CALENDARIO DELL'AVVENTO 16 - 12 UNGUENTO BALSAMICO

La ricetta di oggi non è mangereccia, si tratta invece di creare un prodotto utile nella stagione invernale, un balsamo da spalmare sul petto e sul dorso in stile vicks, a base di oli essenziali e che non conterrà nessun derivato del petrolio quindi sicuramente più naturale.  
Ma prima di tutto una RACCOMANDAZIONE: si tratta di un prodotto non adatto ai bambini piccoli, da evitare in gravidanza e se soffrite di patologie epilettiche o di insufficenza renale (so che possono sembrare raccomandazioni eccessive, ma anche se useremo prodotti naturali sono pursempre da considerare come se fossero dei farmaci), in fin dei conti è proprio la natura che ci fornisce moltissime medicine. Ne approfitto per ricordarvi che anche il prodotto originale non è indicato per i bambini piccoli o per chi soffre di patologie renali o epilessia.

UNGUENTO BALSAMICO 

125 ml di olio di cocco (del tipo alimentare)
30gc (gocce) di olio essenziale (O.E.) di eucalipto (*)
12 gc di O.E. di menta piperita (*)
12 gc di O.E. di rosmarino (*)
12 gc di O.E. di lavanda (*)
2 cucchiai di cera d'api  naturale
1 o 2 barattoli da cosmetici (meglio se in vetro, ma non è essenziale) bel lavati in acqua calda e sapone e disinfettati con alcol da liquori

PROCEDIMENTO

Prima di tutto sterilizziamo i barattoli e i coperchi spruzzandoli con alcol da liquori e lasciandoli sgocciolare su un paio di pezzi di carta da cucina, quindi rigirarli e non toccarli più fino al riempimento, devono asciugare all'aria.

In un contenitore non troppo grande (va bene anche un misurino in pirex) far fondere a bagno maria la cera d'api, assieme all'olio di cocco (che è solido a temperatura ambiente).
Lascar intiepidire (circa 5 minuti), non deve scottare più ma non deve ancora solidificarsi, se aspettate troppo e notate che diventa solido, meglio scaldarlo un pochino sempre a bagno maria.
Unire gli oli essenziali mescolando molto bene con uno spiedino di legno per esempio (non vanno aggiunti a prodotto troppo caldo perché potrebbero perdere le loro qualità) e travasare subito nel o nei barattolini che avrete deciso di usare. Lasciar raffreddare e solidificare prima di mettere il coperchio.
Se si mette il coperchio quando il prodotto è ancora troppo caldo si potrebbe creare della condensa che potrebbe compromettere la conservazione. 
Se preparato correttamente il prodotto si conserva almeno 6 mesi.

UTILIZZO 

Si spalma una piccola dose sul petto in caso di raffreddori e patologie influenzali per facilitare l'espettorazione e aprire le vie aeree.


(*) gli oli essenziali devono essere acquistati in erboristeria o in farmacia, devono essere di eccellente qualità, non vanno confusi con gli oli profumati e non fidatevi dei prodotti acquistati nelle fiere

Commenti

Post popolari in questo blog

Orchidee Phalenopsis, consigli di coltivazione

Liquore ai fiori di Acacia (o Robinia)

SPEZZATINO DI MANZO CON VERDURE MISTE IN INSTANT POT