Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2007

Il vento

Immagine
Vi suggerisco vivamente di andare a vedere questo video, ha vinto il Leone d'oro al Festival di Cannes della Pubblicità 2007.
E' in Inglese (con forte accento Francese) ma è comprensibile anche se non si sanno queste lingue.
EccoVi il link: http://dailymotion.alice.it/video/x2cg3l_epuron-the-wind_ads

Un ottimo spunto pubblicitario per un utilizzo ecologico, ma non voglio anticiparVi nulla, vedete Voi stessi.

Palline di riso al Curry

Immagine
Non so se a Voi capita, ma a me succede sovente che quando preparo del riso bianco da accompagnamento, me ne avanza e mi devo ingegnare ad utilizzarlo.

Ho trovato un modo che è piaciuto molto ai miei commensali.

Palline di riso al curry da servire con l'aperitivo.

Le dosi sono stimate in quanto sono andata proprio a occhio.

250 gr. di riso bianco, cotto, (per me avanzo di riso del sushi)
un uovo
due cucchiaiate di curry in polvere
Sale q.b.

Mescolare molto bene tutti gli ingredienti, l'ideale è di farlo con le mani, poi con le mani umide preparare delle palline della dimensione di una grossa ciliegia. Volendo si possono passare nel pan grattato, ma non è necessario, io non lo faccio. Una volta pronte tutte le palline, mettere a scaldare dell'olio d'oliva in una padella a fondo spesso e farvi dorare bene le palline.
Devono risultare croccanti all'esterno e morbide dentro. Passarle su carta da cucina per raccogliere l'eccesso di unto e servire tiepide con l'aperitivo.…

Rillettes di sardine

Immagine
Ecco un piccolo antipastino simpatico e semplice da realizzare, adatto ad accompagnare crackers o biscottini salati per un aperitivo.



Io le servo volentieri con quei piccoli crackers di mais grossi come patatine e che sanno di pop corn. (In basso a sinistra e in alto a destra nella foto)

Ingredienti: una scatola di sardine (vanno bene anche quelle al peperoncino se piace), pari quantità di ricotta o di formaggio fresco dolce, poco prezzemolo, un cucchiaio di capperi, olive verdi (facoltative), 2 cucchiaiate di succo di limone.
Mescolare nel robot il formaggio con i capperi e il prezzemolo, poi unire le sardine intere e far girare pochissimo in modo che non si spappolino del tutto. Aggiungere il succo di limone, non dovrebbero aver bisogno di sale aggiunto. Metterle in una ciotolina decorare con prezzemolo e le olive. Io generalmente metto il tutto in una tazza al centro di un piatto e metto tutt'intorno i crackers che ho deciso di usare come accompagnamento. Gli ospiti si servono da …

Come fare la pectina in casa

Ho finalmente trovato il blog dove avevo letto la ricetta, eccolo, mi dispiace ma chi non è pratico di francese avrà qualche problema, non mi ricordavo che si trattava di un cuoco di Montreal. Comunque sono a disposizione se posso essere di aiuto in qualche modo. Tengo a precisare che non ho mai provato personalmente, ma siccome il procedimento è molto dettagliato, si potrebbe prendere in considerazione. Vi suggerisco vivamente un giro su questo blog, è pieno zeppo di ricette di prodotti conservati. A proposito, l'autore sembra essere un pochino suscettibile, quindi prima di fargli delle domande, mi raccomando visitate bene il suo sito, potreste trovarci già le risposte. p.s.: sto disperatamente cercando la ricetta della marmellata tropicale, ma temo di averla persa! potrebbe essere finita in uno dei miei tentativi di riduzione del parco ricette, per altro con scarsi risultati, ho la casa invasa di ricette che non trovo. Comunque cerco ancora.

La gatta non mi parla

Immagine
Ebbene si, oggi io e Bella abbiamo avuto da dire.
In realtà la signorina si sta riprendendo bene, e come dicevo è molto loquace, miagola per ogni cosa, anche quando le si passa vicino.
Visto che ha il pelo lungo e trascurato, le sono rimasti ancora parecchi nodi che le danno fastidio perchè la pelle non respira sotto il pelo infeltrito. Ho quindi deciso di tagliarle alcune ciocche per cercare di ripristinare velocemente la situazione, peccato che Bella non fosse per niente d'accordo, non vuole farsi toccare il pelo proprio in quelle zone, risultato è stata una rissa e naturalmente ho vinto io!

Poi, visto che è parecchio deperita, ieri sono andata in macelleria e le ho preso della trita di cavallo da mangiare cruda (la carne di cavallo non può trasmettere la tenia e non volevo correre rischi) e in effetti le piace tantissimo, è proprio una crudista, peccato che se provo a darle altro adesso mi rifiuta tutto madamigella.
Quindi oggi bagarre, lei chiedeva cibo e io le proponevo pappine…

Marmellate con gelificante

Ho pensato di mettere un piccolo post sul motivo per il quale uso gelificante nelle marmellate. Si trovano in commercio vari prodotti gelificanti che accelerano l'addensamento delle marmellate. Per praticità uso il Fruttapec, ma si trova anche dello zucchero già addizionato di gelificante, e qualche coraggioso si produce in casa la pectina partendo da mele verdi o da bucce di agrumi. Appena lo ritrovo inserisco il link di un cuoco che spiega dettagliatamente come la produce con le bucce degli agrumi. In pratica il gelificante non è altro che un derivato naturale della frutta ad altro tenore di pectina. A me piace usarla principalmente per due motivi, il primo è prettamente estetico, le marmellate fatte con zucchero bianco, sono bellissime e molto simili a quelle del commercio, non diventano marroncine. L'altro motivo è che il sapore è molto più vicino al frutto fresco e i ridotti tempi di cottura permettono di mantenere maggiormente le proprietà della frutta stessa. Mia nonna fac…

Tempo di Mirtilli!!!!

Immagine
Oggi sono andata al mercato finalmente, con i miei corsi al fine settimana, non sono più riuscita ad andarci. Ho trovato dei bellissimi mirtilli, di quelli coltivati, grossi come biglie, sono forse leggermente meno profumati di quelli selvatici, ma io li preferisco perchè si può fare della marmellata senza filtrala per i semini. Infatti non amo i semini dei frutti di bosco e generalmente preferisco preparare delle gelatine con questi frutti piuttosto che delle marmellate. In realtà non amo tutta la frutta granulosa, anche le pere devono essere succose e prive di granini perchè se no non le mangio. Ad ognuno le sue fissazioni!
Comunque, per tornare ai nostri mirtilli, mio figlio mi ha chiesto una crostata di mirtilli, (prossimamente su questi schermi) quindi una parte andrà nella creazione di questa crostata, e l'altra in una marmellata semplice semplice.

Marmellata di Mirtilli

Occorrente: 1 kg di mirtilli, 500 gr. di zucchero di canna, un pizzico di vaniglia, una busta di gelificante…

Siamo stai adottati!

Immagine
Tutti gli anni in questo periodo gente totalmente priva di criterio abbandona per strada dei poveri animaletti indifesi che hanno solo avuto la sfortuna di capitare nelle loro mani. Ma tutto si paga, prima o poi, forse non in questa vita, ma pagheranno.
Nel frattempo bisogna rendere più efficaci le sanzioni, e sopratutto applicarle.
Alcuni anni fa, nel nostro passaggio carraio, è arrivata una povera micia rossa tigrata, Maagraa e con tutte le ossa che sporgevano, faceva pensare a quelle mucche dei fumetti, quelle che hanno le ossa del bacino che sporgono. Era veramente in pessime condizioni e si lamentava disperata.
Le abbiamo subito offerto latte e cibo e l'abbiamo accolta, purtroppo dovevamo partire per le vacanze la settimana successiva e siccome avevamo già un'altro gatto, ci eravamo organizzati con i miei genitori che dovevano venire a nutrirli almeno ogni 2 giorni (si sa che i gatti cacciano anche, essendo liberi di girare in giardino). La povera micetta felice di essersi c…

Alcuni accenni sugli oli essenziali

Immagine
Finalmente, nei miei corsi, sono arrivata alla parte sugli oli essenziali, quindi eccovi alcune informazioni fresche fresche per spiegare quanto l'argomento possa essere complesso.

Innanzi tutto si chiamano Oli Essenziali tutti quegli oli che vengono estratti in corrente di vapore, gli oli che provengono dagli agrumi, sono estratti per pressione meccanica e sono delle essenze, ma per convenzione chiamiamo anche questi Oli essenziali.

Per scegliere un O.E. di qualità è importante conoscere principalmente:

La Specie Botanica: Per esempio : Lavanda
Il Genere: Per esempio : Angustifolia, Stoecas, Spica ecc...
La Specificità biochimica: Per esempio : Fenoli Cineoli Monoterpeni Chetoni ecc...

Continuando a usare l'esempio della Lavanda, ne esistono vari tipi, l'angustifoglia (o lavanda vera) che è calmante, la Spica che si usa contro i dolori reumatici ecc...

La specie biochimica invece si riferisce ai componenti attivi della pianta e possono essere comuni a vari O.E. : i chetoni per esemp…

I suggerimenti di Marinella

Siccome mi sono accorta che è passato un po' di tempo da quando ho inserito gli ultimi suggerimenti, eccone di nuovi: Per un tiramisù più leggero provate a mettere metà mascarpone e metà yogurt naturale intero che avrete lasciato sgocciolare per alcune ore in un colino rivestito da una garza Per un tonico casalingo per la pelle, provate a far bollire la polpa di una mela in 100 ml di acqua, lasciate raffreddare, filtrate e aggiungete 3 cucchiaiate di acqua di amamelis, si conserva al fresco per alcuni giorni, applicare con un batuffolo di cotone. Capelli grassi? provate a mescolare un tuorlo con un po' di argilla verde e poche gocce di olio essenziale di limone, applicate questo impacco e lasciatelo agire 20 minuti poi fate uno sciampo con un prodotto delicato (non per capelli grassi) Avete gli occhi gonfi? bagnate 2 compresse di cotone in acqua di rose che avrete conservato in frigorifero e applicatele sugli occhi per 10 minuti.

Nutrizione ortomolecolare

Bene ho finito il corso di nutrizione, inutile dire che per una alla quale piace cucinare (e mangiare) trovo delle difficoltà esistenziali. I capisaldi sono: Una buona colazione a base di the verde, fette biscottate di kamut con un velo di malto, niente caffè, latticini, e frutta. Si può zuccherare con malto, miele, o zucchero integrale. Il the può essere sostituito da un'infusione. In alternativa si può mangiare frutta. A metà mattina un frutto o un centrifugato mela carota, mai mangiare la frutta ai pasti. A pranzo insalata di verdura fresca e cruda, cereali integrali cotti a scelta tra grano, farro, kamut, miglio, orzo, riso, e una verdura cotta, (si può mangiare un bel piatto di pasta con verdure per esempio). Occorre ridurre al massimo l'uso del frumento (una volta ogni tanto se integrale va bene) in quanto grazie agli incroci che sono stati fatti dalla notte dei tempi per aumentare il contenuto di glutine ormai il grano ci fa più male che bene. Il farro e il Kamut sono precu…

Acidulato di umeboshi

Immagine
Nel mio cercare ingredienti salutari per migliorare il nostro tipo di vita e di alimentazione, sono capitata sull'Acidulato di Umeboshi. Si tratta di un aceto a base di acido citrico naturale derivato dalla marinatura in salamoia di un frutto, l'Ume appunto, che è comunemente considerato una prugna, ma che in realtà è più vicino ad una albicocca. In Giappone molte famiglie continuano la tradizione di preparare queste prugne in salamoia a casa, vengono consumate in molte ricette e il liquido che ne deriva viene utilizzato come condimento.

Io l'ho acquistato presso la mia solita biobottega, ed è stata una rivelazione, un profumo dolcissimo e aromatico ed un aroma acido e salato, è ottimo in sostituzione dell'aceto anche nelle tradizionali vinaigrettes (attenzione sostituisce anche il sale) e da un non so chè che io trovo eccezionale.

Ve lo consiglio vivamente, io intendo sperimentarlo in varie preparazioni e Vi terrò aggiornati sui risultati.

Foto tratta dalla rete a titol…

Meme 4x4

Rispondo anch'io al meme 4x4 che ho trovato su vari blog ed ecco la mia versione: 4 dei miei cibi preferiti: Sono golosa di parecchie cose e sceglierne 4 è difficile ma ci provo: Le ostriche, rigorosamente crude e col mare dentro I cioccolatini al liquore, cioccolato di ottima qualità e liquore forte naturalmente Il prosciutto crudo, morbido e dolce, magari un fondino da tagliare al coltello I gamberoni saltati in padella con il loro guscio, in una salsina stuzzicante con zenzero e peperoncino (adoro mangiarli con le mani e succhiarmi le dita di conseguenza) ma lo faccio solo a casa! 4 cibi che non mangerei mai e poi mai: Anche in questo caso ci sono poche cose: I sanguinacci Le lumache di terra (le cucino, e mi fanno i complimenti, ma non le mangio) Le barbabietole Le cipolle lessate 3 o 4 cose che faccio quando navigo su Internet: - Controllo la posta, (3 caselle) - Faccio un giro di perlustrazione sul mio blog - Do una controllatina ai miei blog preferiti, (ne guardo parecchi quindi uso un no…

Gli indispensabili per il Campeggio

Immagine
Ho riattualizzato questo post (un po datato) qui, quindi vi suggerisco di fargi un giretto dopo aver letto questa pagina.

Ormai non ho più ne l'età ne la voglia delle vacanze con la tenda, ma amo il campeggio ed è unesperienza che, secondo me, bisogna fare. Fa parte del processo di crescita ed è così bello stare al contatto con la natura! Noi adesso affittiamo dei bungalow nei campeggi per non perdere del tutto quell'atmosfera. Quest'anno mio figlio partirà per il campeggio al mare con la fidanzata, quindi è il momento di rispolverare una delle mie famose liste:

Gli indispensabili per il campeggio.

La tenda (questa non può mancare)
Materassini (meglio quelli senza il cuscino, adesso se ne trovano di autogonfianti. Suggerisco anche un materassino a testa, su quello matrimoniale se uno si muove l’altro saltella di conseguenza)
Sacchi a pelo (a coperta, che possono anche essere uniti in un sacco matrimoniale)
Cuscini (piccoli)
Lampada (a batteria o a gas, oppure un fil…

I mie corsi - ennesimo aggiornamento

Oggi ho partecipato alla penultima sessione di anatomia-fisiologia-patologia. Sempre interessante, abbiamo trattato sangue, ghiandole endocrine e ormoni. Come al solito il nostro docente non ha smesso di parlare a velocità supersonica, benedico il registratore digitale. Quell'uomo è un pozzo di scienza, non perde un colpo e risponde anche ad argomenti non esattamente "in tema". Per esempio gli sono state chieste informazioni su quanto è risultato dalle analisi sulla sacra sindone, e sul fatto che sembra che il gruppo sanguigno rilevato sia di gruppo AB e che questo sia in contrasto con un corpo antico di 2000 anni (il gruppo AB non esisteva all'epoca). Ci ha fatto uno spiegone molto dettagliato e senza la minima esitazione esprimendo un suo parere (informato) in merito al fatto che probabilmente il gruppo sanguigno evidenziato è dovuto ad un errore causato da contaminazione, visto che la sindone ha subito numerosi traumi. Adesso non mi metto a raccontarVi tutto nei detta…

English Activities: Summer programme

Immagine
Chi non ha bisogno di rinfrescare il proprio Inglese, il problema è che fare corsi di aggiornamento è una vera barba. Una mia cara amica, di madre lingua inglese, sta lanciando una nuova iniziativa che mi sembra proprio carina e ho pensato di parlarvene.

Si tratta di un programma estivo, che si svolge a Torino, presso lo studio di Kathy Knowles.
Kathy propone di passare del tempo, divertendosi, in inglese.
Non si tratta di fare corsi di inglese, ma di partecipare ad una serie di attività a scelta, socializzando in lingua inglese.
Non occorre avere una padronanza eccessiva della lingua, ma naturalmente è indispensabile avere delle basi, l’inglese non è troppo avanzato e viene fornito molto supporto morale!

Le varie attività avranno luogo nel mese di Agosto e il programma dipenderà dalle richieste.
C’è un costo minimo che varierà in funzione del fatto che si decida di partecipare ad una specifica attività o se si preferirà partecipare ad una giornata intera.

Ecco le attività che propone Kathy …

Cuori di merluzzo in padella

Immagine
Mi dispiace ma non posso produrre la foto, purtroppo ci ho pensato troppo tardi, la farò la prossima volta.


Volevo preparare in modo alternativo dei semplicissimi cuori di filetto di merluzzo (surgelati, non mi fido molto del pescivendoli della provincia di Torino)



Ingredienti per 2 persone:



4 bei cuori di merluzzo ancora gelati

un porro con tutta la parte verde

mezzo peperoncino verde piccante privado dei semi

un bel pezzo di zenzero sbucciato e tagliato a fettine con la mandolina (ca. 10 cm.)

vino bianco

succo di limone

una manciata di foglie di perilla rossa (Shiso - Perille Fruttescens)

Olio evo


Ho messo in una padella alcune cucchiaiate di olio e ho aggiunto un porro tagliato sottile compresa la parte verde. Poi ho aggiunto un mezzo peperoncino piccante tagliato sottile e le fettine di zenzero, ho fatto saltare pochi minuti, poi ho aggiunto i cuori di merluzzo ancora gelati.
Ho lasciato cuocere 5 minuti poi ho girato i filetti e ho aggiunto mezzo bicchiere di vino bianco secco.
Ho lasciato ri…

Viaggiando con Bebé

Ecco una nuova lista, questa volta si tratta dell'occorrente per viaggiare con i piccolissimi, anche in questo caso è importante non dimenticare niente!


Pannolini
Borsa per contenerli
Latte maternizzato/omogeneizzati/pappe
Succhi/acqua/bevande varie
Tiralatte e attrezzatura per la sterilizzazione
Biberon
Sdraietta
Marsupio porta baby
Passeggino
Seggiolino da viaggio
Copertina
Lettino o culla da viaggio
Lenzuolini
Sacco da notte
2 cambi al giorno per ogni giorno di viaggio (es.: tutine,abitini)
Costumi da bagno
Cappellino,
Ombrellino
Tendina para sole
Attrezzatura per la pioggia
Salviette umidificate
Crema Baby
Solari ad alta protezione
Fazzoletti di carta
Ciuccio
Orsacchiotto o simili
Anello per dentizione
Sonaglio
Crema contro le irritazioni da pannolino
Shampoo baby
Accappatoio
Scarpine varie
Medicinali (tachipirina)
Termometro
Giocattoli
Luce notturna
Attrezzatura per rendere la vostra destinazione a prova di baby (paracolpi, proteggi prese ecc...)
Documenti di viaggio
Tessera sanitaria

Nutrizione ortomolecolare

Nome importante per un corso molto istruttivo e illuminante, l'unico problema è che occorre cambiare completamente il modo di alimentarci per evitare di auto-produrre tossine! Non so se riuscirò ad adeguarmi del tutto a questo tipo di alimentazione, molto vicina alla macrobiotica. Sono da parecchio interessata all'uso di cibi ed ingredienti alternativi e naturali, quindi non sono perplessa per il fatto di usare ingredienti biologici, integrali, e cotture semplici, ma sono preoccupata del fatto di dovermi alimentare così in modo continuativo. Comunque per il momento prendo appunti e provo a "ripulire" ulteriormente la nostra alimentazione, poi si vedrà. Tanto per cominciare occorre ridurre drasticamente gli zuccheri semplici, quindi occorre usare zucchero e cereali integrali. Poi occorre aumentare sensibilmente l'utilizzo di verdure crude, e sopratutto iniziare pranzo e cena con un bel piatto di verdure crude, per apportare importanti enzimi digestivi di immediata dis…

10000

Immagine
Wow! Quando ho iniziato questa avventura non pensavo che avrei avuto questi risultati!
Aver superato i 10.000 contatti in 6 mesi mi sembra un traguardo eccezionale, quindi volevo ringraziare i lettori abituali e anche i visitatori occasionali, il vostro apprezzamento è per me molto gradito e stimolante. Grazie anche per i vostri commenti, quando entro nel blog spero sempre di trovarne qualcuno, quindi Grazie!