sabato 17 marzo 2018

TORTA DI MELE ALLA CANNELLA

Ho visto questa torta in un filmato in rete e l'idea di provare a riprodurla mi stuzzicava da un po'.



E' piuttosto facile da fare, occorre solo un po' di pazienza per fare i rotolini.

Questa torta richiede una dose consistente di cannella, sarebbe quindi preferibile scegliere una cannella di Ceylon piuttosto che una cannella Cassia (cinese) perché la prima è più dolce e meno tossica della seconda.
Come per la Vaniglia Bourbon, anche la cannella Ceylon è più cara di quella comune, ma non raggiunge certo i prezzi della vaniglia, io uso questa: click

Ma veniamo alla ricetta:

Ingredienti per una tortiera da 30 cm (6-8 persone)

3 rotoli di sfoglia pronta rettangolari
cannella Ceylon q.b. (ca. 7-8 cucchiaini)
8 cucchiai di zucchero di canna biondo
3 mele (io ho usate delle golden)
1 uovo sbattuto per spennellare
1 pizzico di sale

Procedimento:

Srotolare un rotolo di sfoglia per volta e stenderlo sul piano di lavoro, spolverarlo con almeno un paio di cucchiaini di cannella che andrà distribuita con le mani nel modo più omogeneo possibile.
Spolverare un paio di cucchiai di zucchero di canna sulla cannella.


Iniziando dal lato lungo, arrotolare la sfoglia su se stessa per ottenere un lungo salsicciotto.
Ripetere il procedimento con gli altri due rotoli.
Foderare una teglia da 30 cm con un foglio di carta forno.


Tagliare a fettine di circa mezzo centimetro il primo rotolo di sfoglia e depositare le fettine nella teglia iniziando dal centro.
Schiacciare man mano i rotolini in modo da unirli e creare uno strato unico, arrivati al bordo, mettere almeno uno strato tutto intorno.



Preparare sul piano di lavoro un foglio di carta forno un po' più grande della teglia.
Posare altri rotolini di sfoglia sulla carta forno, sempre partendo dal centro, in modo da creare un secondo strato, ma questa volta prima di appiattire i rotolini, posarci sopra un secondo strato di carta forno e appiattire il tutto con un mattarello.


Mettere il frigo sia la teglia che lo strato tra i due fogli di carta forno, il tempo di preparare le mele

Sbucciare le mele, pulirle e tagliarle a dadini piccoli in una terrina
Aggiungere un paio di cucchiaiate di zucchero di canna e un pizzico di sale, mescolare bene e mettere da parte.
Riprendere la teglia e la sfoglia, versare le mele nella parte centrale della teglia, distribuirle fino quasi al bordo.


Sbattere l'uovo e spennellare il bordo di pasta intorno alle mele.
Sollevare lo strato superficiale di carta forno dalla sfoglia preparata e ribaltare la sfoglia sulle mele.
Sigillare il tutto con le mani, eliminando eventuali eccessi, quindi pennellare tutta la superficie con l'uovo sbattuto e incidere il centro a croce con un coltello.



Infornare a 180 gradi per ca. 40 - 45 minuti, fino a doratura della superficie. Verificare che anche la base sia ben cotta, se occorre dare qualche minuto supplementare.

Sfornare e lasciar intiepidire la torta quanto basta per poterla maneggiare.


Spostarla su un piatto da portata con l'aiuto della carta forno, quindi eliminare l'eccesso di carta con una forbice, meglio evitare di togliere la carta forno da sotto mentre la torta è tiepida, si indurirà di più con il raffreddamento.


 
Si può consumare sia tiepida che fredda, da tiepida sarà più morbida, una volta fredda sarà più consistente.
C'è chi la serve tiepida con una pallina di gelato alla vaniglia ma io sono andata più sul semplice.

Nessun commento: