lunedì 16 luglio 2007

Nutrizione ortomolecolare

Bene ho finito il corso di nutrizione, inutile dire che per una alla quale piace cucinare (e mangiare) trovo delle difficoltà esistenziali.

I capisaldi sono:

  • Una buona colazione a base di the verde, fette biscottate di kamut con un velo di malto, niente caffè, latticini, e frutta. Si può zuccherare con malto, miele, o zucchero integrale. Il the può essere sostituito da un'infusione. In alternativa si può mangiare frutta.
  • A metà mattina un frutto o un centrifugato mela carota, mai mangiare la frutta ai pasti.
  • A pranzo insalata di verdura fresca e cruda, cereali integrali cotti a scelta tra grano, farro, kamut, miglio, orzo, riso, e una verdura cotta, (si può mangiare un bel piatto di pasta con verdure per esempio). Occorre ridurre al massimo l'uso del frumento (una volta ogni tanto se integrale va bene) in quanto grazie agli incroci che sono stati fatti dalla notte dei tempi per aumentare il contenuto di glutine ormai il grano ci fa più male che bene. Il farro e il Kamut sono precursori del frumento, non hanno subito incroci, sono più poveri di glutine quindi più salutari.
Il glutine è responsabile nel nostro corpo della produzione di "colle" in pratica siccome i nostri intestini fanno difficoltà a sintetizzare il glutine, ci riempiamo di muco che è difficilissimo da eliminare. Su tutto questo intervengono anche i latticini che a loro volta producono molto muco e chi ha problemi di riniti e sinusiti dovrebbe per prima cosa eliminare i latticini e il frumento che intasano con le loro colle e muco.
  • A merenda di nuovo frutta, naturalmente di stagione e fresca.
  • Per cena, di nuovo verdura cruda per iniziare, una fonte di proteine a scelta tra carne, pesce, uova, ricotta (l'unico latticino concesso occasionalmente) oppure proteine vegetali quali ceci, fagioli, piselli cicerchie ecc. e verdure cotte. Mai mischiare le proteine animali con quelle vegetali e tra quelle animali preferire il pesce azzurro o il salmone. Evitare di mangiare pane oppure mangiarne pochissimo in quanto litiga con le proteine.
  • Se non si hanno problemi di peso, e per le costituzioni più demineralizzate (indicativamente per le persone particolarmente alte e snelle con ossatura fine e allungata, un frutto o qualche cosa di dolce un paio di ore dopo cena sono interessanti per far rialzare la glicemia. Chi ha problemi di peso non deve farlo. Anche in questo caso il dolce deve essere a base di zucchero integrale.
Chiaro che questo deve diventare un modo di vita, si può trasgredire occasionalmente ma deve essere veramente occasionale e meglio se si riesce a farlo nella stessa giornata, senza suddividere le trasgressioni nel corso della settimana.
Anche per me questo tipo di alimentazione causa un po di fatica, ma voglio provarci seriamente quindi sperimenterò delle nuove ricette cercando di adattare il più possibile delle ricette mediterranee abbinando al meglio nel tentativo di migliorare salute e peso (e dio sa solo se ne ho bisogno)
Il problema si pone soprattutto quando si deve mangiare fuori per lavoro, la mensa è deleteria perchè non si possono scegliere gli ingredienti (qualitativamente) e anche se si cerca di mangiare in modo corretto scegliendo al meglio, vedere i piatti pronti è uno stimolo a trasgredire.
In fatto di cibo sono una vera cartina tornasole, ho delle reazioni abbastanza evidenti quando mangio cose che contengono ingredienti poco adatti e quando mangiavo in mensa non potevo avvicinarmi alle braciole di maiale, perchè mi procuravano attacchi di asma quasi istantanei.
In realtà non sono allergica al maiale, ma a quello che la povera bestia ha mangiato, questo sta a dire quanto male vengono alimentati i maiali.
Io al momento non ho più il problema della mensa, quindi sono avvantaggiata, ma "sono una donna non sono una santa" e in questa stagione di calura i gelati sono una vera tentazione!
A proposito della carne di maiale, sapete che si dice che il maiale è facile da crescere perchè mangia di tutto, e in effetti proprio la carne di maiale è una di quelle da evitare di più proprio per questa sua caratteristica. In tutti i casi, è imperativo per chi come me non ha ancora intenzione di rinunciare del tutto alla carne, di preferire animali allevati in modo biologico, che possono vivere all'aperto ed essere nutriti senza mangimi artificiali, perchè quello che mangiano loro ce lo ritroviamo noi e questo vuol dire antibiotici, ormoni vari, estrogeni in particolar modo, che sono responsabili dello sviluppo precoce di moltissime bambine. L'argomento estrogeni lo riprenderò in un prossimo post in quanto c'è parecchio da dire.

4 commenti:

Gata da plar ha detto...

Grazie Marinella, 10000000 di grazie perchè ci regali questi consigli preziosissimi, che per sentirmeli dire ho dovuto sborsare per anno e mezzo 35 euro al mese......................
Ti mando un abbraccio immenso, perchè non ti rendi conto di quanto bene stai facendo a me e a chi altri leggerà questo post!
Spero non ti stancherai mai!!!!
Un bacione!
PS: anch'io ho un bisogno immenso di dimagrire ma non me ne frega niente dell'estetica, voglio solo stare bene con me stessa, di volermi bene e ti ringrazio perchè mi aiuti a farlo!

marinella ha detto...

Mia cara Gata, sei veramente carina, e spero proprio di continuare a mettere dei post interessanti ho parecchio materiale, devo solo riuscire a mettere giù le cose. Per quanto riguarda il peso, io ho superarto il quintale, quindi ho proprio bisogno di dimagrire, ma non riesco a farlo con metodi punitivi perchè il mio morale va a rotoli. Sembra che adesso stia iniziando a perdere, quindi facciamo gli scongiuri e speriamo in bene. Non è certo un problema di estetica, io sto bene con me stessa, ma la mia salute non è dello stesso parere e poi comincio ad avere dei problemi articolari, quindi devo riuscirci in un modo o nell'altro. Un grosso abbraccio e continua a scrivermi che mi fa veramente piacere.

Gata da plar ha detto...

Grazie Mari! Un abbraccio e un bacione con schiocco :D !!!!

mammafelice ha detto...

P.S. Sono di parte (ovviamente), ma garantisco che eliminare i latticini aiuta tantissimo a sgonfiare e poi si evita di mangiare tanti prodotti dolciari o confezionati (perchè per la maggior parte ne contengono)...
E bè, carne idem, forse nel Paleolitico era diverso, ma quella d'allevamento è piena di ormoni, grasso e acqua...
Limitarla tanto e come hai detto tu preferirla assolutamente biologica è un toccasana!
Anche per gli animaletti, tra l'altro ;)