mercoledì 28 novembre 2012

Calendario dell'Avvento

Oggi sono in ritardo sulla tabella di marcia.
Il mese sta finendo e nelle città  le illuminazioni ci dicono che stiamo arrivando a Natale velocemente, forse un po' troppo.

Secondo il programma impostato, dovremmo aver finito l'elenco delle persone alle quali fare gli auguri, chi desidera farli all'antica, se non lo ha ancora fatto deve iniziare a compilare gli indirizzi sulle buste.
Ricordo a chi non lo sapesse che ci sono programmi pc che grazie ad un "merge" permettono di scrivere gli indirizzi direttamente sulle buste prendendoli dalla rubrica elettronica oppure da un file di excell che avrete creato ad hoc.  Si scrivono una sola volta ma rimangono disponibili per ogni evenienza.
Chi invece preferisce inviarli via posta elettronica ha ancora un po' di tempo a disposizione per creare un biglietto di auguri personalizzato.

Avete impostato i vari menù per il periodo festivo?  Cercare di impostarli adesso è una buona idea perché si può approfittare per fare i primi acquisti delle cose che si possono surgelare in attesa di cucinarle. I prezzi fra 15 gg rischiano di essere più elevati.
Una volta impostati i menù principali:
Vigilia
Natale
Santo Stefano
Capodanno

Ricordate anche le varie occasioni in cui pensate di trovarvi con ammici e parenti.

Una volta preparati i menù (almeno in grandi linee) possiamo iniziare a creare le liste della spesa.

A proposito di cibo, chi desidera preparare personalmente il panettone o il pandoro, deve iniziare a svegliare seriamente il lievito madre (se lo avete dormiente) oppure è il momento di avviare una nuova produzione.
Occorre rinfrescare diverse volte consecutive il lievito madre gìa fatto, in modo che diventi bello arzillo.  Confesso che io maltratto un pochino il mio, in questo momento è in frigorifero ed è molto in crisi poverino, ma con un pochino di coccole una bella cucchiaiata di miele e parecchi rinfreschi so che tornerà ottimo.  Mi raccomando non sprecate il lievito che si toglie dai rinfreschi, si può usare per un sacco di cose, oltre alla classica panificazione, possiamo fare frittelle e anche una specie di piadina in padella.

Se invece dobbiamo iniziare da zero in rete si trovano un sacco di modi, io lo faccio partire con un pochino di succo di ananas mescolato ad acqua e farina, ma ogniuno ha il suo sistema.


Nessun commento: