giovedì 5 luglio 2018

INSALATA DI PLATANO AL PROFUMO DI ANTILLE

Anche questa deriva da una ricetta di Sylvain, qui il suo blog, L'ho un po' modificato per farla senza legumi.




Ingredienti per almeno 4 porzioni

2 bei platanos verdi o comunque non maturi (non devono essere dolci)
2 cipollotti freschi con la parte verde
Un pugno di olive verdi o nere a piacere
2 pomodori maturi senza semi (io li ho lasciati)
30 grammi di parmigiano (facoltativo) era presente nella ricetta originale (non l'ho messo)
Quanche foglia di prezzemolo o di basilico o in alternativa  come ho fatto io basilico e foglie di verbena odorosa  

Per il condimento:
2 cucchiai di aceto di ananas o in alternativa aceto di mele (per l’ananas ci stiamo lavorando)
3 cucchiai di olio EVO
1 cucchiaino di crema GG o in alternativa mezzo spicchio di aglio e un pezzetto di zenzero grattugiato
1 cucchiaino di origano
Peperoncino piccante a piacere
Sale q.b.
1 cucchiaio di rum scuro,
1 cucchiaio di succo di ananas naturale senza zucchero (per il profumo in mancanza dell'aceto di ananas)

Procedimento:
Tagliare le punte dei platanos ed eliminarle, poi tagliarli a fette spesse e metterli a cuocere con tutta la buccia, devono diventare teneri, i tempi di cottura dipenderanno dalla dimensione delle fette, almeno 30 minuti. Scolare e lasciar raffreddare.

Nel frattempo preparare la salsa di condimento.
Mettere in una ciotola tutti gli ingredienti della salsa eccetto il sale. Se usate la GG, è già salata. Mescolare molto bene, assaggiare e regolare eventualmente di sale
Tenere da parte fino a quando i platanos saranno freddi.

Spelare i platanos, tagliarli a tocchetti, metterli in una terrina con i cipollotti tritati finemente e i pomodori a pezzi.
Aggiungere le olive, il formaggio se lo usate (io non l’ho messo) e condire il tutto con la salsa preparata in precedenza

Questa insalata è decisamente interessante, il condimento è particolare e piacevole, sicuramente si può fare benissimo anche con delle patate lessate. Se usate il platano, sarà migliore dopo un paio di ore che è condita.






Nessun commento: