BUTTERSCOTCH BANANA BREAD BLONDIES

Adoro il banana bread, quando ho visto questa ricetta ho subito voluto provarla, è diversa dalle mie solite e con ingredienti che amo, ma non è certo una ricetta leggera.

 

Ho anche fatto un errore e una variante, ma vi metterò gli ingredienti originali e tra parentesi le mie varianti.

INGREDIENTI Per una teglia quadrata 20 x 20

75 gr di noci pecan (si potrebbero usare noci nostrane, io amo le pecan e ho usato quelle)

175 gr di burro

125 gr di cioccolato bianco (qui mi sono sbagliata e ne ho usati 50 gr in più)

4 banane di cui 2 ben mature e 2 mediamente mature

3 uova bio

1/2 cucchiano di vaniglia naturale in polvere o in estratto

175 gr di zucchero muscovado o di canna chiaro (io ho volutamente deciso di ometterlo del tutto)

175 gr di farina 00 bio

3 cucchiaiate di caramello al burro salato (questo va preprarato prima di tutto il resto)

1 pizzico di sale

1 cucchiaino di lievito per dolci

PROCEDIMENTO:

Prima di tutto occorre fare del caramello salato se non ne avete in casa, in rete ci sono mille ricette, io ormai lo faccio a occhio quindi non vi metterò una ricetta precisa, vi indicherò solo come lo faccio:

Preparo un caramello a secco mettendo dello zucchero in un tegame a fondo spesso, lascio caramellare senza mescolare, muovendo solo il tegame leggermente, quando lo zucchero e diventato tutto caramello, aggiungo un pezzo di burro, un grosso pizzico di sale, e infine della panna da montare o da cucina, ca. 100 ml. mescolo bene fino a che non sia tutto ben sciolto e diventa sciropposo. Travaso in un barattolo e lascio raffreddare.

Torniamo al nostro banana bread.  Far tostare in una padellina le noci pecan per ca. 5 minuti, (se l'avete potete usare la friggitrice ad aria, 4-5 minuti a 200 gradi facendo attenzione a non bruciare le noci.

Metterne da parte 6 o 7 per la decorazione e tritare grossolanamente il resto, mettere da parte.

In un tegame mettere a fondere il burro, deve iniziare a colorare leggermente, una volta fuso e ben dorato, togliere dal fuoco, unire il cioccolato bianco a pezzi, lasciar fondere,mescolare e lasciar intiepidire.

In una terrina schiacciare con una forchetta le 2 banane mature, ridurle ad una crema, aggiungere le uova, sbattere bene, unire il sale, la vaniglia e per ultimo il mix burro e cioccolato bianco.

Se decidete di usare lo zucchero, mescolarlo in una terrina assieme alla farina e al lievito. Aggiungere i solidi ai liquidi mescolando per incorporare bene, ma senza esagerare. Unire infine le noci tritate.

Foderare uno stampo da 20x20 con carta forno bagnata e ben strizzata, pennellarla con poco olio, versare l'impasto ottenuto nella teglia, aggiungere il caramello salato a mucchietti sopra l'impasto e marmorizzare il tutto con una forchetta (non occorre mescolare troppo).  

Sbucciare le 2 banane rimaste, tagliarle a metà nel senso della lunghezza, affondarle un po' nell'impasto lasciando la parte del taglio in alto, decorare con le noci pecan rimaste e infornare a 170 gradi per circa 35-40 minuti. 

Una volta cotto, spennellare la superficie con un velo di caramello salato per lucidare.


 Lasciar raffreddare prima di tagliare a cubetti.


 

Note:

Questo tipo di banana cake è molto gradevole, come ho detto non ho aggiunto lo zucchero muscovado ne altro zucchero, a mio parere è sufficientemente dolce già solo con gli altri ingredienti. Con lo zucchero muscovado sarebbe venuto sicuramente più scuro all'interno, e avrebbe un aroma un po' diverso perché il muscovado ha un aroma particolare.  Tuttavia secondo me avrebbe coperto il sapore del cioccolato bianco e delle banane. 

Sicuramente i 50 gr di cioccolato bianco supplementari che ho messo per errore hanno contribuito alla dolcezza "naturale" di questo dolce.

Le noci pecan tostate creanno letteralmente dipendenza

La stessa ricetta sono convinta che si presterebbe benissimo ad essere preparata in uno stampo da plumcacke, in modo da tagliarlo a fettine invece che a cubetti, questo permetterebbe di far tostare le fette leggermente prima di mangiarle, esaltando il sapore del dolce.


Commenti

Post popolari in questo blog

Orchidee Phalenopsis, consigli di coltivazione

Liquore ai fiori di Acacia (o Robinia)

SPEZZATINO DI MANZO CON VERDURE MISTE IN INSTANT POT