domenica 3 luglio 2016

COME FACCIO LA MAIONESE?

La maionese non è certo un mistero, ma alcune persone hanno dei problemi a farla in casa, forse perché pensano che sia difficile o che possa impazzire, ma in realtà con alcuni accorgimenti la maionese è veramente facile da fare.



Qui sotto vi metterò alcuni metodi, funzionano tutti molto bene

Metodo n° 1 con le fruste elettriche

Ingredienti: 
2 uova intere oppure 2 tuorli (dipende se si vuole una maionese più o meno gialla e più o meno densa)
1 cucchiaio di aceto caldo
1 cucchiaino di sale
300 - 350 ml di olio di semi (io uso semi di vinacciolo bio, oppure un olio EVO dal sapore molto leggero)
il succo di mezzo limone

Procedimento:

Mettere le uova, l'aceto caldo e il sale in una terrina capiente, appoggiata in sbieco sul bancone della cucina grazie ad un asciugapiatti piegato, messo sotto e da un lato.  Questo serve ad avere gli ingredienti più raggruppati.
Con l'aiuto di un frullatore con le fruste, iniziare a montare a velocità lenta, poi aumentare leggermente la velocità e iniziare ad unire l'olio a filo. Il sale e l'aceto caldo agiranno come catalizzatori facilitando l'emulsione.
Procedere aggiungendo olio a filo fino a terminarlo, si noterà che man mano la maionese inizia a prendere e si legherà sempre di più e sarà possibile aumentare la velocità.
Alla fine, assaggiare, regolare di sale, aggiungere il succo di limone e mettere in un barattolo, si conserverà in frigo per almeno 4 gg.
Se avrete usato 2 uova intere otterrete una maionese più bianca e più fluida, se avrete usato solo i tuorli la maionese sarà più gialla e più compatta.

Metodo n° 2 con il magic bullet

Ingredienti:
1 uovo intero
1 cucchiaio di aceto
1 cucchiaino di senape di digione
1/2 cucchiaino di sale
il succo di mezzo limone
circa 200 ml di olio di semi di vinacciolo o Olio Evo
facoltativo 3 - 4 gocce di olio essenziale di limone bio (Ve lo consiglio vivamente)

Procedimento:

Mettere l'uovo intero nel contenitore piccolo del bullet, unire sale, aceto e senape, aggiungere circa 100 ml di olio, chiudere con le lame e azionare per pochi secondi. Fare attenzione a stringere bene se no si risciano travasi di maionese.  Aprire il contenitore, aggiungere l'olio rimanente e azionare di nuovo l'apparecchio per pochi secondi, la maionese si legherà perfettamente e diventerà bellissima.
La densità dipenderà un po' dalla qualità delle uova, ma generalmente viene molto bene e molto rapidamente.

Metodo n° 3 con il frullatore ad immersione

Ingredienti:
1 uovo intero
1 cucchiaio di aceto
1 cucchiaino di senape di digione
1/2 cucchiaino di sale
il succo di mezzo limone
circa 200 ml di olio di semi di vinacciolo o olio Evo
facoltativo 3 - 4 gocce di olio essenziale di limone bio (Ve lo consiglio vivamente) 

Procedimento:

Mettere nel bicchiere alto del frullatore ad immersione (oppure in un barattolo a collo largo tipo barattolo delle olive, nel quale possa entrare il piede del frullatore) l'uovo, il sale, l'aceto, la senape, e tutta la dose di olio.
Inserire delicatamente il piede del frullatore nel liquido fino in fondo e avviarlo, senza muoverlo
lasciare che l'uovo inizi ad emulsionarsi in fondo, quando si vede che inizia a legare, incominciare ad alzare leggermente il piede per permettere ad un po' di olio extra di raggiungere l'emulsione, e continuare a frullare. Abbassare e rialzare leggermente, senza fare mai movimenti troppo ampi e troppo bruschi, man mano che si frulla la maionese si forma dal basso, basterà alzare progressivamente e abbassare quindi rialzare fino a che tutto l'olio sia assorbito.
Unire il succo di limone e le gocce di olio essenziale e la maionese è pronta.

Nota:
L'olio essenziale aggiunto alla fine, permette di aromatizzare la maionese, l'o.e. di limone è il più usato, ma anche quello di arancio è perfetto soprattutto se si usa la maionese per del pesce.
Si possono aggiungere anche altri tipi di Olio Essenziale: rosmarino, zenzero, pepe, dragoncello, anche lavanda, ma attenzione, solo se usate gli agrumi 3 o 4 gocce vanno bene, se usate altri oli essenziali usatene solo una goccia, assaggiate e valutate si sia il caso di aggiungere, ma in genere una goccia è sufficiente, gli oli essenziali sono molto potenti.

A questo proposito: ricordate sempre di usare solo oli essenziali veri, non olio aromatizzato, devono essere ottenuti in corrente di vapore (per distillazione) oppure, ma solo per gli agrumi, a pressione.
Qualche curiosità: 
- l'olio essenziale di limone è un coadiuvante per la digestione e per il fegato
- l'olio essenziale di dragoncello aiuta contro il singhiozzo
- l'olio essenziale di menta è utile per la digestione e per migliorare l'alito
- Lavanda, limone e menta, sono gli oli che non dovrebbero mai mancare in casa, si possono usare sia come aromi alimentari naturali che in aromaterapia.

Per esempio: 
- o.e. di limone una goccia sciolta nell'olio per condire l'insalata è ottimo per aiutare il lavoro del fegato e profumerà meravigliosamente l'insalata
- o.e. di menta in diffusione per la chiarezza mentale, se usato in diffusione nell'auto aiuta a rimanere svegli alla guida
- o.e. di lavanda, puro sulle punture di insetti, puro tra le dita dei piedi per contrastare le micosi, una goccia su piccole ulcerazioni ed infiammazioni serve come cicatrizzante e disinfettante, una goccia assieme ad una di limone e volendo una di menta, per fare una fantastica acqua aromatizzata da bere nelle giornate di canicola (agitare molto bene per disperdere nell'acqua prima di servire)








Nessun commento: