lunedì 3 settembre 2007

Cottura in...."lavastoviglie"

Si avete capito bene, proprio la lavastoviglie. Ieri mentre trafficavo in casa avevo la televisione accesa sul canale del Gambero Rosso e sono capitata su una trasmissione che ha attratto la mia attenzione perchè era in Francese sottotitolata e mi ci sono soffermata, si trattava di una ricetta iperveloce di Salmone stufato con salsa Gravlax accompagnato da patate caramellate.


Devo dire che prima di usare la MDP, mi capitava sovente di usare la lavastoviglie per accelerare la lievitazione del pane. Preparavo l'impasto facendo coincidere la fine dell'impasto con la fine del lavaggio della lavastoviglie, mettevo l'impasto in una terrina oleata, aprivo la lavastoviglie appena si spegneva e introducevo la terrina con l'impasto in bilico sui piatti puliti.

Richiudevo e il gioco era fatto, mentre i piatti si finivano di asciugare, nel caldo umido il mio impasto lievitava a dovere.


Tornando alla nostra ricetta, occorrono delle patate medie lessate e sbucciate, per farle caramellare velocemente, basta avere 3 caramelle mou al burro salato (le ho acquistate in Bretagna) che si fanno fondere in un padellino con due cucchiaiate di acqua. Si mettono le patate intere nel caramello morbido e si fanno saltare un momento per rivestirle, fatto.


Per la salsa gravlax, occorre mettere un cucchiaio di zucchero di canna in un padellino, si uniscono due cucchiaiate di senape non troppo forte, due cucchiaiate di aceto di mele, si spegne e di uniscono due cucchiaiate di maionese e un mezzo mazzo di aneto tagliato alla forbice direttamente nel tegame, fatto.


Per la cottura del pavé di salmone, la ricetta prevede del salmone surgelato dentro l'involucro sotto vuoto, come quello che si acquista dei supermercati Lidl. Si mette ancora surgelato nel reparto bicchieri della lavastoviglie e si procede ad un lavaggio normale, senza prelavaggio, (assieme ai piatti sporchi), finito il lavaggio, si apre la lavastoviglie, si estrae il salmone cotto a puntino e si serve facendolo semplicemente scivolare nei piatti accompagnato dalle patate caramellate e dalla salsa gravlax.


Non l'ho ancora provata, ma considerando che le ricette del gambero rosso channel sono generalmente azzeccate, mi sembra una cosa da tenere presente, sopratutto vista la rapidità di esecuzione. Chiaro che si tratta di gusti alla svedese, quindi occorre gradire i gusti dolce salati.


Sicuramente i perfezionisti di questa ricetta rabbrividiranno, credo che ci siano centinaia di ricette di gravlax in giro, questa è solo una delle tante, non so voi, ma io appena procuro il pavé di salmone ci provo.

9 commenti:

Gata da plar ha detto...

mamma quante cose strane che imparo!!!! :DDD
Ben 3 in un solo post!
Ricettina da provare!
Lievitazione da sperimentare!
Nuovo metodo di cottura per il salmone... ma cosa voglio di più?!!? ... bè... credo che per il salmone prima lo proporrò agli amici e poi, se è piaciuto... dirò come ho fatto!!!! già mi immagino le loro facce! :DDDDDDD
Bacioni!
PS: ma... il canetto è tuo?? Bellissimo!

marinella ha detto...

No, ho tratto la foto dalla rete, l'ho trovata troppo buffa, spero che non l'abbiamo fatto cuocere!

Sigrid ha detto...

più che altro mi vien da chiedere se il cane è entrato di suo nella lavastoviglia o se ce l'hanno messo di proposito :-)) Di questa ricetta avevo già letto un paio di volte (non ricordo dove, forse su qualche blog francese), e l'idea di far cuocere il salmone surgelato insieme ai piatti sporchi continua di farmi venire i brividi, anche se... la cottura sotto vuoto è una cosa molto inn, forse va provato ma temo non avrei il coraggio :-))

marinella ha detto...

Fortunatamente, il salmone rimane isolato nel suo pacchetto, e poi l'importante è sopratutto non metterci il cane in lavastoviglie!
Comunque, mi risulta che ci siano cani abbastanza birboni da entrarci per davvero, sarà che vogliono aiutare a lavare i piatti?

e.talpa ha detto...

Ciao,
sono capitato qui da http://lastreganocciola.blogspot.com/

volevo lasciare un commento da miscredente: forse ti sei già fatta la domanda e data la risposta. Mettere insieme plastica (della confezione del salmone) e acqua calda, non rischia di essere un ottimo modo per liberare diossine (e mangiarle)? Thks

marinella ha detto...

Concordo pienamente con te e.talpa, in effetti ho messo questo post perchè mi aveva colpito, ma non ho mai voluto usare neanche i sacchetti preposti alla cottura proprio per questo motivo. Comunque ci sono anche dei ristorati che li usano per alcune cotture, anche se questo non ne giustifica l'utilizzo. ciao a presto

Roberto ha detto...

Vista pure io. Agghiacciante. Solo i franzosi......

Anonimo ha detto...

ma caa'minchia e' il pave' di salmone??? La salsa gravlax la sostituirei con una bella salsa allo yogurth e sesamo, quella e' una salsa per ciccioni bretoni!

marinella ha detto...

Caro anonimo, perchè non ti firmi?
Premesso che si tratta di una ricetta olandese se non sbaglio, mi aveva colpito proprio il tipo di cottura per lo meno pittoresco, poi tu la accompagni con quello che meglio credi, ma non sarà una gravlax. Per altro, in bretagna non sono tutti ciccioni anche se mangiano molto più burro di noi.