martedì 23 gennaio 2018

SIMIL SCIROPPO D'ACERO E SIMIL ESTRATTO DI ACERO

Navigando navigando ho scoperto che industrialmente, l'aroma di acero si ottiene usando una pianta totalmente diversa, i semi di fieno greco, proprio quello che si usa per la preparazione del curry.
Questa cosa mi ha incuriosito molto visto che alcune persone usano l'estratto di acero per fare un sostituto del famoso sciroppo ad un prezzo inferiore.



Insomma ho deciso che volevo provare a fare anch'io lo sciroppo, solo che non mi andava di usare zucchero bianco, ho quindi deciso di usare lo zucchero di cocco, così ho ottenuto uno sciroppo scuro.

Ma veniamo prima di tutto alla produzione dell'aroma di acero

Ingredienti: 

1/4 di cup di semi di fieno greco
1 tazza di acqua
da 1/2  a 1 tazza di vodka 
1/2 bacca di vaniglia

Procedimento:

Mettere i semi di fieno greco in un barattolo tipo bormioli, almeno da mezzo litro, aggiungere una tazza abbondante di acqua, chiudere e lasciar riposare una notte.

Al mattino, scolare eventuale acqua residua.
La ricetta originale diceva di passare i semi in padella per scaldarli senza farli bruciare (c'è il rischio di alterare l'aroma che verrebbe acido) prima di macinarli grossolanamente, io ho preferito fare una modifica e ho usato il bimby.
Ho quindi messo i semi scolati nel boccale, 5-6 minuti, vel. 3 a 80°, i semi devono sembrare fondi di caffé nella consistenza (non nel colore)
In questo modo scaldiamo i semi per liberare l'olio essenziale ma non li bruciamo, la macinatura aiuterà la fuoriuscita dell'aroma.
Travasare i semi in un barattolo tipo bormioli, aggiungere la mezza bacca di vaniglia aperta, unire una mezza cup di vodka abbondante, chiudere il barattolo senza stringere troppo.

Mettere il cestello nella Instant Pot, aggiungere 1 tazza d'acqua, posare il barattolo sopra il cestello chiudere la pentola e avviarla in manual, high, 30 minuti, rilascio naturale.



Una volta che il vapore si sia esaurito, aprire la pentola e togliere il barattolo che con buona probabilità continuerà a bollire per un po' di tempo ancora all'interno. Lasciarlo raffreddare naturalmente.
I semi di fieno greco assorbono molto liquido, è probabile che ne sia rimasto relativamente poco nel barattolo, integrare altra vodka in modo da coprire i semi di circa 2 dita, chiudere e ritirare il barattolo per almeno una settimana in modo da lasciargli il tempo di amalgamarsi.
L'estratto è pronto, conviene non filtrarlo, almeno per i primi utilizzi, si filtrerà solo quando ne rimarrà poco, per scolare via i semi.  In questo modo il prodotto continuerà a farsi.

Per lo sciroppo di zucchero:

150 gr di zucchero di canna
150 ml di acqua

Scaldare acqua e zucchero in un pentolino fino a completo scioglimento dello zucchero.

Per il SIMIL Sciroppo d'acero:
   
una volta che lo sciroppo di zucchero si è raffreddato, unire 2 cucchiaini rasi di estratto preparato in precedenza, mescolare bene e imbottigliare in bottigliette da 250 ml
Con queste dosi ho ottenuto una bottiglia da 250 ml + ca. 1/3 di bottiglietta.

Questo sciroppo si presta ad essere utilizzato in tutte le preparazioni che prevedano l'uso di sciroppo d'acero naturale, il costo è inferiore, il sapore interessante, lo zucchero di cocco ha un indice glicemico inferiore allo zucchero bianco, ma ha anche un aroma caratteristico che un pochino si sente, ma il risultato è comunque molto piacevole.


 


Nessun commento: