domenica 22 luglio 2007

Siamo stai adottati!

Tutti gli anni in questo periodo gente totalmente priva di criterio abbandona per strada dei poveri animaletti indifesi che hanno solo avuto la sfortuna di capitare nelle loro mani. Ma tutto si paga, prima o poi, forse non in questa vita, ma pagheranno.

Nel frattempo bisogna rendere più efficaci le sanzioni, e sopratutto applicarle.

Alcuni anni fa, nel nostro passaggio carraio, è arrivata una povera micia rossa tigrata, Maagraa e con tutte le ossa che sporgevano, faceva pensare a quelle mucche dei fumetti, quelle che hanno le ossa del bacino che sporgono. Era veramente in pessime condizioni e si lamentava disperata.

Le abbiamo subito offerto latte e cibo e l'abbiamo accolta, purtroppo dovevamo partire per le vacanze la settimana successiva e siccome avevamo già un'altro gatto, ci eravamo organizzati con i miei genitori che dovevano venire a nutrirli almeno ogni 2 giorni (si sa che i gatti cacciano anche, essendo liberi di girare in giardino). La povera micetta felice di essersi conquistata un posto, non abbandonava mai il terrazzo, aveva addirittura scelto un vaso pieno di sola terra per fare i suoi bisogni, non scendeva neanche in giardino per paura di perdere il posto, e attendeva diligentemente la pappa. Siamo tornati dalle ferie e la nostra Gilda si era già ripresa, è poi diventata una bellissima gatta a pelo medio-lungo, con un bellissima coda con la punta bianca. Era diventata la Mia gatta, aveva scelto me tra i vari membri della famiglia. Negli anni ha avuto numerose traversie e l'abbiamo salvata dalla morte diverse volte, quanto si ammalava io barellavo la gatta su un cuscino rigido e la spostavo di camera in camera per tenerle compagnia, una volta ha quasi mancato annegare in una pozza di fango, si è salvata ma era esausta e non si teneva inpiedi, una volta barellata si è posto il problema dei bisognini visto che non si reggeva, però siccome era intelligentissima, faceva la pipì a comando, io la sostenevo sulla lettiera e lei faceva quello che doveva fare, poi la rimettevo sul suo cuscino. Quando si è ammalata gravemente le ho fatto anche le flebo e la nutrivo con il prosciutto cotto che adorava (ma solo quello buono, senza conservanti). Adesso non c'è più da almeno 5 anni, ma oggi è successo di nuovo! Mentre ero al corso, mio figlio mi ha mandato un sms dicendo che era arrivata un'altra Gilda, questa è ancora in peggiori condizioni, ha il pelo più lungo ed è rossa e bianca senza striature, le mancano delle chiazze di pelo sui fianchi e sotto il collo e si vedono ossa e vertebre.

Ma parla, parla tanto. Le abbiamo dato croccantini e pappina e ha mangiato e poi ha dormito sotto un cespuglio in giardino. Quando sono tornata l'ho portata a casa, ha mangiato ancora, ha iniziato a esplorare la casa e ora sta dormendo sul mio letto, sopra una mia camicetta pulita. Mio marito la vuole chiamare Bella. Spero proprio che si riprenda, mi ci sono già affezionata, avevo patito così tanto la perdita di Gilda! Invece adesso ho l'impressione che sia tornata!

Benvenuta nella nostra casa Bella, spero che vorrai fermarti tanto tempo!


Per le foto dovrete aspettare un pò, la macchina è scarica e devo recuperare anche quelle di Gilda ma arriveranno.....
  • Ecco, questa è Bella, per le foto di Gilda ci vuole ancora un pochino...

9 commenti:

Morrigan ha detto...

Tanti, tanti cari auguri per questo nuovo arrivo!
^__^
Mille coccoline e bacini per Bella, che il destino ha portato ad incrociare le vostre vite.
Miaooo
Morrigan

Gata da plar ha detto...

I gatti sentono dove possono essere amati, e tanto!!!! Tanti auguri a Bella, un saluto alla stellina Gilda e in bocca al lupo!!!
Un bacione!
PS. aspetto le foto!!!! :)))

marinella ha detto...

Bella Ringrazia, e le foto sono in arrivo, spero questa sera

Gata da plar ha detto...

E' SEMPLICEMENTE B-E-L-L-I-S-S-I-M-A!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Tante grattatine sotto il mento da parte mia e una strofinata di musetto da parte di Mimmilei!!!!
Bacioni!

marinella ha detto...

In effetti dalla foto si può già intravvedere le sue possibilità, quello che non si vede sono le sue reali condizioni, nella foto si vede poco, ma le mancano grosse chiazze di pelo sui fianchi e sotto e sui lati del collo. ma questo sarebbe il meno, è solo un mucchietto di ossa ricoperte da un velo di pelle con una bella pelliccia. Inoltre credo che non veda bene dall'occhio sinistro, si vede benissimo una vecchia lesione del cristallino che lo opacizza parzialmente, e anche l'iride ha un'ombra più scura, probabilmente frutto di qualche colpo violento.
Comunque non disperiamo, la nutro, la coccolo, dorme sul lettone e prossimamente vedremo il veterinario, aspetto solo di poterla trasportare senza farla soffrire, sembra aver male anche quando la prendo su, ma credo sia solo dovuto alla totale denutrizione. La prossima settimana credo che sarà trasportabile, anche se è debole si vede che ha voglia di vivere e ha addirittura fatto un tentativo di gioco. Comunque grazie a tutti per gli auguri anche da parte di Bella

Consy ha detto...

è già bellissima, ma con le vostre amorevoli cure diventerà splendida!
bacini e grattini :)

Anonimo ha detto...

Capito per caso ora sul tuo blog, che non conoscevo.
Benarrivata Bella, micina fortunata! Per fortuna che ha trovato persone come voi
anche io adoro i gatti, ho appena preso una micetta rossa di due mesi (meravigliosa) per salvarla dal gattile e ne ho altri tre, tutti recuperati da situazioni molto critiche
tanto auguri a Bella, sono sicura che con le vostre amorevoli cure si rimetterà in fretta
complimenti anche per il bel nome che le hai dato
benedetta

Gli Scribacchini ha detto...

Bella micetta!
Coraggio, insieme ce la farete!
Un purrpurrpurr e tante coccole moooolto delicate, e naturalmente tutte le codine incrociate per lei!
Patt

marinella ha detto...

Grazie a tutti da parte di Bella, si riprende piano piano, e fa già i capricci, finalmente ha una voce più da micia, non è più rauca come i primi giorni. Ma è logorroica, parla sempre! Adora le collole ma non gradisce troppo essere toccata sulla schiena credo che abbia ancora male, forse botte, forse solo troppo magra.