Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2009

La nuova Influenza H1N1 - difesa efficace in 3 mosse

Immagine
Copio ed incollo direttamente dal sito di Eurosalus. Il Dottor Speciani è sicuramente attrezzato per fare chiarezza su questo spinoso argomento. Anche perchè l'allarmismo è ormai alle stelle e occorre veramente mettere un pochino d'ordine. "Le comunicazioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità continuano ad essere rassicuranti. Seguendo, come per la prima volta nella storia del mondo può accadere, praticamente in diretta ogni evoluzione del virus, si scopre che a parte Messico e Argentina, in cui si è avuta una certa incidenza di mortalità, in tutti gli altri paesi del mondo (Cile compreso, per mantenere una comparazione geografica), hanno avuto un indice di mortalità inferiore o pari a quello delle comuni influenze stagionali. Si tratta di un virus lento, che si diffonde esattamente come gli altri, e che provoca sintomi del tutto sovrapponibili a quelli di una influenza stagionale. Forse con qualche sintomo intestinale in più, ma strettamente simile.

Aspartame e Stevia

Ho già parlato in passato sia di Aspartame che di Stevia, ma vi rimando all'otimo articolo della Leva di Archimede, dove troverete un interessantissimo articolo recente a questo riguardo. CLICK

Zoom sul Bisfenolo A

La sua invenzione risale al 1891. Negli anni 30 veniva considerato come un potenziale estrogeno di sintesi,questo prima che gli venisse preferito il Diestilbestrolo (conosciuto con il nome commerciale di Distilbene). Oggi sappiamo che è stato responsabile di anomalie genitali in bambini nati da madri che lo hanno consumato durante la gravidanza. Ai giorni nostri, vengono prodotte 6miliardi di tonnellate di BPA per la fabbricazione di materie plastiche tipo policarbonati e di resine epossidiche. La reputazione del BPA è diventata improvvisamente torbida quando le autorità sanitarie Canadesi hanno preso in considerazione alcuni studi tossicologici. E ancora di più, a seguito della loro decisione, il 18 aprile scorso di dichiarare pericoloso questo prodotto, in particolare per i neonati e i bebè i cui biberons sono fatti al 90% di bisfenolo A. Subito dopo i neonati, gli utilizzatori di forni a micro onde, sono quelli maggiormente esposti in quanto i recipienti adatti a questo modo di

Le mie Pietre

Solo per ricordarvi di andare a fare un giro sul mio blog di Rock painting, ci sono delle new entries e oggi ne metto altre. Trovate il link sul Leopardo a destra dei post, oppure potete clikkare qui