domenica 19 dicembre 2010

Omini di Pan di zenzero

Quest'anno, avevo voglia di fare dei biscotti di pan di zenzero, di quelli duri che volendo si possono usare da appendere all'albero di natale. Non ho intenzione di appenderli, avevo solo voglia di cimentarmi in questa cosa, detto fatto, serviva solo il taglia biscotti adatto.

Ho cerceto in diversi posti senza trovare quello che desideravo, poi mi sono imbattuta in un taglia biscotti molto particolare.
Ecco quindi il mio esercito di omini di pan di zenzero, beh, non proprio un esercito, sono solo 9, ma sono di bella taglia come vedrete dalle foto.
Poi con i ritagli mi sono dedicata a dei biscotti di forme tipicamente natalizie, il tutto decorato con glassa reale.

La ricetta che ho usato è tratta da un sito americano, vi do le dosi della versione originale, ma visto che non ho usato la melassa, ma della melata, l'impasto è venuto un pochino più morbido e ho aggiunto farina ad occhio fino al raggiungimento della consistenza tipica della pasta frolla.

Ingredienti;

750 g. di farina
15 gr. di lievito
5 g. di zenzero in polvere
3 g. di noce moscata in polvere
2 g. di chiodi di garofano in polvere
2. g. di cannella in polvere
205 g. di burro fuso e lasciato intiepidire
235 g. di melassa (= 300 gr. di melata)
220 g. di zucchero scuro (io ho usato del mascobado)
120 ml di acqua
1 uovo
vanillina
e io ho aggiunto un pizzico di sale

Procedimento:
Settacciare insieme la farina, il lievito e le spezie e mettere da parte
In una terrina capiente mescolare il burro, la melassa, lo zucchero, l'acqua, l'uovo, la vaniglia e il pizzico di sale fino ad avere un composto omogeneo. Aggiungerci man mano la farina con le spezie, mescolando fino ad ottenere un impasto sodo come la pasta frolla (io ho aggiunto altra farina a occhio, forse circa 2 etti.
Dividere l'impasto in 3 parti e farne delle mattonelle rotonde che vanno messe in frigorifero per circa 3 ore (volendo anche tutta la notte).

Pre riscaldare il forno a 175°, stendere i panetti fino ad uno spessore di circa mezzo centimetro e ritagliare i biscotti con le forme a voi più gradite.
Con questa dose si dovrebbero ottenere ca. 75 omini di zenzero di misura normale, io ho fatto 9 omini giganti il vassoio di biscotti che vedete e una ventina di stelle comete che non ho fotografato.
Per la glassa reale ho usato una ricetta che prevedeva l'uso di un albume sbattuto nel quale si aggiunge progressivamente 250 g. di zucchero a velo (di quello senza amido aggiunto) e 5 gocce di succo di limone. Si sbatte il tutto per bene e si mette subito in un sacchetto di plastica da congelazione di quelli spessi. Poi ho tagliato radunato la glassa da un lato del sacchetto e ho tagliato la punta di uno degli angoli (mi raccomando, appena un piccolissimo buco), ho quindi usato il sacchetto come un sac a poche. Con la glassa rimasta alla fine della decorazione, ho disegnato delle stelle e altre cose su un foglio di carta da forno, che una volta asciutte userò per qualche decorazione.

I biscotti si conservano per parecchi giorni sistemati in una scatola di latta ben chiusa.
I miei ometti conto impacchettarli singolarmente in un foglio di celofan per poterli offrire.











19 commenti:

ELE ha detto...

Grazie! un 'altra ricetta di pan di zenzero da confrontare con altre 3 che ho raccolto! Io conto di farli tra mercoledì e giovedì per poterli pur io incellofanare e regalare alla vigilia di Natale...certo, verranno diversi (non ho stampo, eh eh), però non è l'intenzione ciò che vale??
Ele

marinella ha detto...

Ele, questo stampo è veramente gigante, ma ho visto in diversi posti che suggeriscono di fare un modello in cartoncino da usare come sagoma per ritagliare la pasta con un coltellino affilato. sarà forse più lungo ma vedrai che verranno benissimo lo stesso. Ciao e grazie di essere passata.

La Gaia Celiaca ha detto...

ti sono venuti benissimo!
sai che non li ho mai fatti, i biscotti di pan di zenzero? ormai è tardi, sarà per l'anno prossimo, ma mi segno la tua ricetta...

marinella ha detto...

Ciao Gaia, ti assicuro che se prepari l'impasto il giorno prima, la realizzazione è molto veloce, cuociono in una dozzina di minuti al massimo, quindi volendo sei ancora in tempo. Io ci ho passato il pomeriggio, ma è compreso anche il tempo di riposo. Forse il tempo maggiore è nella decorazione con la glassa, ma nulla ti vieta di decorarli con uvetta o smarties. Ciao e grazie del tuo commento.

Graziella e Imma Sotgiu ha detto...

Che bellini!!! saranno certamente ottimi, spero di riuscire a copiare la ricetta,
Auguri di Buon Natale
imma

marinella ha detto...

Imma provaci è molto semplice vedrai che ci riesci, devi solo calcolare di regolarti con la farina in funzione degli ingredienti che scegli di usare. Sono biscotti abbastanza secchi ma molto gustosi. Grazie per gli auguri.

PAOLA ha detto...

Ma sai che li ho fatti anch'io? E non sono venuti belli come i tuoi, non te li faccio vedere perchè fanno un po' pietà, ma è la prima volta, quindi mi sento giustificata. Il decoro con la glassa ti è venuto benissimo, io forse ho usato un beccuccio troppo grosso, pazienza...Li voglio regalare anch'io a Natale a qualcuno, impacchettati in sacchetti trasparenti legati con raffia rossa e bastoncini di cannella.
Ne approfitto per farti tanti carissimi auguri di buone feste con la tua famiglia e di buon inizio 2011!! A presto, un bacione.
Paola

marinella ha detto...

Grazie Paola per gli auguri, vedrai che i tuoi omini di pan di zenzero piaceranno moltissimo. I miei sono giganti, li ho incartati singolarmente in un foglio di celofan e li userò da segna posto posandoli sui piatti, infatti li ho decorati cercando di distinguere i 2 sessi. Per la glassa, se usi un sacchetto di plastica con un piccolo buchino, risolvi tutti i problemi.
Ciao a presto

Maddalena Sodo ha detto...

deliziosa ricetta da rifare al più presto!!!apprfitterò delle festività per dedicarmi ai pasticcini!grazie per gli auguri che ricambio con tanto affetto.
Milena e Riccardo (che ha compiuto 1 anno il 14!!:)

dede ha detto...

solo un frettoloso Buon Natale, Marinella. E l'augurio che questo annus horribilis (almeno per me) finisca davvero il 31 dicembre. Un abbraccio

adamus ha detto...

Ciao, ottima ricetta,da golosoni come il sottoscritto!
Ti auguro un bellissimo e sereno Natale, a Te e Famiglia.

Ciaooooooooooooooooooo !

giardinofiorito ha detto...

Per la prima volta ho fatto anch'io dei biscotti speziati, i tuoi omini sono un piccolo esercito! Auguri di un Natale sereno, Buone Feste!

Gunther ha detto...

sono venuti molto bene è un piacere riceverli quanto farli, ti volevo fare i miei auguri di Buone feste in particolare di Buon Anno a presto

Gata da Plar - Mony ha detto...

Eccomi MariBella!
Arraffo al volo un paio di omini e ti lascio un cambio una vagonata di auguri!
Sarei dovuta passare nei giorni scorsi ma qui in casa è stato tutto un corricorri per i preparativi... :DDD

Un abbraccio!

bilibina ha detto...

Ciao Marinella, che belli i tuoi gingerini!! Con una ricetta simile alla tua (e che uso da anni perciò è collaudata)faccio le casette di pandizenzero, che poi decoro con glassa e dolcetti vari e che poi regalo..sono molto apprezzate dai bambini (e non solo!)
Buona settimana e..buon anno!!
Carmen

rosenilia ha detto...

Esses biscoitos parecem estar muito bom...

marinella ha detto...

Thanks Roselina for passing by, theese bisquits are very good you should try some. All the best

Mara ha detto...

Complimenti!!! Sono bellissimi ma soprattutto sembra quasi di sentirne l'odore!

niki ha detto...

Buoniiiii e belli! Sei sempre imbattibile!
Un abbraccione e: BUON ANNO!
Niki