martedì 24 ottobre 2017

ACQUE AROMATIZATE CON LA INSTANT POT

Continuo a sperimentare con la IP, oggi ho provato a fare le acque aromatizzate, in pratica una versione casalinga e molto più intensa delle acque minerali aromatizzate, in genere all'arancia o al limone, che si trovano in estate nei supermercati.



In vantaggio di farle in casa con la IP è che, costi ridicoli a parte, le possibilità sono praticamente senza fine. 

Oltretutto è estremamente facile e si può usare anche frutta che inizia a raggrinzire, naturalmente sana.

Il procedimento è molto semplice, vediamolo:

Ingredienti:

una bella manciata di frutta a piacere, i limiti sono solo la vostra fantasia, ecco alcuni esempi:
- 1 mela + 1 bastone di cannella
-  un pugno di frutti di bosco + buccia di limone
- due pesche + due cucchiai grandi di ribes
- una tazza di chicchi d'uva bianca o rossa o anche mista
- un'arancia e 1 limone (in questo caso meglio sbucciarli e usare il frutto + la buccia esterna senza parte bianca)
- una tazza di fragole + la buccia di un limone
- 1 pesca + 1 pugno di mandorle
- frutta disidratata a piacere: prugne, fichi o uvetta + noci o mandorle

oppure come ho fatto io:

- 4 noccioli di mango con sopra ancora un po' di polpa + 1 pugno di uva bianca sana ma che iniziava a diventare un po' appassita

- Come unico altro ingrediente 1 litro di acqua.

Procedimento:

Mettere l'acqua nella IP, metterci il cestello e se possibile posarci sopra un cestello per la cottura a vapore nel quale mettere la frutta prescelta.
Accentere la IP in manual 5 minuti.

La pentola metterà circa 10 - 15 minuti per andare in pressione, poi inizierà il conto alla rovescia di 5 minuti. Quando suona si può fare il rilascio rapido del vapore, oppure lasciar scaricare lentamente, non fa molta differenza.

Aprire, togliere il cestello con la frutta ed eliminarla (è anche possibile consumarla volendo)
Lasciar raffreddare completamente il liquido.

A questo punto ci sono due possibilità: 

- travasare tutto in sacchetti per i cubetti di ghiaccio e mettere in freezer, si otterranno dei cubetti aromatizzati, non dolcificati, che potranno andare ad aromatizzare bicchieri di acqua naturale

- Mettere il liquido in frigorifero, si conserva 4 - 5 gg, è possibile dolcificarlo oppure no a piacere, ma occorre ricordare che si tratta comunque di un liquido piuttosto concentrato quindi in genere si allunga sempre con altra acqua.  Ecco perché i cubetti di ghiaccio alla fine sono molto pratici.

Quello che ho fatto è risultato molto profumato ma non tanto da dover essere diluito, quindi mi sono limitata a metterci qualche compressina di stevia per dolcificare leggermente e si beve liscio.

Ho letto che di queste acque aromatizzate si possono fare anche versioni con erbe tipo rosmarino, menta e basilico, e i ghiaccioli pare siano perfetti da usare nei cocktail.


Nota: per chi ha il bimby, il cestello piccolo che si usa dentro il boccale si può usare anche nella IP
 





Nessun commento: