al burro salato (questo va preprarato prima di tutto il resto) 1 pizzico di sale 1 cucchiaino di lievito per dolci PROCEDIMENTO : Prima di tutto occorre fare del caramello salato se non ne avete in casa, in rete

ANGURIA UBRIACA

Immagine
 Questa non è una vera e propria ricetta, la riporto solo per non dimenticare il procedimento perché quest'estate conto rifarla e non voglio dover cercare il procedimento.  La mia memoria inizia a calare.   Si può declinare in tanti modi, riporto solo per promemoria quello che ho fatto io INGREDIENTI variabili in funzione del numero delle persone Almeno un bello spicchio di anguria Il succo di un lime o di un limone un bicchierino di vodka un bicchierino di gran marnier facoltativo (in funzione della dolcezza dell'anguria) un paio di cucchiaiate di zucchero a velo 1 bel pizzico di sale fino PROCEDIMENTO: Tagliare delle fettine trasversali dallo spicchio di anguria, metterle in una terrina, versarci sopra i liquori, se occorre spolverare con lo zucchero a velo, aggiungere il succo di lime. Coprire la terrina con pellicola e mettere in frigo per almeno un paio di ore. Servire ben fresco spolverato con qualche pizzico di sale. In alternativa si possono usare gli ingredienti del m

SALSA DI MELE SPEZIATA AL BRANDY NELLA INSTANT POT

Immagine
Ho visto una ricetta che tra gli ingredienti prevedeva una salsa di mele al brandy di una marca specifica, naturalmente da noi non si trova, quindi visto che non è complicata da preparare ho deciso di farla. La instant pot ci viene in grande aiuto visto che la cottura è brevissima   INGREDIENTI per ca. 1, 5 litri di salsa di mele 8 mele biologiche (io ho scelto delle golden che sono più dolci) 60 ml di acqua 60 ml di brandy 1 pizzico di sale 1 cucchiaino da caffé di zenzero in polvere 1 cucchiaino da caffé di cannella di ceylon 1/2 cucchiaino da caffé di chiodi di garofano in polvere 3 cucchiai colmi di zucchero di canna scuro il succo di 1 limone   PROCEDIMENTO : Lavare bene le mele, tagliarle senza sbucciarle con l'apposito attrezzo che elimina i torsoli e fa 8 fette per ogni mela, affettare ulteriormente ogni fetta in ca. 3 pezzi. Mettere le mele a pezzi nella Instant Pot, aggiungere le spezie, il sale, lo zucchero e finire col succo di limone, l'acqua e il brandy.  Chiuder

ROSE DI PATATE AL FORNO

Immagine
Credevo di aver già postato questa ricetta, ma pare manchi, quindi eccola, è vermente molto semplice   ATTREZZATURA : 1 mandolina 1 stampo da muffin in metallo o dei contenitori da muffin in silicone INGREDIENTI: 1 patata media = 2 rose 1 cucchiaio di olio evo 1 pizzicone di sale 1 pizzicone di rosmarino secco in polvere Fettine di pancetta distese,  per ogni rosa occorrono 2 o 4 fettine di pancetta (dipende dall'altezza delle fette)   PROCEDIMENTO: Tirare fuori dal frigorifero la confezione di pancetta (io uso del bacon non affumicato a fettine che compro da ALDI) le fettine non sono molto alte, ma in compenso sono sottili e si separano facilmente,  quindi per ogni rosa ne uso 4. Affettare con la mandolina le patate sbucciate, per 6 rose serviranno 3 patate medie, devono essere affettate piuttosto sottili ma non trasparenti, diciamo lo spessore delle chips. Sciacquare le fettine sotto l'acqua corrente per togliere l'amido, asciugarle con carta da cucina, metterle in una ci

FOCACCIA AD ALTA IDRATAZIONE

Immagine
 Ho visto un filmato e ho deciso di provare, il risultato è notevole INGREDIENTI PER UNA FOCACCIA SPESSA E MORBIDA grande come la leccarda del forno 500 gr di farina 00 bio 400 ml di acqua tiepida 15 gr di sale fino 1 bustina di lievito da pane disidratato Olio evo q.b. (abbondante) Decorazione facoltativa a piacere:  datterini tagliati a metà rosmarino secco in polvere sale marino  1 giro di olio PROCEDIMENTO: in una terrina capiente versare la farina, aggiungerci il sale e il lievito e mescolare bene, unire l'acqua tiepida sempre mescolando, non serve impastare, l'idratazione è elevata, basta mescolare molto bene in modo che non rimanga farina.  Si ottiene un composto colloso e piuttosto morbido. Livellarlo al meglio e distribuire sulla superficie un giro di olio abbondante. Verificare che ci sia olio su tutta la superficie. Coprire la terrina con pellicola e mettere in frigorifero per almeno 12 ore. Se la terrina è trasparente si noterà che man mano che lievita in frigo si

TEGLIA DI PATATE SFOGLIATE AL FORNO

Immagine
Avevo visto questa ricetta e mi ha subito attratto, poi come per tante cose mi è passata di mente.  Quando l'ho ricercata, non ho più trovato quella che avevo visto, o forse più probabilmente, quella che mi ero fissata in mente.  Quindi ho deciso come al solito di fare di testa mia. Attenzione, la teglia in foto è 20 x 20, e ho usato 10 patate medie, e sono rimaste un pochino larghe, avrei dovuto usarne almeno 12. Quindi se volete fare teglie di maggiori dimensioni sappiate regolarvi, occorrono parecchie patate. INGREDIENTI PER UNA TEGLIA 20 X 20 10-12 patate medie affettate finemente con la mandolina, ca. 1 mm di spessore 3 cucchiai di olio evo rosmarino secco in polvere a piacere sale q.b. 1/2 cucchiaino di aglio in polvere una confezione di fiammiferi di speck 1 copolla grande una piccola confezione di funghi misti o in alternativa di champignons altri 2 cucchiai di olio PROCEDIMENTO: Per prima cosa pelare e affettare le patate con la mandolina Risciacquarle in abbondante acqua,

BANANA KETCHUP

Immagine
 Ho appena scoperto che esisteva questo tipo di ketchup, anzi ce ne sono due versioni diverse, la prima è quella filippina, forse più utilizzata, poi c'è questa che ho provato io, che arriva dall'isola di St Lucia, nei Caraibi. L'ingrediente comune sono le banane, ma il resto della ricetta varia e anche di molto. Io ho deciso di iniziare con la Versione caraibica, poi vedrò più avanti di provare anche l'altra. Ricetta perfetta da fare tutta direttamente nel bimby. Ingredienti per 2 vasetti da 180 ml 2 banane piuttosto verdi 150 ml di acqua 100 ml di aceto di mele 50 gr di zucchero (io ho usato dello zucchero di canna integrale, quindi scuro) 1 piccola cipolla 1 spicchio di aglio 1 cucchiaio di sciroppo d'acero (era l'unico ingrediente che non avevo, l'ho sostituito con un cucchiaio di miele d'acacia) 1 cucchiaio colmo di curry (io ho usato un curry madras mild) Peperoncino piccante fresco (facoltativo, io ho usato quello in polvere) a piacere La ricetta

HOUMMOUS DI ZUCCA

Immagine
Quando ho letto di questa ricetta ho pensato che non doveva essere un gran chè, ma mi è lo stesso rimasta in mente, si fa con della zucca arrostita al forno, che va comunque condita prima di arrostirla. Per Natale ho ricevuto una friggitrice ad aria, occorre imparare ad usarla, e visto che non arriva con un ricettario l'unico modo per imparare è sperimentare.  Ho già provato a fare delle patatine che sono venute secche, poi degli anelli di totano pronti congelati che sono venuti benino, delle patatine che sono venute meglio, della polenta croccante deliziosa e della zucca a dadini che non era niente male. In foto vedete l'hoummous servito con delle capesante spadellate al burro e aglio   Da qui un avanzo di zucca, poca per poterla usare come contorno, quindi mi è tornato in mente l'hoummous e mi sono buttata. INGREDIENTI indicativi e variabili in funzione dei gusti 3/4 di bicchiere di zucca a cubetti piccoli cotta in forno o in friggitrice ad aria (o normale) (*) 3-4 fili