giovedì 26 ottobre 2017

CRACKERS DI QUINOA TOSTATA

Ingredienti per circa 25-30 crackers 
(una teglia piccola, per una teglia grande raddoppiare le dosi)



100 gr di farina di quinoa tostata (una cup ben piena)
20 gr di lievito alimentare in fiocchi
1 albume
1 pizzico di aglio in polvere
½ cucchiaino di rosmarino secco in polvere
½ cucchiaino di sale marino integrale
ca. 125 ml di acqua
1 cucchiaio di olio EVO

Procedimento:

Mettere tutti gli ingredienti, eccetto l’acqua in una terrina e mescolare molto bene.
Aggiungere acqua poco per volta iniziando con 4 cucchiai e aumentando fino a circa 125 ml ma senza esagerare occorre usare solo l’acqua sufficiente per poter ottenere una palla di impasto.

Foderare una teglia piccola con carta forno (io uso il forno piccolo e la sua teglia rettangolare è sufficiente)
appoggiare la palla di impasto sulla teglia e con le mani allargarla man mano cercando di ottenere uno spessore inferiore ai 5 mm. Puo’ essere utile aiutarsi con un secondo foglio di carta forno e con un bicchiere o un qualche altro attrezzo non molto grande che permetta di livellare il più possibile.
Raddrizzare bene i bordi in modo che siano il meno sfrangiati possibile.

Con un coltellino molto affilato o con la rotella della pizza incidere i crackers e con i rebbi di una forchetta forarli tutti.

Infornare a 180 gradi per ca. 15 minuti, essendo l’impasto quasi color cioccolato diventa difficile capire se sono cotti, quindi conviene toccarli, tenendo conto che una volta freddi tendono ad assorbire l'umidità dell'aria quindi meglio che siano ben secchi dal forno se li volete croccanti. Se diventano umidi, perdono la croccantezza ma non sono sgradevoli.

Una volta cotti sfornarli, separarli e metterli a raffreddare su una gratella o su un piatto avendo cura di girarli ogni tanto.

Il sapore è intenso e si adattano come accompagnamento a quei cibi che vanno bene con il pane nero per esempio, quindi il salmone, o l’hoummous tanto per citarne un paio.

Nessun commento: