giovedì 8 novembre 2012

Riparliamo di vaccini antinfluenzali

Negli ultimi tempi si è parlato parecchio degli ultimi vaccini antinfluenzali, oggi mi è arrivata la newsletter di Eurosalus, è molto interessante, già in una news precedente avevano espresso i loro dubbi in merito al vaccino influenzale di quest'anno, visto che l'inverno appena finito in Australia non ha creato particolari problemi, contrariamente a quanto continuano a strombazzare in TV.

Copio e incollo quanto scritto dal Dr A. Speciani (Allergologo e immunologo clinico) nella news di oggi.

"Vaccino e influenza: efficacia quasi nulla sopra i 65 anni e scarsa per gli altri

Quest'anno non c'è pace per il vaccino antinfluenzale. La vaccinazione per l'influenza 2012 è nata evidentemente sotto cattivi auspici, se consideriamo blocchi al commercio e ritiri dalla vendita. Ma non è bastato.
Una rivista internazionale assolutamente neutrale (anzi potrei definirla un tantino di parte a favore delle vaccinazioni, trattandosi del Clinical Infectious Diseases) ha riportato nei giorni scorsi un dato significativo e molto ben documentato sulla reale efficacia protettiva del vaccino antinfluenzale.
I dati presentati dal lavoro, effettuato lo scorso anno negli USA, ha consentito di differenziare molto bene, rispetto ai tre tipi di vaccini utilizzati, quali fasce di età si fossero ammalate ed esattamente a che tipo di virus fosse dovuta la malattia influenzale. 
I risultati, pubblicati da poco, sono quantomeno scoraggianti. Nella fascia di età fino agli 8 anni l'efficacia è stata modesta, mentre per le persone sopra ai 65 anni non c'è stato alcun effetto protettivo documentabile (Treanor JJ et al, Clin Infect Dis. 2012 Oct;55(7):951-9. Epub 2012 Jul 25). 
Confermo quindi quanto già espresso in un mio recente articolo sulla scelta personale di non vaccinarmi per l'influenza.
Nel dubbio, preferisco affidarmi a tecniche di prevenzione naturali per mantenere il benessere."

A voi decidere come comportarvi adesso, io continuo a prediligere le tecniche naturali.

5 commenti:

Luca and Sabrina ha detto...

Solo la parola vaccino mi mette l'ansia, stiamo finendo le vaccinazioni obbligatorie per la pupattola, dopodichè basta! Questo contro l'influenza mi pare ridicolo, mia mamma l'ha fatto per tre anni di fila e si è sempre regolarmente presa l'influenza!
Baciotti da Sabrina&Luca

marinella ha detto...

In Piemonte non sono più considerate obbligatorie, sono solo "caldamente consigliate" ma se decidi di non vaccinare devi anche prevedere un sacco di liti con asili, scuole e quant'altro, ma almeno si può scegliere cosa fare, l'idea di fare un'esavalente ad un bambino con il sistema immunitario impreparato mi turba parecchio. Ciao un abbraccio

adamus ha detto...

Grazie Mary, mia moglie è molto indecisa se farlo o non farlo.
Il medico naturalmente dice di farlo, essendo mia moglie considerata a richio per una piccola bronchiettasia ad un polmone.
Da molti anni si sottopone puntualmente alla vaccinazione, questa volta è molto indecisa, si sono sentite troppe cose strane.

Ok, Ti ringrazio ancora, farò leggere il Tuo post alla mia consorte. Ciao, a presto.

adamus ha detto...

Grazie Mary, mia moglie è molto indecisa se farlo o non farlo.
Il medico naturalmente dice di farlo, essendo mia moglie considerata a richio per una piccola bronchiettasia ad un polmone.
Da molti anni si sottopone puntualmente alla vaccinazione, questa volta è molto indecisa, si sono sentite troppe cose strane.

Ok, Ti ringrazio ancora, farò leggere il Tuo post alla mia consorte. Ciao, a presto.

Niki Sauro ha detto...

Ciao Marinella!
L'unica volta che mio papà mi ha convinta a fare il vaccino anti influenzale... ho preso l'influenza tre volte in un inverno!