Post

FOCACCIA AD ALTA IDRATAZIONE

Immagine
 Ho visto un filmato e ho deciso di provare, il risultato è notevole INGREDIENTI PER UNA FOCACCIA SPESSA E MORBIDA grande come la leccarda del forno 500 gr di farina 00 bio 400 ml di acqua tiepida 15 gr di sale fino 1 bustina di lievito da pane disidratato Olio evo q.b. (abbondante) Decorazione facoltativa a piacere:  datterini tagliati a metà rosmarino secco in polvere sale marino  1 giro di olio PROCEDIMENTO: in una terrina capiente versare la farina, aggiungerci il sale e il lievito e mescolare bene, unire l'acqua tiepida sempre mescolando, non serve impastare, l'idratazione è elevata, basta mescolare molto bene in modo che non rimanga farina.  Si ottiene un composto colloso e piuttosto morbido. Livellarlo al meglio e distribuire sulla superficie un giro di olio abbondante. Verificare che ci sia olio su tutta la superficie. Coprire la terrina con pellicola e mettere in frigorifero per almeno 12 ore. Se la terrina è trasparente si noterà che man mano che lievita in frigo si

TEGLIA DI PATATE SFOGLIATE AL FORNO

Immagine
Avevo visto questa ricetta e mi ha subito attratto, poi come per tante cose mi è passata di mente.  Quando l'ho ricercata, non ho più trovato quella che avevo visto, o forse più probabilmente, quella che mi ero fissata in mente.  Quindi ho deciso come al solito di fare di testa mia. Attenzione, la teglia in foto è 20 x 20, e ho usato 10 patate medie, e sono rimaste un pochino larghe, avrei dovuto usarne almeno 12. Quindi se volete fare teglie di maggiori dimensioni sappiate regolarvi, occorrono parecchie patate. INGREDIENTI PER UNA TEGLIA 20 X 20 10-12 patate medie affettate finemente con la mandolina, ca. 1 mm di spessore 3 cucchiai di olio evo rosmarino secco in polvere a piacere sale q.b. 1/2 cucchiaino di aglio in polvere una confezione di fiammiferi di speck 1 copolla grande una piccola confezione di funghi misti o in alternativa di champignons altri 2 cucchiai di olio PROCEDIMENTO: Per prima cosa pelare e affettare le patate con la mandolina Risciacquarle in abbondante acqua,

BANANA KETCHUP

Immagine
 Ho appena scoperto che esisteva questo tipo di ketchup, anzi ce ne sono due versioni diverse, la prima è quella filippina, forse più utilizzata, poi c'è questa che ho provato io, che arriva dall'isola di St Lucia, nei Caraibi. L'ingrediente comune sono le banane, ma il resto della ricetta varia e anche di molto. Io ho deciso di iniziare con la Versione caraibica, poi vedrò più avanti di provare anche l'altra. Ricetta perfetta da fare tutta direttamente nel bimby. Ingredienti per 2 vasetti da 180 ml 2 banane piuttosto verdi 150 ml di acqua 100 ml di aceto di mele 50 gr di zucchero (io ho usato dello zucchero di canna integrale, quindi scuro) 1 piccola cipolla 1 spicchio di aglio 1 cucchiaio di sciroppo d'acero (era l'unico ingrediente che non avevo, l'ho sostituito con un cucchiaio di miele d'acacia) 1 cucchiaio colmo di curry (io ho usato un curry madras mild) Peperoncino piccante fresco (facoltativo, io ho usato quello in polvere) a piacere La ricetta

HOUMMOUS DI ZUCCA

Immagine
Quando ho letto di questa ricetta ho pensato che non doveva essere un gran chè, ma mi è lo stesso rimasta in mente, si fa con della zucca arrostita al forno, che va comunque condita prima di arrostirla. Per Natale ho ricevuto una friggitrice ad aria, occorre imparare ad usarla, e visto che non arriva con un ricettario l'unico modo per imparare è sperimentare.  Ho già provato a fare delle patatine che sono venute secche, poi degli anelli di totano pronti congelati che sono venuti benino, delle patatine che sono venute meglio, della polenta croccante deliziosa e della zucca a dadini che non era niente male. In foto vedete l'hoummous servito con delle capesante spadellate al burro e aglio   Da qui un avanzo di zucca, poca per poterla usare come contorno, quindi mi è tornato in mente l'hoummous e mi sono buttata. INGREDIENTI indicativi e variabili in funzione dei gusti 3/4 di bicchiere di zucca a cubetti piccoli cotta in forno o in friggitrice ad aria (o normale) (*) 3-4 fili

CARCIOFI IN UMIDO NELLA INSTANT POT

Immagine
Ricetta veloce, semplice e gustosa adattata alla Instant Pot   INGREDIENTI: 4 Carciofi con i gambi 1 ciuffetto di prezzemolo 1/2 cucchiaino di aglio in polvere 2 cucchiai di olio EVO 1/2 cucchiaino di sale 1 misurino (quello della IP - ca. 125 ml) di vino bianco  1/2 misurino di acqua   PROCEDIMENTO: Lavare, tagliare a metà i carciofi, togliere il fieno con un coltellino, pulire ca. 10 cm di gambo (la parte più vicina al carciofo) pelandolo con un pelapatate. Mattere i gambi nella IP (io ho usato la 3 litri) aggiungerci sopra i mezzi carciofi col taglio rivolto verso l'alto, non importa se si accavallano. Tritare il ciuffo di prezzemolo e spolverare i carciofi Mettere nel misurino il sale, l'aglio in polvere, l'olio, e completare col vino bianco, mescolare e versare il tutto sopra i carciofi distribuendo il liquido un po' su tutti. Integrare con mezzo misurino di acqua. Chiudere la pentola e avviare in manual/pressure per 8 minuti. Quando suona rilascio rapido Aprire, d

CROSTATA SALATA NOCI PERE E BLEU

Immagine
Anche in questo caso mi sono innamorata di una foto e dei relativi ingredienti. Una crostata salata con impasto alle noci e con un ripieno di formaggio bleu tipo il bleu d'auvergne, pere e noci.   INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA 22 CM (massimo 6 porzioni) Per la base: 150 gr di noci sgusciate 150 gr di farina bianca 1/2 cucchiaino di sale 60 gr di burro freddo Per il ripieno: 2-3 cucchiai di panna acida o crème fraiche, o un mix di panna densa e yogurt 150 gr di formaggio tipo bleu d'auvergne 1 pizzico di sale 1 pugnetto di noci sgusciate e tritate grossolanamente 1 bella pera dura e grande PROCEDIMENTO: Preparare la base mettendo le noci in un robot da cucina e ridurle in farina, poi aggiungere la farina bianca e il sale e frullare bene, quindi unire il burro freddo e frullare nuovamente fino ad ottenere un impasto compatto, estrarlo dal robot e metterlo in frigorifero avvolto in pellicola per ca. 1 ora. Stendere l'impasto tra due fogli di carta forno, sollevare il foglio d

TAPENADE DI VERDURE DA UNA RICETTA DI GIANFRANCO LO CASCIO

Immagine
Questa non è esattamente una ricetta, nel senso che non ci sono dosi precise, ho solo seguito le indicazioni e ho anche fatto un errore. Tuttavia il risultato è veramente gradevole quindi vi consiglio vivamente di provarci.  Oltretutto si conserverà a lungo. INGREDIENTI APPROSSIMATIVI 2 carote crude pelate e tagliate a rondelle 2 gambi di sedano tagliati a tocchetti 1 peperone rosso pulito e tagliato a pezzi 1 barattolo di olive verdi snocciolate (io ho usato olive nere)  1 bel pugno abbondante di foglie di basilico fresco peperoncino piccante a piacere sale q.b. Aceto di mele q.b. a coprire le verdure Olio EVO q.b. PROCEDIMENTO: è tutto molto semplice, basta mettere in un robot da cucina prima le carote e tritarle, poi aggiungere il sedano e tritare, poi il peperone e tritare, unire le olive e le foglie di basilico, tritare nuovamente il tutto. In funzione del tipo di robot che userete potreste procedere in due modi:  - se è particolarmente capiente basta mettere tutti gli ingredienti

Babka al cioccolato e arancio

Immagine
Quando ho visto la foto di questo dolce me ne sono subito innamorata.   Non sono una maga dei lievitati ma dovevo provare assolutamente. Si tratta di un dolce di origine di ebraica che solitamente si fa nello stampo da plum cake,  questa volta viene servito a forma di corona. INGREDIENTI PER ALMENO 10-12 PERSONE Per l'impasto: 100 ml di latte 550 gr di farina di forza (manitoba) più un paio di cucchiai all'occorrenza, più q.b. per infarinare 100 gr. di zucchero semolato 1 bustina di lievito di birra secco (7 grammi) 4 uova a temperatura ambiente 150 gr di burro (serve burro buono tipo quello irlandese o tedesco) a temperatura ambiente 1 cucchiaino raso di sale Per il ripieno: 50 gr di zucchero di canna  30 gr di cacao amaro 125 gr di cioccolato amaro o da copertura 100 gr di burro (come sopra) può anche essere da frigo 1 grosso pizzico di sale la buccia grattugiata di 3 arance bio, o come ho fatto io, 10 gocce di Olio Essenziale di arancio di grado alimentare Per lo sciroppo: 1

DUKKAH

 La dukkah è un mix di frutta secca e spezie che si usa nei paesi del medio oriente come condimento, è molto gradevole e si  adatta anche alla cucina nostrana, per esempio su una zuppa di verdure o di zucca oppure in una bella insalata. In Egitto viene sovente usata spolverata sul pane arabo unto di olio. Sono sicura che una volta assaggiata troverete molte idee di utilizzo. Si può fare con diversi tipi di frutta secca, in questa versione ho usato le mandorle, ma nulla vieta di variare, provando con noci, anacardi o anche nocciole INGREDIENTI: 2 cucchiai di mandorle sfilettate 1 cucchiaio di semi di sesamo 2 cucchiaini di semi di cumino 1/2 cucchiaino di semi di finocchio 1 cucchiaino di semi di coriandolo sale e pepe (facoltativo) a piacere PROCEDIMENTO: Tostare a secco in un padellino, a fiamma bassa, le mandorle e tutti i semi, non devono bruciare solo colorarsi e sprigionare il loro profumo. Ci vorrà poco più di due minuti. Trasferire il tutto in un mortaio e pestare il tutto.  In