lunedì 11 giugno 2007

Di cosa non potrei fare a meno in Cucina

Per il meme di Cuochetta, ecco il mio attrezzo del cuore.

Si tratta del robot trita tutto, ma non di un qualsiasi robot, ma del robot della mamma.

Infatti lo ha acquistato mia mamma circa 30 anni fa, quando in Italia non se ne vedevano proprio. Lo abbiamo preso insieme, in una gita di quelle promozionali, avete presente le "gite delle pentole", in cui ci hanno fatto la presentazione di questo robot resistentissimo e indistruttibile che faceva di tutto (per l'epoca poi!) impastava, frullava, tritava anche il ghiaccio.

Ci siamo fatte conquistare e abbiamo portato a casa il "mostro", costava parecchio ma un comodo pagamento con bollettini postali aveva risolto il problema.

Ebbene è stato messo in funzione subito e da allora non si è più fermato.

Un paio di anni fa, quando ho distrutto l'ennesimo robot di casa mia, mamma mi ha consegnato il suo che resisteva stoicamente, ormai lei lo usava solo più saltuariamente.

Questo tipo di robot era venduto anche ai ristoranti e il motore praticamente lo garantivano a vita. Mi sono messa a cercare la ditta originaria, e l'ho scovata grazie ai potenti mezzi di internet. Ho contattato il rivenditore (si tratta di una marca tedesca e non si trova nei negozi) per sapere quali pezzi di ricambio trovavo, la lama universale cominciava ad essere sdentata.

Ebbene, per quel modello si trovano ancora tutti i pezzi di ricambio, ho quindi acquistato un nuovo contenitore con relativa lama universale. Adesso con il contenitore nuovo, è previsto anche un contenitore piccolo che si incastra in quello grande, per tritare le piccole quantità.

Insomma, da pochi giorni, sul mio vecchio motore troneggia un nuovissimo barattolo e funziona benissimo. Devo dire che lo scherzo non è costato pochissimo, avrei quasi potuto comprarne uno nuovo (non di questa marca) ma vista la robustezza mi sono detta che forse anche lui era affezionato a noi.

Ecco vi ho presentato il mio attrezzo del cuore, speriamo che voglia continuare a farci compagnia ancora a lungo.

8 commenti:

cuochetta ha detto...

grazie cara!
anche il tuo mitico ROBOT lo trovi QUI!

paola ha detto...

Ciao Marinella un picolo salutino pour te souhaiter une bonne soirée.
A presto.

adina ha detto...

ciao!! che flash questo robot!! giace in cucina di mia mamma da 30 anni, mai rotto, funziona da dio! grandioso!

marinella ha detto...

In effetti sono molto contenta di averlo ereditato, adesso con il nuovo contenitore è come nuovo!

Amelia ha detto...

ce l'ho anchio!!! mai provato a fare la nutella?? fantastica, mi passi il link dei pezzi di ricambio il mio boccale sta dando segni di cedimento
grazie
manuela

marinella ha detto...

Amelia, devi assolutamente darmi la ricetta della nutella, intanto ti do gli estremi per avere i pezzi di ricambio:reba@omicron1.it
il Sito è: http://www.omicron1.it/index.html
Sono molto disponibili e rapidi, i costi non sono esigui, ma credo ne valga la pena, io ho cambiato il barattolo prendendo il kit con dentro anche quello piccolo con relativa lama piccola, ho preso una lama grande di ricambio (e la differenza si vede) e anche la guarnizione che c'è sotto il punto che serve da interruttore. I costi di spedizione sono uguali fino a 14 kg. quindi conviene prendere tutto in una volta. scrivimi se ti servono altre info. baci

Amelia ha detto...

la recupero dalla mamma, che per poco non cade dala sedia quando le dico che si trova il boccale nuovo!!
la ricetta ce la diedero con il robot, un manualetto fotocopiato, c'era la maionese, la nutella slurp... e cosi' scoprii a 10 anni che la nutella era fatta fondamentalmente di nocciole e non cioccolata ih ih ih
manu

marinella ha detto...

Amelia, io ho il manuale originale dell'apparecchio, ma non mi hanno dato nessun ricettario fotocopiato, quindi mi manca, se riesci a postare la ricetta mi farebbe piacere, oppure se vuoi mandarmela via mail. Siccome sono contraria ad usare la Nutella a causa degli ingredienti mal sani che contiene, mi piacerebbe esibirmi in una versione casalinga.
A Torino uso la crema alle nocciole di Gobino, che è un'esperienza mistica, e che quando leggi gli ingredienti è scioccante perchè non ci sono altri ingredienti che cacao, burro di cacao, zucchero e nocciole, in pratica solo quello che dovrebbe esserci. Ho raffrontato con gli ingredienti della nutella ed è scorfortante. ciao, grazie