giovedì 15 ottobre 2015

GRATIN DE LEGUMES RACINE

In Francia in questa stagione si usano molto le verdure a radice (tuberi) per fare dei gratin interessanti, era da un po' che ci pensavo e visto che al mercato ho trovato la barbabietola cruda e anche una bella rapa bianca, grossa praticamente come la barbabietola, ne ho subito approfittato.

Questa ricetta si puo' fare con vari tipi di tuberi, barbabietola, rape normali, patata dolce, batata, patate viola,  ma anche il daikon si potrebbe usare,  il sapore varierà in funzione di quello che si usa.

Ecco come l'ho fatto io:

Con queste dosi si ottengono almeno 5 porzioni



Una barbabietola cruda
Una rapa bianca o una rapa marocchina (sono abbastanza grandi)  o almeno 2 rape normali
3 patate medie
½ Litro di latte di cocco fatto in casa ricetta qui (o di latte normale se lo usate)
Sale, pepe, ¼ di cucchiaino di aglio in polvere
1 filo di olio evo per ungere la teglia
2 uova
Mezzo bicchiere di panna di cocco, basta prelevare la parte che galleggia sopra il latte conservato in frigo (o di panna normale)



Ungere di olio una teglia da forno rotonda.
Con una mandolina tagliare a fettine sottili, le 3 patate, la barbabietola e la rapa marocchina.
Disporre a strati sovrapposti le varie verdure, prima le patate, poi la barbabietola, poi la rapa e ripetere fino ad esaurimento delle verdure.
In un recipiente a parte, versare il latte di cocco, salarlo, peparlo, e mescolarci l’aglio in polvere, sbattere bene con una forchetta e versare il tutto nella teglia, il latte dovrebbe arrivare a filo con le verdure.
Infornare a 180°per circa 40 minuti. 
Verificare con un coltello che le verdure siano cotte, tenendo conto che le rape e la barbabietola hanno una consistenza diversa dalle patate, una volta cotte rimangono più al dente.
Sfornare, sbattere le 2 uova con la panna di cocco, volendo è possibile aggiungere del parmigiano grattugiato o del lievito alimentare in fiocchi, io non li ho usati. Versare il tutto sulle verdure e ripassare in forno per altri 10 minuti per far rapprendere.
Le uova aiutano a legare le verdure e si riesce poi a tagliare con facilità il gratin. E’ normale che rimanga un po’ di liquido nella teglia.

 Ho fatto le foto di sera quindi i colori sono più saturi, in compenso le barbabietole tendono a colorare parecchio il tutto quindi sembra ci sia del pomodoro ma non è così.

Nessun commento: