lunedì 11 marzo 2019

CIAMBELLA MARMORIZZATA SENZA GLUTINE

L'altro giorno mio marito mi raccontava di una ciambella bicolore che faceva sua zia Bianca.  Il germoglio è nato nella mia testa e ho deciso di provare a farne una anch'io, ma senza glutine e senza cereali.


Ingredienti per ca. 8 porzioni

150 gr di farina di mandorle
50 gr di fecola di tapioca
50 gr di zucchero di cocco
½ cucchiaino di sale
2 cucchiaini di lievito per dolci bio
4 uova bio
50 gr di burro fuso, o ghee, o olio di cocco
1 cucchiaino di vaniglia naturale
20 gr di cacao crudo
2 cucchiai di acqua

Procedimento:

Mettere in una terrina la farina di mandorle con la farina di tapioca, lo zucchero di cocco, il sale e il lievito setacciato, aggiungere la vaniglia naturale e mescolare bene

In una ciotola a parte, sbattere le uova, aggiungere il burro fuso e mescolare bene.

Spennellare col il burro rimasto nella pentola lo stampo a ciambella e spolverarlo di farina di tapioca.

Unire le uova alle farine e mescolare molto bene.

Prelevare poco meno di un terzo del preparato e metterlo in una ciotola (va benissimo anche quella ancora sporca delle uova) unire il cacao crudo e due cucchiaiate di acqua e mescolare molto bene con una frusta.

Versare l’impasto giallo nello stampo a ciambella e distribuirlo in modo omogeneo.
Versare il composto al cacao a cucchiaiate sull’impasto giallo, tutt’intorno. Poi con uno spiedino disegnare dei riccioli in modo da mescolare un po’ i due colori.

Infornare a 180° per circa 30 minuti.

Fare la prova stecchino, deve uscire pulito.

Lasciar raffreddare su una gratella e togliere dallo stampo, io ho usato uno stampo di carta usa e getta, l'ho posato in equilibrio sul coperchio di un grosso vaso, in modo da lasciar circolare bene l'aria mentre raffreddava, poi ho tolto la carta.

 

Nota: la farina di mandorle è naturalmente dolce, quindi non richiede molto zucchero, con 50 gr il sapore risulta appena dolce, è tuttavia possibile aumentare un po' la dose, anche se io non andrei oltre i 75 gr. Ma è solo una questione di gusti.

martedì 5 marzo 2019

COOKIES 7.0

Questa ricetta l'avevo preparata ad inizio dicembre, ma mi sono accorta di non averla postata, quindi la posto ora.

Si lo so avevo detto che avrei smesso la sperimentazione, ma con dicembre in casa nostra iniziano i festeggiamenti, ci sono i compleanni e poi gli auguri, insomma è periodo di cotture in forno e di biscotti.



Sono partita dalla ricetta dei cookies 6.0 ricetta qui, questa volta ho voluto usare nuovamente lo zucchero di cocco e ho scelto di usare della farina di kamut, al posto delle gocce di cioccolato ho usato del cioccolato amaro in blocchi che mio maritino ha gentilmente ridotto in pezzetti.

Visto che lo zucchero di cocco è a mio parere più ricco ed intenso ne ho ridotto un po' le dosi, quindi ecco la nuova versione:

Ingredienti per ca. 28 biscotti

120 gr di zucchero di cocco
200 gr di farina di kamut o korassan biologica
2 uova intere bio
125 gr di burro bio fuso
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino raso di sale marino integrale
2 cucchiaini di estratto di vaniglia naturale ricetta qui
200 gr di cioccolato in pezzi irregolari
2 cucchiaini di aceto di mele
Procedimento:
Mettere nel mixer lo zucchero con la farina, il sale e il bicarbonato, dare una bella frullata
Far fondere il burro e lasciarlo intiepidire
In una ciotola sbattere le uova, unire l'estratto di vaniglia, versarci lentamente anche il burro fuso mescolando continuamente, aggiungere l'aceto di mele.
Unire i liquidi ai solidi nel mixer e dare una bella mescolata.
Aggiungere i pezzi di cioccolato, mescolare con una spatola per distribuire il cioccolato e travasare in una terrina da mettere in frigorifero per almeno mezz'ora ma anche di più.
Quando si è pronti per cuocere, preparare la teglia rivestita di carta forno o dell'apposito tappetino in silicone.  Formare con l'impasto delle palline da posare sulla teglia schiacciandole un pochino con le mani, dovranno essere messe spaziate tra di loro perché i biscotti si allargheranno cuocendo.
Cuocere a 180 gradi per circa 10 minuti, sfornare lasciar intiepidire leggermente prima di toglierli dalla teglia con l'aiuto di una paletta e lasciarli finire di raffreddare su una gratella.



sabato 2 marzo 2019

SPEZZATINO DI MANZO CON VERDURE MISTE IN INSTANT POT

Il vantaggio della Instant Pot è che si riesce a mettere in tavola uno spezzatino come questo in meno di un ora.



Ingredienti approssimativi per ca. 8 porzioni

1/2 kg di spezzatino di manzo adulto coalvi
4 patate medio grandi
3 carote grandi
1 cipolla grande
3 gambi di sedano grandi
1 cestino grande di funghi champignons
1 lattina di piselli piccola (tipo bonduelle o simili)
1 bicchiere di passata di pomodoro densa (tipo mutti)
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di rosmarino secco macinato
125 ml di acqua
3 cucchiai di olio evo o come ho fatto io di olio leggermente piccante rimasto dai peperoncini farciti sottolio

Procedimento:

Il vantaggio della IP è che si può praticamente mettere nella pentola tutto insieme, o quasi, e aprirla con la cena pronta. 

Mettere nel tegame l'olio, la cipolla tritata, i gambi di sedano tagliati a tocchetti, le carote e le patate a pezzi, metterci sopra lo spezzatino distribuendolo un po', salare, aggiungere il rosmarino e l'acqua e chiudere la pentola
Avviare in manual, high, 15 minuti.
Quando suona, rilascio rapido.

Nel frattempo, pulire i funghi, lavarli, tagliarli in quarti e farli colare bene, aprire la lattina di piselli e scolarli bene.

Aprire la pentola, aggiungere i funghi e i piselli, mescolare, richiudere e avviare 1 minuto, manual, high. quando suona rilascio rapido.
Mescolare, assaggiare, regolare di sale, se ci fosse troppo liquido mettere su sauté per qualche minuto, ma nel mio caso non è stato necessario.