sabato 5 dicembre 2015

CALENDARIO DELL'AVVENTO 5-12

Ecco una nuova idea per i regalini di Natale o anche per soddisfare un'improvvisa voglia di dolce

Ci facciamo i Marshmellows in casa, col Bimby/Thermomix

Sono facili da fare e richiedono pochi ingredienti:

2 albumi
250 gr. di zucchero 
5 fogli di gelatina alimentare (colla di pesce)
2 cucchiai di sciroppo di frutta a scelta (menta, amarena, ecc...) (facoltativi)
una punta di coltello di colorante alimentare a piacere (facoltativo)
15 gr. di amido di mais o altro amido a piacere

Procedimento:

Mettere ad ammollare i fogli di gelatina in una ciotola piena di acqua fredda
Mettere lo zucchero nel boccale del Bimby,  per praticità coprire l'imboccatura con un foglio di pellicola prima di posizionare il coperchio, questo escamotage serve per non sporcare il coperchio mentre prepariamo lo zucchero a velo. Frullare 10 secondi a vel. 10
Prelevare 30 gr. di zucchero a velo dal boccale e tenerli da parte assieme all'amido di mais
Aggiungere la farfalla e versare gli albumi nel boccale, 5 minuti, vel. 4 a 90 gradi.
Dopo 3 minuti, con l'apparecchio in funzione, unire i fogli di gelatina ben strizzati, direttamente dal foro del coperchio, lasciar finire il tempo. 
Quando suona, riprogrammare 3 minuti a vel. 4 a 60 gradi e se avete deciso di usare il colorante e lo sciroppo per aromatizzare, questo è il momento di aggiungerlo alla preparazione.
Mentre l'apparecchio lavora, mescolare lo zucchero a velo restante con l'amido di mais e spolverarne una parte, con l'aiuto di un colino, in un contenitore quadrato o rettangolare non troppo grande come per esempio un contenitore frigoverre quadrato 15 x 15.
La meringa ottenuta deve essere bella brillate, versarla delicatamente nel contenitore, coprire e mettere in frigorifero a raffreddare completamente (almeno 3 ore).
Una volta che la nostra pasta di marshmellow è pronta e rassodata, spolverare sulla superficie un'altra dose del mix zucchero a velo/amido di mais.
Con l'aiuto di un coltello, staccare delicatamente i bordi dell'impasto e ribaltare il tutto su un tagliere.
Tagliare l'impasto a cubetti regolari di un paio di centimetri, e girare i cubetti nello zucchero a velo. E' possibile usare delle forbici per facilitare l'operazione di taglio.
Una volta passati i cubetti nello zucchero a velo, spolverarli con un pennellino in modo da evitare un eccesso di zucchero, deve solo impedire che risultino appiccicosi.

Si conservano bene anche una quindicina di giorni se conservati in un contenitore ben asciutto con dentro un cubetto di zucchero che servirà ad assorbire l'eccesso di umidità.

Si possono consumare al naturale, infilare su uno spiedino e arrostire su una fiamma (attenzione diventano molto caldi all'interno), usare per condire una cioccolata calda oppure, come si fa con quelli acquistati, usarli per la preparazione della pasta di zucchero. 



 

Nessun commento: