Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2016

VELLUTATA DI CAROTE SPEZIATA

Immagine
Le temperature bassine di questi giorni ci stanno facendo rimpiangere l'inizio di primevera anticipato che abbiamo avuto ad inizio mese.  Si rimandano i cambi di stagione e servono cibi riscaldanti. Cosa c'è di meglio di una vellutata di carote speziata? Ingredienti per circa 6/8 persone 1 kg di carote sbucciate, meglio se biologiche 1 cipolla dolce (rossa o bianca) o la parte bianca di 1 porro 120 ml di latte di cocco (meglio quello in scatola che è più denso) 1,5 cm di zenzero fresco grattugiato mezzo cucchiaino di pasta di curry rosso (facoltativo ma ci sta molto bene) un litro circa di brodo di pollo (o anche solo acqua) mezzo cucchiaino di sale grigio integrale (o q.b.) 2 cucchiai di olio di cocco Procedimento: Io uso il Bimby/Thermomix, ma si può benissimo fare anche con un tegame e un frullatore ad immersione. Mettere l'olio di cocco nel boccale (se usate la pasta di curry aggiungetela nel boccale adesso) Unire la cipolla tagliata in quarti, tr

SALSA AL CURRY ROSSO "DIETETICA"

Immagine
Ci sono volte che si vorrebbe poter usare una bella salsa cremosa e piccantina ma volendo rimanere leggeri o se si segue una dieta particolare a volte è difficile. Fino ad ora, perchè questa salsa è molto gradevole, piccantina e cremosa e non vi farà rimpiangere troppo le salse a base grassa. Ingredienti per circa un bicchiere di salsa - l'albume di 3 uova sode - mezzo cucchiaino di pasta di curry rosso (ma si può usare anche quello verde volendo) - il succo di un limone - mezzo cucchiaino di sale grigio - mezzo bicchiere di acqua Procedimento: - mettere in un frullatore i 3 albumi sodi, unire il resto degli ingredienti, aggiungere l'acqua e frullare ad alta velocità, io uso un magic bullet per questa salsa, perchè permette di omogeneizzare dosi contenute in tempi molto rapidi e si evita di sporcare recipienti più grandi Possibili varianti: Oltre a variare il tipo di pasta di curry, è possibile aggiungere uno scalogno tritato finemente, oppure dell'erba

LATTI VEGETALI - LATTE DI RISO

Immagine
Come ho detto in precedenza sembra che io abbia dei problemi con il latte di riso industriale, sto quindi sperimentando per vedere se quello casalingo mi si addice.  Inoltre ne approfitto anche per giocare con il mio nuovo giocattolo, il " Nut milk bag " cioè il sacchetto per spremere i latti vegetali. Fino ad ora ho sempre usato un telo da cucina, ma trovo che sia abbastanza scomodo, oltretutto se si vuole lasciar colare con calma è sempre un problema appendere il pacchettino. Ma veniamo alla ricetta Ingredienti per circa 1 litro di latte di riso: 150 gr. di riso basmati integrale biologico cotto (pesato a crudo) 1 litro  di acqua a basso residuo fisso 1/4 di cucchiaino di Sale Rosa Himmalaya Procedimento: Per prima cosa occorre cuocere il riso, in genere il riso basmati integrale cuoce in 25 minuti, Risciacquare il riso sotto l'acqua corrente, metterlo in un tegame con il doppio del volume di acqua, portare a bollore, abbassare la fiamma al minimo e

YOGURT DI MANDORLA 1.0

Immagine
E' da un po' che mi informo e cerco ricette per fare lo yogurt di latte di mandorla, ma tutte le ricette che ho trovato fino ad ora per un motivo o l'altro mi davano da pensare, vuoi troppo lunghe, vuoi che richiedono ingredienti che non vorrei usare.  Poi improvvisamente 2 gg fa ho avuto un'illuminazione sulla via di Damasco e ho scoperto letteralmente l'acqua calda.  Tutto è nato da una dose di latte di mandorla che ho lasciato inacidire naturalmente e che aveva dato un eccellente "latte acido", infatti è stato consumato con molto piacere, e da li sono arrivata alla soluzione. Ingredienti per circa 1 litro di yogurt di mandorla: 150 gr. ca di mandorle spellate (3 bei pugni o 1 cup) io uso quest o : Zig - Mandorle Perlate - 250 g ¼ di cucchiaino di sale 2 capsule di probiotici (io uso Ramnoselle di Bromatech) 750 ml ca. di acqua a basso residuo fisso Accessori: Il bimby o in alternativa un frullatore mo

CRACKERS DAL RESIDUO DEL LATTE DI MANDORLA

Immagine
Come anticipato ecco cosa fare con il residuo ottenuto dopo aver realizzato il latte di mandorla. Questa ricetta è veramente semplice e sicuramente declinabile in vari modi, ma mi ha conquistato per la sua semplicità e mio marito li ha graditi molto.  Ingredienti per circa 20 pezzi : 1 cup di polpa di mandorle ben strizzata ottenuta dopo aver fatto il latte (tutto il filtrato recuperato dalla ricetta precedente) 2 cucchiai di semi di lino ridotti in farina Mezzo cucchiaino di sale grigio di Bretagna 1 cucchiaino raso di erbe di  Provenza Procedimento: Trasferire in una piccola terrina la polpa di mandorla ben strizzata Macinare i semi di lino e aggiungere la farina alle mandorle assieme al sale e alle erbe di Provenza Mescolare bene e impastare con la mano in modo da distribuire uniformemente sia la farina di lino che le erbe, si otterrà un impasto malleabile e compatto. Foderare una teglia di carta forno, io uso un fornetto piccolo come ques

LATTE DI MANDORLA 2.0

Immagine
Ormai il latte di frutta secca è un must in casa mia, anche perché sembra che io abbia dei problemi con il latte di riso. Sto quindi cercando di standardizzare il procedimento e poterlo fare facilmente. Ingredienti per circa 700 ml di latte 1 cup di mandorle (circa 150gr) io uso queste: Zig - Mandorle Perlate - 250 g 1/2 cucchiaino di sale grigio come questo: Sel De Guérande Grigio Sale Fino Biologico 1 litro di acqua a basso residuo fisso Attrezzatura : 1 buon frullatore o il Bimby/Thermomix 1 colino grande a maglia fitta 1 bottiglia (meglio se a collo largo) Procedimento : Mettere le mandorle in ammollo in abbondante acqua per almeno 8 ore (o una notte) Al mattino risciacquare molto bene fino a che l’acqua rimanga pulita (serve a ridurre l’acido fitico) Mettere le mandorle nel boccale del frullatore o nel Bimby,   iniziare a tritare, poi aggiungere ca. 600 ml di acqua e il sale. Frullare molto bene aumentando progressivamente la velocità,   in modo d

LATTE DI NOCCIOLE BIMBY

Immagine
Purtroppo sto notando che anche il latte di riso bio, acquistato, mi da dei problemi, quindi quando ho bisogno di latte per qualche preparazione devo ricorrere al latte ottenuto da frutta secca. Lo avevo già fatto, ma indirettamente, nel senso che faccio il latte con il residuo che rimane nell'apparecchio, una volta fatta la crema di mandorle o di nocciole, ma volevo cercare di standardizzare un po' il processo ed ecco il risultato, che devo dire è veramente soddisfacente. Per 500 ml ca. di latte di nocciole: 50 gr. di nocciole (meglio se non tostate, ma viene buono anche con quelle tostate), io uso queste: Zig - Nocciole sgusciate - 200 G 500 ml di acqua naturale a basso residuo fisso 1 pizzicone di sale grigio di Bretagna come questo Sel De Guérande Grigio Sale Fino Biologico Procedimento: Mettere le nocciole nel boccale e iniziare a macinarle a velocità 3 - 4 fino ad ottenere una farina, bastano pochi secondi, non si deve aumentare molto la velocità per ev