sabato 26 maggio 2007

Questo Week End Iridologia psicosomatica

Oggi abbiamo ripreso Iridologia, dopo i tre week end dell'anno scorso in cui abbiamo fatto iridologia applicata alle malattie e alle predisposizioni famigliari, questo week end è dedicato alla parte psicosomatica. Molto bello, ma continua ad essere una materia non semplice, molto legata all'esperienza che uno deve fare per capire quando i segni che si vedono sono di origine organica e quando sono di origine psicosomatica. A volte le cose si sovrappongono del tutto e solo l'esperienza e il colloquio permettono di capire la differenza.

Non avrei mai pensato che in un iride si potessero vedere così tante informazioni, e in due la cosa quasi raddoppia, ci sono segni che si trovano in entrambe le iridi e altri che sono specifiche dell'iride destra o di quella sinistra. Insomma la materia è alquanto "spessa".

Non mi sono ancora sentita in grado di dare il primo dei due esami, tante sono le informazioni, e poi non amo il "o la va o la spacca" se non mi sento pronta aspetto, preferisco evitare di ridare 20 volte gli esami se riesco.

Comunque devo darmi da fare e preparare anche questi se non mi ritroverò con troppi arretrati.

Fra 15 giorni inizio nutrizione e mi si dice che anche quella è una materia piuttosto impegnativa!

4 commenti:

terry ha detto...

Ciao Marinella!!!
Ogni volta che vengo a trovarti trovo un sacco di cose interessanti e golose!
Certo che il corso è bello tosto sì!!!...un sacco di materie, interessantissime ma altrettanto ampie! Fai bene a voler dare l'esame quando ti senti preparata! io sono uguale ...o le cose le so bene e come dico io, se no si rimanda! D'altronde se uno affronta questi studi con passione, per un interesse sincero per la naturopatia, è bene seguirli con coscienza e serietà... e non importa il tempo impiegato (almeno non solo) ma conta quanto veramente si apprende!
Sappi che t'invidio!;-)...come ti dissi la scuola di naturoptia è stata a lungo nei miei pensieri...e non c'è uscita del tutto! Chissà che un giorno....;-)))

Un bacione e buon studio!;-)

Terry

marinella ha detto...

Grazie per gli incoraggiamenti Terry. Comunque non rinunciare neanche tu, io lo sto facendo a 50 anni, quindi non è mai troppo tardi. Poi nella mia scuola hanno attivato anche un corso a moduli, per permetterti di procedere con i tuoi tempi. Si fanno i corsi singolarmente, e guadagni crediti che ti serviranno a raggiungere poi il diploma di Naturopata. Pensaci, ci sono varie sedi in italia, mi sembra che ce ne sia anche una a Padova, magari mi informo meglio e poi ti dico. Un abbraccio.

Gata da plar ha detto...

Ciao Marinella!
4-5 anni fa mi fecero la foto dell'iride (dx e sx) e anche della mano (entrambe) per un esame "critico" della mia salute nel generale e nel particolare, presso il titolare di un ristorante macrobiotico.
Lì per lì ero un pò scettica anche se mi affascinava tantissimo!
Poi ne sono uscita quasi scioccata..... indovinato tutto al 100%!!!!!!! Quasi da paura....
Mi disse che avevo avuto problemi in passato alle gambe, la sx in particolare.... vero! E tutt'ora, se mi siedo a gambe incrociate mi fa male l'attaccatura all'anca!
Che la dx non era al massimo, probabilmente il ginocchio mi dava problemi (vero..... un male cane quando cambia il tempo...) e poi le malattie di papà e mamma.... alcune ancora nemmeno diagnosticate a quel tempo... ora mamma prende la pastiglia per la tiroide e la pressione! E poi che ne sapeva lui che papà "soffre" di colesterolo alto????!!! Io non avevo accennato a nulla in assoluto per vedere se "indovinava" :D
Vabbè... tutto ciò solo per dirti di continuare i tuoi studi perchè è davvero importante poter prevenire e, se necessario, curare in modo naturale o quanto più possibile in sintonia col corpo e con la mente i nostri acciacchi quotidiani e non...
Un in bocca al lupo gigantesco!!!

ASEA ha detto...

SI la materia non è semplice e ci sono molte varianti che lasciano larga interpretazione al terapeuta, comunque è affascinante riuscire a vedere cosi tante informazioni guardando e analizzando un iride e i suoi segni.