DJALLO - OVVERO UN ALTERNATIVA SIMPATICA ALLO SPRITZ

Da una ricetta della Cucina Italiana di settembre ho deciso di sperimentare il Djallo.

INGREDIENTI PER UNA PORZIONE:

45 ml di Vodka allo zafferano (vedere sotto)

20 ml di sciroppo alla vaniglia (vedere sotto)

60 ml di succo di arancia

ghiaccio q.b.

Asti spumante secco (io ho usato un'altro spumante secco)

scorza di arancia per decorare

 


PROCEDIMENTO

Il giorno prima

Preparare la vodka allo zafferano,  la ricetta prevede di mettere una bustina di zafferano in un litro di vodka, visto che questa era una prova mi sono limitata a mettere un po' meno di mezza bustina (sono andata ad occhio) in ca. 250 ml di vodka e lasciare macerare per almeno 6 ore.

Preparare lo sciroppo di vaniglia:

300 gr di zucchero in 150 ml di acqua ai quali aggiungere 1 bacca di vaniglia tagliata per il lungo e poi anche a metà.  Portare a bollore mescolando (io ho aggiunto ancora un pochino di acqua, ca. 50 ml perché lo sciroppo mi sembrava veramente molto denso da caldo quindi ho preferito alleggerirlo un pochino). Travasare in un barattolo, lasciare raffreddare e mettere in frigo. (La ricetta originale dice anche di filtrare lo sciroppo, io ho deciso di non farlo, perché lasciando la vaniglia l'aroma continuerà a svilupparsi). Lo sciroppo si conserverà in frigorifero per parecchio tempo.

PREPARAZIONE:

mettere in uno shaker con del ghiaccio la vodka 45 ml, lo sciroppo 20 ml, il succo di arancio 60 ml e shekerare energicamente, versare in un bicchiere ben freddo (eliminando il ghiaccio) e colmare con dello spumante secco, decorare a piacere con una scorza di arancio.


 

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Orchidee Phalenopsis, consigli di coltivazione

Liquore ai fiori di Acacia (o Robinia)

Sedano Rapa e Cavolo Rapa