lunedì 11 marzo 2019

CIAMBELLA MARMORIZZATA SENZA GLUTINE

L'altro giorno mio marito mi raccontava di una ciambella bicolore che faceva sua zia Bianca.  Il germoglio è nato nella mia testa e ho deciso di provare a farne una anch'io, ma senza glutine e senza cereali.


Ingredienti per ca. 8 porzioni

150 gr di farina di mandorle
50 gr di fecola di tapioca
50 gr di zucchero di cocco
½ cucchiaino di sale
2 cucchiaini di lievito per dolci bio
4 uova bio
50 gr di burro fuso, o ghee, o olio di cocco
1 cucchiaino di vaniglia naturale
20 gr di cacao crudo
2 cucchiai di acqua

Procedimento:

Mettere in una terrina la farina di mandorle con la farina di tapioca, lo zucchero di cocco, il sale e il lievito setacciato, aggiungere la vaniglia naturale e mescolare bene

In una ciotola a parte, sbattere le uova, aggiungere il burro fuso e mescolare bene.

Spennellare col il burro rimasto nella pentola lo stampo a ciambella e spolverarlo di farina di tapioca.

Unire le uova alle farine e mescolare molto bene.

Prelevare poco meno di un terzo del preparato e metterlo in una ciotola (va benissimo anche quella ancora sporca delle uova) unire il cacao crudo e due cucchiaiate di acqua e mescolare molto bene con una frusta.

Versare l’impasto giallo nello stampo a ciambella e distribuirlo in modo omogeneo.
Versare il composto al cacao a cucchiaiate sull’impasto giallo, tutt’intorno. Poi con uno spiedino disegnare dei riccioli in modo da mescolare un po’ i due colori.

Infornare a 180° per circa 30 minuti.

Fare la prova stecchino, deve uscire pulito.

Lasciar raffreddare su una gratella e togliere dallo stampo, io ho usato uno stampo di carta usa e getta, l'ho posato in equilibrio sul coperchio di un grosso vaso, in modo da lasciar circolare bene l'aria mentre raffreddava, poi ho tolto la carta.

 

Nota: la farina di mandorle è naturalmente dolce, quindi non richiede molto zucchero, con 50 gr il sapore risulta appena dolce, è tuttavia possibile aumentare un po' la dose, anche se io non andrei oltre i 75 gr. Ma è solo una questione di gusti.

Nessun commento: