venerdì 4 maggio 2018

LEMONQUATTELLO

Tempo addietro ho trovato i lemonquat, un incrocio tra il limone meyer e il cumquat (il mandarino cinese). Sono buonissimi, la buccia aromatica e dolce, l’interno sa decisamente di limone, ma non troppo aspro, in compenso i semi sono grossi come quelli dei limoni. Mi avevano incuriosito parecchio e li avevo presi per provare, sono perfetti per accompagnare un carpaccio di pesce, ma volevo anche farci altro e da qui l’idea di farne un liquore tipo limoncello.




Ingredienti per ca. 1 litro di liquore finito

15 lemonquat
250 ml di alcol da liquore
400 gr di zucchero
500 ml di acqua

Procedimento:

Mettere i lemonquat interi in un barattolo, un bormioli da mezzo litro è stato sufficiente, coprire con l’alcol e chiudere il barattolo (io ho coperto senza misurare, ho poi misurato l’alcol ottenuto dopo la macerazione ed era 250 ml)
Lasciare riposare i lemonquat per circa 7-10 gg, poi colarli, rimettere l’alcol nel barattolo in attesa, e mettere i frutti in un tegamino, con lo zucchero e l’acqua.

Portare a bollore i frutti con l’acqua e zucchero, verificare che lo zucchero si sia ben sciolto e spegnere. Lasciar raffreddare completamente, anche una notte.

Filtrare lo sciroppo mettendo da parte i frutti, e versare lo sciroppo in una terrina, aggiungere l’alcol aromatizzato, mescolare molto bene, quindi imbottigliare.

Io ho preferito usare delle bottigliette da 250 ml



Lasciar riposare le bottiglie per almeno 10 gg. In questo modo il liquore si assesterà.
Servire ben freddo.

Questo liquore rimane molto piacevole e non troppo alcolico, se vi piace un pochino più forte, nulla vieta di aggiungere ancora un pochino di alcol prima di imbottigliare, siccome l'ho preparato usando tutto il frutto e non prelevando la sola buccia, ha un leggerissimo retrogusto amarognolo, ma molto lieve, trovo che ci stia benissimo.

I lemonquat usati, che ho tenuto da parte, li sto facendo candire, per farlo li ho rimessi in un bagno di acqua e zucchero li porto a bollore, poi spengo, lascio raffreddare e ripeto per almeno 3 gg o fino a che non saranno canditi del tutto.

Nessun commento: