mercoledì 20 gennaio 2010

Olive aromatizzate all'arancia o al limone

Noi siamo golosi di olive, in tutti i modi, normali, piccanti, nere, verdi...
Ma c'è un modo che ci piace particolarmente e questo è il periodo giusto per prepararle.

Si tratta banalissimamente di olive aromatizzate con della buccia di arance e di limoni, entrambe o solo una dei due.

Per prepararle occorrono delle belle olive verdi o nere, se contate utilizzarle entro breve tempo, è meglio usare delle olive snocciolate che prenderanno il condimento più velocemente, se invece avete tempo a disposizione prima di consumarle, potete usare delle belle olive grosse con il nocciolo.

Dicevo, occorro delle belle olive, la buccia di un arancio o di un limone, o entrambi prelevato con un riga limoni oppure con un pela patate e poi tagliate a juliennes finissime, uno o due spicchi di aglio (dipende dalla quantità di olive) e olio per coprire il tutto.

Si mettono le olive in un barattolo da conserva grande abbastanza da contenerle comodamente, man mano che si introducono le olive nel vaso, si aggiungono le scorzette e gli spicchi d'aglio, a voi decidere se metterli tagliati a metà oppure no, una volta riempito il boccale, si copre il tutto con del buon olio EVO si chiude il barattolo e si conserva in un luogo fresco ma non in frigo.

Occorre attendere alcuni giorni prima di assaggiarle, ma vi assicuro che sono una bontà, inoltre l'olio aromatizzato è ottimo per condire delle insalate oppure per cucinare.

Piccoli trucchi:

Per accelerare i tempi di macerazione, si possono usare olive snocciolate, poco aglio in polvere, una goccia di olio essenziale di limone e una di olio essenziale di arancio, e naturalmente delle buccette per la decorazione, in questo modo le olive sono buone da mangiare in un paio di ore.

Se usate olive grosse intere, meglio prepararle con diversi giorni di anticipo, più stanno a macerare più buone diventano. Io alterno alle olive delle fettine sottilissime di limone con tutta la polpa, (taglio delle fette sottili dal limone e le riduco in quartini) aggiungo le scorzette di arancio, e uno spicchio di aglio tagliato a metà e copro d'olio come al solito. Poi lascio macerare almeno una settimana, il sale delle olive salerà anche i pezzetti di limone che diventano buonissimi.

Per rendere le vostre olive ancora più particolari, potete farle marinare coperte con del Gin per un paio di giorni, poi procedete al condimento come sopra, una vera specialità!

Dimenticavo di dirvi che questo è un ottimo sistema per conservare le olive una volta tolte dalla loro salamoia.

5 commenti:

terry ha detto...

Anche io amo follemente le oive in tutte le varianti....poi siam così fortuante da vivere in pease che di varietà ne ha un'inifnità e tutte buonissime!
mi piace questa aromatizzazione! profumata!!!
:)))
bell'idea!

marinella ha detto...

Terry, provaci, vedrai che buone, tra l'altro non ho detto che se si usano le olive nere, l'arancio ci sta benissimo, volendo aggiungendo anche un pochino di semi di finocchio. Le verdi invece si sposano bene con entrambe le scorzette, anche se col limone ... "sono la morte sua" Baci

Il folletto paciugo ha detto...

Anche io adoro in modo assoluto le olive, se sono nere ancora meglio...proverò questa tua ricettina....

Un abbraccio Robi :O)

Caty2 ha detto...

meraviglia Marinella, proverò subito con le nostre olive messe in salamoia da Enzo. credo saranno meravigliose!!!Grazie Caty2

marinella ha detto...

Roby, se ti piacciono le olive nere, mettici tanto arancio, ci sta da Dio!

Caty2, io ho preso delle splendide olive in salamoia naturale siciliane, ma una volta aperto il barattolo, si mantengono di meno, quindi con questo sistema, le copro di olio e durano moltissimo. Baci