domenica 6 luglio 2008

Crème de Cassis rivisitata

Questa ricetta andrebbe fatta con il ribes nero, ma io l'ho piantato solo lo scorso anno e non è ancora abbastanza grande per fare frutta assufficienza. In compenso ho 2 cespugli ormai grandini di ribes rosso, quindi uso questo al posto di quello.



Innanzi tutto cos'è il ribes:






Il ribes è una piccola bacca molto succosa, contiene 82% di acqua, ha un sapore acidulo molto rinfrescante. Contiene pochissimo zucchero, fa parte dei frutti meno calorici, il suo apporto energetico è di 33 kcal/100 gr, molto simile a quello del limone.

Valori nutrizionali per 100 gr
Proteine 1,1 gr
Glucidi 5 gr
Lipidi 0,3 gr

Fornisce inoltre una quantità importante di minerali e di oligo-elementi. E' ricco di potassio (280 mg/100 gr), ma contiene anche calcio (36 mg/100 g) e fosforo oltre ad una buona percentuale di ferro (1,2 mg/100 gr) Comunque l'asso nella manica del ribes è il suo tenore in vitamina C (40 mg/100 gr) molto vicino a quello di certi agrumi. Inoltre l'azione della vitamina C è potenziata dall'abbondanza di flavonoidi. Che hanno un effetto protettore dei vasi sanguigni. Questo rende il ribes uno degli antiossidanti più efficace.

Per finire, il ribes contiene molte fibre (8 gr./100 gr) soprattuto pectina. In caso di intestini delicati, può essere utile consumare solo il succo senza la pelle e i semini.


Adesso torniamo alla mia ricetta:


Ingredienti per circa 1,2 litri :


450 gr di ribes
600 ml di vino bianco secco
700 gr. ca di zucchero
300 ml di brandy o di gin (io uso sempre il primo)


Raccogliere, sgranare e pestare leggermente il ribes in una capace ciotola di vetro, versare il vino, mescolare, coprire e lasciare macerare per 2 gg. al buio e al fresco.



Frullare con un frullino ad immersione il ribes e il vino. Filtrare il liquido con un colino a maglie fitte. Misurare il liquido ottenuto e per ogni 300 ml, di unire 230 gr. di zucchero. Mettere liquido e zucchero in una pentola e fare sobbollire a fiamma bassa per far sciogliere lo zucchero mescolando ogni tanto.


Lasciare raffreddare, misurare nuovamente il liquido ottenuto e per ogni 3 parti, aggiungere una parte di brandy. Versare in bottiglie pulite, etichettare e lasciare riposare per almeno 2 o 3 giorni prima di utilizzare.




E' ottimo fresco, come il limoncello, oppure servito sul gelato, magari per fare un bell'affogato. Essendo tutto sommato poco alcolico (il brandy non fa mai più di 40° e unito al resto si ottiene un liquore molto leggero) può essere facilmente usato in molte preparazioni dolciarie.

Sotto le foto di un gatto accaldatissimo


8 commenti:

Gatadaplar ha detto...

EVVAI! Una nuova ricetta per la mia collezione di liquori fatti in casa!!! Facile, veloce e di pronta beva! .... ok.... dove trovo i ribes bio?! :P
Bacioni! =(^.^)=

Pupina ha detto...

Ciao Marinella!
Buona settimana e..tanto per iniziare bene, da me c'è un premio da ritirare! ;o)

marinella ha detto...

Purtroppo i ribes bio..... io ho il cespuglio, la produzione di quest'anno è stata di circa 2,3 kg che non è affatto male. Ho appena finito di imbarattolare della marmellata di fragole (acquistate)che non sembra niente male, molto profumata. Ho anche fatto qualche barattolo di gelatina di ribes, ma pochi, anche perchè quando filtri via buccia e semi non rimane tantissimo, ma è ottima

marinella ha detto...

Ma grazie Pupina, sei molto carina a premiarmi, vengo subito a vedere.
baci

Morrigan ha detto...

E' pucciottissimo il tuo gatto, e sfranto dal caldo anzichenò! Tante coccoline!
Miaooo

laura ha detto...

mi avete fatto venire una voglia...sembra buonissimo...

sono di passaggio, e alla prima vista è un bel blog interessante....

vi voglio segnalare, un nascente laboratorio di idee di autoproduzione, cosmesi naturale, idee per risparmiare e vivere in maniera piu pulita.. se vi va DI PARTECIPARE...

grazie dell'attenzione e buon lavoro!

http://cieloprivodibombe.blogspot.com/2008/07/laboratorio-del-vivere-sano.html

Mammazan ha detto...

Anche io ho fatto una specie di liquire al ribes , non certo come il tuo ma è rimasto tutto lì.
Qui si va a limocello e basta.
Peccato
Bacio
Grazia

Luca&Sabrina ha detto...

E' da tanto che cerchiamo questa ricetta, perciò puoi immaginare la nostra gioia?
Baci
Sabrina&Luca