domenica 13 maggio 2007

Anatomia - fisiologia - patologia

Fine del primo week end di Anatomia, me ne spettano altri 3, ho scritto quasi ininterrottamente per 2 giorni, dalle 9 alle 18 ieri e dalle 9 alle 17.30 oggi. Il nostro docente è un medico, chirurgo ortopedico e naturopata, uno di quelli che opera il meno possibile e che cura quasi solo con farmaci naturali. Non disdegna la medicina allopatica, ma, visto che i farmaci curano il sintomo, lui preferisce cercare di curare la causa alla maniera naturopatica. Infatti sostiene, per esempio, che l'ernia del disco non vada quasi mai operata.
Chiaramente il corso non ci esenta dallo studiare sui libri, durante i corsi ci danno una falsa riga che ci permette di ritrovarci nei meandri dei libri di anatomia senza perderci definitivamente.
Ho preso oltre 55 pagine di appunti che dovranno essere sistemati, rimessi a posto e possibilmente anche assimilati prima del prossimo corso. Devo preparare l'esame di iridologia perchè fra due settimane ci sarà la sessione d'esame.
Poi dovrò dedicarmi agli appunti e ai testi di patologia per poter essere in pari e poter continuare senza ritrovarmi nelle pesti. Considerando che faccio quasi due anni in uno, devo inserire patologia in mezzo agli altri corsi: fitoterapia, iridologia, medicina energetica cinese.... preparando gli esami delle singole materie di volta in volta. Un bell'impegno! Ma è bellissimo!!!! Il problema è riuscire a memorizzare tutte queste informazioni, non sono più una pulzella e le mie cellule della memoria non sono più ne fresche ne allenate.
Dimenticavo di dire che ho dato l'esame di floriterapia, aspetto l'esito per la prossima settimana.
Speriamo in bene.

1 commento:

Anonimo ha detto...

GRAZIE,scusa le ripetizioni insistenti.Ciao Lina