martedì 5 marzo 2019

COOKIES 7.0

Questa ricetta l'avevo preparata ad inizio dicembre, ma mi sono accorta di non averla postata, quindi la posto ora.

Si lo so avevo detto che avrei smesso la sperimentazione, ma con dicembre in casa nostra iniziano i festeggiamenti, ci sono i compleanni e poi gli auguri, insomma è periodo di cotture in forno e di biscotti.



Sono partita dalla ricetta dei cookies 6.0 ricetta qui, questa volta ho voluto usare nuovamente lo zucchero di cocco e ho scelto di usare della farina di kamut, al posto delle gocce di cioccolato ho usato del cioccolato amaro in blocchi che mio maritino ha gentilmente ridotto in pezzetti.

Visto che lo zucchero di cocco è a mio parere più ricco ed intenso ne ho ridotto un po' le dosi, quindi ecco la nuova versione:

Ingredienti per ca. 28 biscotti

120 gr di zucchero di cocco
200 gr di farina di kamut o korassan biologica
2 uova intere bio
125 gr di burro bio fuso
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino raso di sale marino integrale
2 cucchiaini di estratto di vaniglia naturale ricetta qui
200 gr di cioccolato in pezzi irregolari
2 cucchiaini di aceto di mele
Procedimento:
Mettere nel mixer lo zucchero con la farina, il sale e il bicarbonato, dare una bella frullata
Far fondere il burro e lasciarlo intiepidire
In una ciotola sbattere le uova, unire l'estratto di vaniglia, versarci lentamente anche il burro fuso mescolando continuamente, aggiungere l'aceto di mele.
Unire i liquidi ai solidi nel mixer e dare una bella mescolata.
Aggiungere i pezzi di cioccolato, mescolare con una spatola per distribuire il cioccolato e travasare in una terrina da mettere in frigorifero per almeno mezz'ora ma anche di più.
Quando si è pronti per cuocere, preparare la teglia rivestita di carta forno o dell'apposito tappetino in silicone.  Formare con l'impasto delle palline da posare sulla teglia schiacciandole un pochino con le mani, dovranno essere messe spaziate tra di loro perché i biscotti si allargheranno cuocendo.
Cuocere a 180 gradi per circa 10 minuti, sfornare lasciar intiepidire leggermente prima di toglierli dalla teglia con l'aiuto di una paletta e lasciarli finire di raffreddare su una gratella.



Nessun commento: