martedì 18 settembre 2007

Sibelius adore le Caramelle mou!

Una delle tante cose che abbiamo riportato dalla Bretagna sono le caramelle mou al burro salato.


Sono buonissime e non esattamente dietetiche, ma per fortuna non se ne mangiano molte visto che sono parecchio saporite.




L'altro giorno, togliendo dall'auto alcuni reperti delle vacanze ho tolto anche un sacchettino con alcune caramelle rimaste e istintivamente ne ho messa una in bocca dirigendomi verso il micione che si era arrampicato su un muretto per avere la sua dose di coccole.




Non ho mai visto un gatto così espressivo, in pratica gli mancava solo la parola, in un attimo ha cambiato tutta una serie di espressioni, sembrava proprio dire: "cosa sento? cos'è questa cosa profumatissima? buona! la voglio, la voglio!" e puntava decisamente verso la mia bocca. Naturalmente ho staccato un pezzetto di mou e per darglielo immediatamente.


Ha masticato con piacere, gli si è attaccato ai denti, ma non ha desistito e ne ha voluto altro, ogni tanto usava l'unghietta come stuzzicadenti ma ha continuato imperterrito.


In quell'occasione ne ha avuti solo alcuni pezzetti, ma se capita di arrivare in casa e sente quel tipico odorino che a lui piace così tanto non riusciamo più a tenerlo, sale ovunque (normalmente non lo fa) e dobbiamo assolutamente dargliene. L'ultima volta ho deciso di dedicargli una caramella personale, naturalmente dandogliene solo un pezzetto per volta, ma non si è fermato fino a quando non ha finito tutta la mou, poi si è lavato accuratamente muso e zampette e riconfortato e ripartito per le sue avventure.


In questi giorni con le notti che iniziano a rinfrescare, Sibelius si sta facendo bello, si sta riempiendo molto sia come struttura che come pelo.

Generalmente verso fine ottobre ha messo su tutto il pelo invernale ed è al massimo dello splendore.

A questo punto dorme solo fuori, non c'è verso di farlo dormire in casa, con tutta quella pelliccia lui è attrezzato per gli inverni duri.

Dorme sul terrazzo dalla parte della ringhiera per non essere troppo riparato.

E' incredibile il cambiamento che fa tra estate è inverno. In estate è magrino e col pelo raso, anche la sua famosa coda diventa poco più di uno scopino. Invece in questa stagione stiamo osservando un evidente aumento di volume, si allarga fisicamente, diventa mascellone, potrebbe recitare in Beautyful tanto si fa muscoloso. Invece in estate a forza di patire il caldo diventa una specie di ameba magra e poco pelosa che passa il suo tempo spalmata da qualche parte cercando refrigerio.
Più tardi aggiungo ancora una foto.

10 commenti:

Consy ha detto...

ma quanto è bello?!
dove hai comprato il dispenser di crocchini e acqua?

whitewillow ha detto...

Nina invece preferisce pane e marmellata ( quella impunita!!):tutte le mattine, quando faccio colazione si piazza sul tavolo e non si muove finché non gliene do un pezzettino!!!
E,la viziatona, nonostante abbia parecchio pelo sempre( anche se non lunghissimo) preferisce passare le stagioni fredde dormendo sul letto(se poi c'è il piumone è il massimo), sul divano o su qualsiasi cosa morbida e calda :-))))

Gata da plar ha detto...

solo questo: FAN-TA-STI-CO!!!!!!
Un mega abbraccio e super coccole a Sibelius!!!!!! mi sa che ci provo anche io a dare un pezzetto di caramella mou alla bestia di casa :DDD
Non compro mai queste caramelle perchè sennò non ho pace finchè non vedo la fine ma... una la prendo solo per lei... per farmi due risate... :DDDD
Un bacione!

marinella ha detto...

Lo sapevo Consy che il dispenser sarebbe piaciuto, si tratta di un dispenser della tupper ware, acquistato diversi anni fa, non so se si trova ancora, l'ho anche pagato parecchio, ma è stato un acquisto veramente centrato. l'ho pagato ancora in lire circa 100.000, per darti un'idea.baci

marinella ha detto...

Whitewillow, mi sono dimenticata di dire che Sibelius è anche goloso di Marshmellows, anche se ci si butta su con meno foga in confronto alle mou. c'è stato poi il periodo in cui facevo il tost al mattino e lui ne pretendeva assolutamente un pezzetto personale.

marinella ha detto...

Gata, prova a vedere se gradisce il marshmellows come Sibelius!
Ti confesso che anch'io le caramelle le devo nascondere per non averle a vista, così non mi faccio tirare, se no sono guai, io sono già parecchio sovrappeso dovrei vivere di verdura per un anno per perdere una bella serie di kg, ma non ci riesco malgrado tutto quello che sto imparando con i miei corsi!!!

Francesca ha detto...

un po' O.T.: mio marito mi ha riportato dalla Bretagna il burro salato, e volevo fare in casa le caramelle mou, tu hai una ricetta da provare? Grazie :-)

Lory ha detto...

Mi hai fatto morir dal ridere con questo racconto, e che meraviglia Sibelius ;-)

marinella ha detto...

Francesca, mi sembra di averla la ricetta, adesso verifico, se la trovo la metto sul blog. Ho anche quella del caramello al burro salato, mi pare che l'avesse pubblicata Sigrid del Cavoletto se non sbaglio, adesso verifico.

Scribacchini ha detto...

Ma bello il golosone! :-)
Memeo ha una vera passione per le torte di mele, e se ce n'è anche solo una microscopica fettina nei paraggi, si può essere certi che lui non è distante!
Contrariamente a Sibelius, però, lui è un "gatto da coperte": anche a ferragosto, se trova una coperta ci fa il nido dentro!
Grattini ai ragatti, un abbraccio a te.
Buon we!
Patt