venerdì 31 luglio 2015

MUFFINS SUPERBUONI AI MIRTILLI E FARINA DI MANDORLA

Siamo in piena stagione di mirtilli e dalle mie parti sono bellissimi, avevo proprio voglia di fare dei muffins ai mirtilli, solo che li vorrei sani e senza glutine.

Dopo mille ricerche mi sono decisa a sperimentare, facendo un po' un mix di tante ricette viste nei simi americani. In america i blueberry muffins sono un gran classico.



INGREDIENTI PER 12 MUFFINS

2 cups di farina di mandorle (io ho usato quella normale che si trova da noi, ma appena trovo quella sgrassata provo anche con quella)
2 uova intere a temperatura ambiente
1/2  cup di olio di cocco liquefatto
12 cucchiai di amido di tapioca o di arrow root (io ho fatto un mix dei 2 perché volevo terminare il pacchetto dell'amido di tapioca)
mezzo cucchiaino di cremor tartaro
1 pizzico di sale
1 pizzico di vaniglia naturale bio
1/2 cup di miele bio non pastorizzato (o in alternativa il dolcificante che preferite, ma attenzione, se usate stevia granulare o anche zucchero di canna, dovrete compensare un pochino la mancanza di umidità data dal miele, quindi dovrete aggiungere almeno 1/4 di cup di un qualche latte vegetale a scelta)
2 bei pugni di mirtilli ben puliti e asciutti

PROCEDIMENTO

Prendere 2 ciotole, una piu' capiente l'altra meno
In quella piu' grande mettere le farine, il cremor tartaro, il pizzico di sale, la vaniglia e mescolare molto bene per distribuire bene  (NOTA: se avete deciso di usare un dolcificante semolato, lo dovrete aggiungere agli ingredienti secchi).

Nell'altra ciotola, sbattere le 2 uova, unire l'olio di cocco e il miele e mescolare molto bene (NOTA: se avete messo il dolcificante semolato negli ingredienti secchi, dovrete aggiungere 1/4 di cup di latte a scelta assieme ai liquidi).

Versare i liquidi nella ciotola degli ingredienti secchi e mescolare bene, otterremo una pastella densa e granulosa.  Unire le 2 grosse manciate di mirtilli e mescolare delicatamente.

Preparare una teglia da muffins foderandola con gli appositi pirottini e distribuire l'impasto ottenuto il più regolarmente possibile, saranno circa 2 cucchiaiate per muffin.
Con un dito inumidito di acqua, livellare i muffin per renderli più regolari in superficie.

Infornare a 180° ,in forno caldo, per circa 20 - 25 minuti, dipende dal vostro forno.
Devono risultare ben colorati in superficie.
Sfornarli e lasciar intiepidire quel tanto che basta da poterli maneggiare, estrarre i muffin dalla teglia e metterli a raffreddare su una gratella.  Noterete che fintanto che sono caldi, sembreranno piuttosto umidi, è normale, diventeranno piu' sodi con il completo raffreddamento.  In passaggio sulla gratella è importante per aiutare l'evaporazione dell'umidità anche dalla parte bassa del muffin.



Si conservano a temperatura ambiente per circa 24 ore, poi conviene conservarli in frigorifero a causa dell'umidità residua dei mirtilli ed evitare il rischio di formazione di muffe.  In frigorifero durano diversi giorni, ma non so se resisterete.

Questa ricetta senza variazioni è adatta ad una dieta Paleo o alla FMD F4, se si sostituisce il miele con stevia granulare o xilitolo di betulla  è adatta alla FMD - F3, (usando farina di mandorle normale sono circa 10 porzioni di grassi sani) quindi userei 1 muffin, massimo 1,5 a porzione base. 
Riuscendo a reperire la farina di mandorle sgrassata (so che esiste) una porzione base può comodamente essere di 2 muffins.

Nessun commento: