Post

Visualizzazione dei post da 2010

Panna cotta al salmone

Immagine
Vi metto una ricettina veloce veloce, che è piaciuta parecchio ai nostri ospiti a Natale.

Come dice il titolo si tratta di una panna cotta al salmone.

La ricetta è molto semplice:

Ingredienti per ca. 12 bicchierini

- 500 ml di panna di cui 200 da cucina e il resto da montare (ma non va montata)
  Nota del 22/12/19, va anche benissimo 400 ml di panna da montare e 100 ml di latte intero.
- 2 fogli di gelatina (colla di pesce) (in funzione delle marche occorre adattare la dose per 1/2 litro di panna cotta)
- un cucchiaio di concentrato di pomodoro bio in tubetto
- 2 belle fette di salmone affumicato
- 1 barattolino di uova di salmone per la decorazione

Mettere i fogli di colla di pesce in ammollo in acqua fredda
scaldare la panna e il latte in un pentolino, quando è calda aggiungere le fette di salmone spezzettate il cucchiaio di concentrato, far cuocere il salmone nella panna per alcuni minuti, poi frullare il tutto con il frullatore ad immersione. (Se si taglia il salmone a pezzi picc…

Omini di Pan di zenzero

Immagine
Quest'anno, avevo voglia di fare dei biscotti di pan di zenzero, di quelli duri che volendo si possono usare da appendere all'albero di natale. Non ho intenzione di appenderli, avevo solo voglia di cimentarmi in questa cosa, detto fatto, serviva solo il taglia biscotti adatto.

Ho cerceto in diversi posti senza trovare quello che desideravo, poi mi sono imbattuta in un taglia biscotti molto particolare.
Ecco quindi il mio esercito di omini di pan di zenzero, beh, non proprio un esercito, sono solo 9, ma sono di bella taglia come vedrete dalle foto.
Poi con i ritagli mi sono dedicata a dei biscotti di forme tipicamente natalizie, il tutto decorato con glassa reale.

La ricetta che ho usato è tratta da un sito americano, vi do le dosi della versione originale, ma visto che non ho usato la melassa, ma della melata, l'impasto è venuto un pochino più morbido e ho aggiunto farina ad occhio fino al raggiungimento della consistenza tipica della pasta frolla.

Ingredienti;

750 g. di farina

AUGURI DI BUONE FESTE

Immagine
Chiedo scusa a chi passa dalle mie parti con costanza, in questo periodo scrivo poco, ma prossimamente torno, nel frattempo ne approfitto per augurare a tutti un Felicissimo Natale.

Pino Balsamico

Immagine
Guardate che bellissima candela ho fatto tutta con le mie manine!



Ok, lo so, c'è chi dirà che non ci vuole una grande scienza a fare le candele, ma questa è particolare:

Innanzi tutto è Bio, poi è fatta con cera di soia non OGM, è colorata con pigmenti naturali, ed è profumata con un mix di oli essenziali di Pino balsamico, canfora e ginepro.

Lo stampo l'avevo acquistato anni fa, ma si tratta di uno stampo fatto partendo da un materiale che si chiama Ruba forma, che viene colato sul soggetto desiderato e una volta rassodato, si presenta gommose ed elastico. Si taglia delicatamente con un cutter affilatissimo da un solo lato per poter estrarre l'oggetto di cui si desiderava rubare la forma e il gioco è fatto, si ottiene un calco da usare per colare candele, saponi e quello che si vuole.

Una volta solidificata la candela l'ho estratta, e l'ho delicatamente passata con del burro di Karité, nei punti più sporgenti, successivamente ho spolverato il tutto con del glitter bi…

Introduzione all'aromaterapia

Immagine
Ormai sono lanciata, ecco quello che sto proponendo per domenica 21 a Cumiana (TO):

Nuovo progetto

Immagine
Come ormai sapete uno dei miei interessi è legato all'auto-produzione di cosmetici, creme e prodotti naturali per la persona e per la casa.

L'associazione Culturale He-Art di Roma mi ha proposto di organizzare un corso per raccontare ai partecipanti cosa vuol dire creare autonomamente questo genere di prodotti.

Moltissime persone si chiedono da che parte si può iniziare, quali materiali usare, dove reperirli, come si può fare, cosa si può fare, quanto dureranno questi prodotti e se sono veramente validi.

Ecco questo corso si propone proprio di insegnare l'ABC, di spiegare come procurarsi o prepararsi le materie prime, di illustrare alcune tecniche di produzione, di suggerire una soluzione casalinga per fare moltissimi prodotti che usiamo quotidianamente, con l'obiettivo di chiarire ai partecipanti tutti i dubbi che possono avere.
Portando le persone per mano in un percorso verso l'autonomia, e raccontando il perché è utile, bello, divertente, importante per se stessi e…

Menzogne sugli inceneritori

Immagine
Copio e incollo dal Blog La voce dell'emergenza
Menzogne sugli inceneritori e la gente muore: intervista a Patrizia GentiliniLe affermazioni dell’oncologa Patrizia Gentilini sono gravissime. Fa riferimento a falsificazioni di documenti utilizzati da pubbliche associazioni per negare gli effetti degli inceneritori sulla salute. Per occultare le nuove fabbriche di tumori. Credo che sia opportuno che un magistrato (sicuramente almeno uno leggerà il blog*) proceda di ufficio per accertare la verità. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.“Sono Patrizia Gentilini, un medico, un oncologo, appartengo all’Associazione dei Medici per l’Ambiente e sono qui per spiegare il nostro comunicato stampa del 25 novembre scorso, in occasione del nostro ventennale. Vogliamo portare alla conoscenza di tutti e denunciare il fatto che sono stati modificati i risultati di studi scientifici in documenti in uso ad associazioni pubbliche, per attestare la presunta innocuità degli imp…

Volete vedere cosa ho fatto ultimamente?

Immagine
La Caponata Siciliana



I Peperoncini ripieni di acciughe e capperi e anche di una miscela di : tonno, olive, capperi e acciughe, il tutto tritato.

Il Bollito misto

Ma anche:
Bagna Caoda,
Far Bretone (una specie di flan dolce con dentro le prugne secche snocciolate)
e qualche altra cosa che adesso non mi viene in mente, e che naturalmente non ho fotografato.

Witches Brew

Immagine
Se volete una ricettina adatta alla stagione, vi suggerisco di andare a fare un giro qui, dove ho appena postato una ricetta stregata!

FESTA DEL RIUSO

Immagine
Eccoci arrivati alla nuova edizione della Festa del riciclo e del Riuso, non riuscendo a inserire la locandina, ecco le informazioni per chi vorrà unirsi a noi.

Scusatemi per l'assenza

Ciao a tutti, vi chiedo scusa se non posto molto in questo periodo, ma prima ero impegnata a cercare di dipingere le mie pietruzze da presentare alla fiera del mio paese "NaturalmenteCumiana" che si è svolta lo scorso fine settimana, e poi, la mia mammina ha pensato bene di farsi un infartino e di finire quindi in ospedale ormai da oltre 10 gg. Sembra stare dedisamente meglio, ma al momento non l'hanno ancora dimessa quindi continuiamo a correre.
Naturalmente, anche se sono più impegnata, l'importante è che si rimetta, il resto aspetterà.

Approfitto di questo messaggio per farvi una segnalazione, vi ricordate del vaccino per l'influenza suina che tanto ha fatto parlare di se lo scorso anno? Ormai sapete tutti che è stato un flop sia dal punto di vista finanziario che per quanto riguarda la sua formulazione, fortunatamente poche sono le persone che hanno deciso di farsi vaccinare.
Ebbene, indovinate come saranno smaltite almeno parzialmente le enormi scorte inutiliz…

Clafoutis alla Pina Colada

Immagine
Questa ricetta l'ho appena provata ed è ottima, sono riuscita a malapena a fare delle foto, perchè è sparita immediatamente.
La Donzelletta, (la fidanzata del pargolo) ama la noce di cocco. Sono appena tornati da una vacanza in campeggio con finanze limitate, quindi al loro rientro ho pensato di preparare qualche cosina di buono.
A parte i peperoni ripieni di riso, carne trita e salsiccia, ho fatto anche delle polpette e le patate fritte (non tutto nello stesso pasto).
Come dessert, ho fatto una crema di cioccolato bianco una volta, e il clafoutis del titolo.
Ecco gli ingredienti:

La ricetta originale prevede 2 confezioni di latte di cocco in tetrabrick (io ho usato una latta grande)
1 scatola di latte concentrato non zuccherato e 150 gr. di zucchero di canna (io ho sostituito il tutto con una latta di latte concentrato zuccherato)
120 gr. di farina
6 uova
1 bustina di lievito
4 cucchiaiate di noce di cocco grattugiata,
il succo di una noce di cocco (omesso)
un pizzico di sale
circa mezzo an…

Riparliamo di Pollo

Immagine
(foto dalla rete)


Nei giorni scorsi ho visto su Current TV (Sky) un documentario sul cibo che mangiamo, in particolare si parlava del pollo destinato alle mense, ai fast food e agli ospedali, quello che viene solitamente tritato per essere trasformato in nuggets, o in cotolette farcite, ma anche salsiccia di pollo ecc...

Ho cercato nel sito di Current, ma non ho trovato il filmato che hanno trasmesso, in compenso se avete voglia di farci un giro click troverete in inglese un articolo che prova quello che sto per raccontarvi. Tra l'altro vi basta impostare la voce di ricerca pollo o chicken sul motore di ricerca interno per arrivare ad articoli molto interessanti.

Ma torniamo ai nostri polli, è il caso di dirlo.

Sembra che l'Olanda, abbia brevettato una polvere a base di proteine animali, che mescolata con acqua, viene iniettata nella carne di pollo per mezzo di un'apparecchiatura speciale, a seguito di queste iniezioni, la carne di pollo aumenta di volume (ufficialmente fino …

Efsa, polli zoppi e malati con tassi di crescita rapidi

Copio e incollo il post comparso oggi sul eco blog, riguardante l'allevamento dei polli da carne.

L’Efsa pubblica un parere scientifico che, dopo i dispiaceri della carne de l’Espresso, darà un ulteriore dolore agli allevatori, in particolare ai pollicoltori. Sostiene l’Efsa sostiene che per il benessere degli animali, in questo caso i polli da carne, cioè quei polli allevati per essere trasformati in cosciotti, alette, sovracosce e pezzettini vari, vi sono diversi motivi di preoccupazione. Per Efsa desta attenzione la crescita rapida, frutto dell’allevamento intensivo a cui sono sottoposti gli animali: Per i polli da carne le principali preoccupazioni in termini di benessere individuate e associate alla selezione genetica erano rappresentate da disturbi scheletrici che comportano problemi quali zoppia, dermatite da contatto, irregolarità anatomiche e sindrome della morte improvvisa. Tali problemi sono per lo più connessi ai tassi di crescita rapida e causano uno scars…

DI NUOVO DALLA LEVA DI ARCHIMEDE

Immagine
Un altro articolo inquietante ripreso pari pari dal sito La Leva di Archimede. Purtroppo è fondamentale che queste informazioni raggiungano il più gran numero di persone. Ci sono i links agli articoli originali quindi potete andare a leggere anche gli antefatti.

Sulla riflessione finale si può anche discutere, tuttavia è certo che tutti questi inquinanti non stanno certo facendo il bene della popolazione.

Chi ha dimestichezza con l'inglese trovarà in questo sito diversi altri articoli da leggere assolutamente.

7 modi segreti con cui ci stanno avvelenando By Archimede on 29.07.10 17:21 | 7 modi segreti con cui ci stanno avvelenandoArticolo tradotto da Ivan Ingrillì
7 Secret Ways We Are Being Poisoned
Activist PostL'oggettività del metodo scientifico sembra essere stata dirottata dalle corporazioni che spesso pagano gli scienziati e i ricercatori per supportare i loro prodotti, così come i politici che si muovono attraverso la porta girevole tra il settore pubblico e…