venerdì 20 novembre 2009

Una ricetta che lascia il segno

Mi collego al meme che hanno lanciato i nostri amici Cuochi di Carta, per ripercorrere anch'io i miei cavalli di battaglia. Quelle ricette che, gira e rigira tornano, si rifanno, vengono richieste quando è un po' che non le fai, insomma le ricette preferite dalla famiglia e dagli amici.

Devo dire che ce ne sono parecchie, ma dovendo scegliere, credo che le nostre preferenze vanno sicuramente su:

Il pane senza impasto: sempre delizioso, già declinato con varie farine ma che tutte le volte che arriva in tavola, riempie di gioia chi lo mangia e di orgoglio chi lo prepara. In assoluto il miglior pane che si possa fare in casa, crosta croccante, mollica alveolata, poco lievito..... da provare.



La salsa zingarella: che non può mancare in accompagnamento alla bourguignonne, è quella che va di più in assoluto.

La salsa allo zenzero: per rimanere in tema di salse, accompagna egregiamente il pesce e finisce regolarmente spalmata sul pane tanto è stuzzicante.

Le frittelle di merluzzo: mio papà le gradiva molto, fanno parte da sempre della nostra tradizione natalizia, ma ogni tanto fanno capolino anche in altri periodi, le ho provate a fare anche aggiungendo le patate, ma sono piaciute di meno. Vanno a ruba, una tira l'altra, ottime calde, sono buone anche fredde, riusciamo a mangiarle anche a colazione. Volendo si possono anche accompagnare con un sugo di pomodoro e cipolla.

Il vov della nonna: ricetta antica, la nonna la preparava come ricostituente, adesso è un vizio da togliersi solo ogni tanto, ma che bontà.

Il liquore al cioccolato: denso e cremoso, niente a che vedere con il "bicerin", tipico liquore al cioccolato piemontese, questo è di gran lunga migliore, l'unico problema è che è veramente molto denso, per farlo uscire dalla bottiglia, la prima volta occorre fare un varco nel collo della bottiglia usando un bastoncino .

Lo zabaione al micro onde: veramente speciale, velocissimo da fare, nessuno crede che sia fatto al micro onde.

Il lemon curd: che si fa anche con gli altri agrumi, ma quello al limone è impareggiabile. Una vera bomba calorica, da dipendenza, meglio farlo in barattoli piccoli.

Ecco, ce ne sarebbero tante altre, dovevo fare una selezione, ma non è detto che non vi segnali qualche altra ricettina prossimamente, ormai miei cari Cuochi di Carta, avete scatenato il mostro che c'è in me.

11 commenti:

graziella ha detto...

Tutte ideuzze niente male, ma quella delle frittelle di merluzzo mi attizzano molto! Son sicura piacerebbero molto al mio Lorenzo! Le proverò!

marinella ha detto...

Secondo me Lorenzo le gradirà molto, e poi tra Lorenzi ci si intende(mio papà si chiamava proprio Lorenzo)
Io le friggo nella friggitrice, sul balcone, tutta imbacuccata per non gelare, ma così l'olio rimane alla giusta temperatura, le frittelle non sono unte e la casa non puzza di fritto!

Ernestina ha detto...

Grazie per le ricette, mi interessa molto il pane!!
ciao

graziella ha detto...

E se non avessi ne la la friggitrice, nè il balcone??? ;-))
Non importa, rischierò, per queste frittelle rischierò!

marinella ha detto...

Graziella, Apri le finestre e Friggi decisa, metti solo la pentola su una fiamma bassa una volta che l'olio ha raggiunto la temperatura giuta.

marinella ha detto...

Ernestina, il pane è una meraviglia, non ti stupire quando lo tiri fuori dalla pirofila, ti sembrerà duro come una pietra, appena raffredda un pochino, il dito penetrerà nella crosta facendo uno splendido crack.

Scribacchini ha detto...

Acc. Abbiamo visto il post solo ora (pigroni) però abbiamo provveduto e ti abbiamo inserita nella lista nera.
Remy

Notare il "noi majestatis" :-)

Scribacchini ha detto...

Niente male questo menù ! Niente male anche la visione di marinella che frigge sukl balcone ;-)
Un bacione. Kat

marinella ha detto...

HeHeHe, infatti quando friggo sul balcone ci sarà sicuramente chi si chiede dove ha aperto il nuovo ristorante cinese. Grazie per l'inserimento nella lista nera. Baci

Terry ha detto...

Una lista davvero preziosa! un sacco di idee da rubare!
La mia preferita tra tutte....il lemon curd... meglio di una droga!!! :)))

Buona giornata Terry

marinella ha detto...

Adesso che mi sono arrivati i limoni lo preparo, non mi posso esimere Terry. Baciotti