lunedì 3 aprile 2017

CREMA DI NOCCIOLE FATTA IN CASA

La crema o pasta di nocciole, base di partenza per parecchie ricette è una delizia che amo avere sempre in casa. La uso sia in versione salata che in versione dolce, e si fa con soli 2 ingredienti.



Tuttavia occorre un eccellente robot da cucina, in grado di lavorare sotto sforzo, io uso il Bimby 
I volume di nocciole da usare dipende molto anche dall'apparecchio che si usa. Se il boccale è grande meglio usare una dose abbondante di nocciole.

Con il Bimby non ne userei meno di 200 gr. 
Inoltre una volta ridotte in crema diminuiscono molto di volume quindi meglio usarne subito tante.

La prima volta che ho fatto questa crema ho usato esattamente 350 gr di nocciole e ho ottenuto un grosso barattolo (tipo quelli da marmellata) di splendida crema, in pochi minuti

Usare un robot che scalda, permette di ridurre i tempi di lavoro dell'apparecchio facilitando la fuoriuscita dell'olio e la formazione della crema, e anche di controllare la temperatura in modo da non surriscaldare le nocciole e mantenerne le proprietà nutrizionali

Procedimento:

Mettere nel boccale le nocciole, fissare la temperatura a 37° e azionare l'apparecchio aumentando gradatamente la velocità.  Frullare per almeno 30 secondi, poi aprire il boccale e spingere verso il basso la farina di nocciole che si sarà formata con l'aiuto di una spatola. Dovremo ripetere questa operazione due o 3 volte, sempre frullando a 37° per almeno una quindicina di secondi per volta, man mano che si frulla, le nocciole diventeranno prima farina, poi inizieranno a compattarsi un po' e man mano che si procede, si noterà anche dal rumore fatto dall'apparecchio, che la crema inizia a formarsi. Frullare e pulire le pareti del boccale con una spatola fino a che non si ottiene una bella crema densa.

In funzione della qualità di nocciole, otterremo una crema più o meno fluida, ma anche i tempi di frullatura incidono, ecco perché occorre un robot in grado di lavorare sotto sforzo.
Comunque con il Bimby si ottiene una bella crema in 3 o 4 minuti complessivi di lavoro.
Quando si inizia ad ottenere la crema occorre insistere e si noterà che diventa sempre più fluida.
Una volta ottenuta la crema, si aggiunge un pizzico di sale per esaltarne il sapore si frulla nuovamente per distribuire bene il sale e il gioco è fatto.

Travasare in un barattolo e conservare, anche a temperatura ambiente fino a qualche mese, ma non durerà tanto, la mangerete molto prima!

Una volta vuotato il boccale, non dimenticare di metterci dentro un bicchiere di acqua e di azionare l'aparecchio a caldo per un minuto, otterrete un eccellente latte di nocciole da bere e laverete facilmente il boccale.

Come usare questa crema:

In versione salata, aggiungendo altro sale e spezie o peperoncino, con delle verdure, o per creare una buona salsetta per uno spezzatino
Per creare una salsa fluida in cui intingere delle verdure
Per creare una versione casalinga della famosa crema di cioccolato alle nocciole
Come base di partenza per un ottimo gelato alla nocciola
Per farcire dei cioccolatini fatti in casa

Il limite è solo la vostra fantasia 


Nessun commento: