martedì 15 settembre 2015

Parliamo di olio essenziale di Lavanda - il Lavandino


Conosciamo tutti l'olio essenziale di lavanda, ma quello che pochi sanno è che ci sono vari tipi di lavanda, con caratteristiche diverse, sia per quanto riguarda il profumo che per gli usi.

I vari tipi di lavanda si riconoscono dal loro nome latino ma si trovano anche con altri nomi quindi cerchiamo di capire meglio come riconoscerle

- Lavandula angustifolia (Lavanda vera, lavanda officinale, lavanda fine)
- Lavandula spica (Lavanda latifoglia, lavanda selvatica)
- Lavandula stoechade (lavanda marittima, Lavanda farfalla)
- Lavandula hybrida (Lavandino, lavanda burnatii) si tratta di un ibrido naturale tra la lavanda angustifoglia e la latifoglia.

Approfondiamo un po' le caratteristiche e gli usi dell'olio essenziale di Lavandino per iniziare.

Si tratta di un olio essenziale da avere nel proprio kit di sopravvivenza, serve a passare meglio l'autunno e l'inverno e a migliorare l'umore.

5 sono i suoi usi principali:

1) effetti benefici per le vie respiratorie

Per il raffreddore, laringite, bronchite e sinusite:
diffuso puro negli ambienti eliminerà i virus, alcune gocce nel fazzoletto da respirare profondamente. E anche possibile mescolare 50 gocce di olio essenziale con 50 ml di olio vegetale (a piacere, va benissimo un olio alimentare leggero come quello di semi di vinacciolo) e massaggiare la pianta dei piedi o la schiena 

2) Effetti benefici sui dolori anche di vecchia data

Contratture, reumatismi: massaggiare le zone dolenti con il seguente preparato: 100 gocce di olio essenziale di lavandino in 50 ml di olio vegetale a scelta

3) Effetti benefici sull'umore

olio essenziale calmante, tranquillizzante, consigliato per riequilibrare il sistema nervoso, alcune gocce su un fazzoletto da respirare o meglio da diffondere negli ambienti in caso di nervosità, angoscia, emotività eccessiva, ansietà, insonnia, irritabilità, affaticamento intellettivo, stress

4) Effetti benefici per la pelle

Ustioni leggere, mescolare al 50% con olio vegetale e applicare poche gocce sulla pelle scottata, lo stesso per le scottature da sole (anche per quelle degli sciatori in inverno)

Eczema, 100 gocce di olio essenziale di lavandino in 100 ml di olio vegetale di albicocca (noto olio secco) da applicare sulla pelle rovinata

5) Effetti benefici per palpitazioni, ipertensione, (in diffusione nell'aria), 

6) Effetti benefici su mal di testa ed emicranie: massaggiando le tempie con olio essenziale diluito al 50% in olio vegetale.

Precauzioni d'uso:
in genere l'olio essenziale di lavanda è tra i piu' sicuri, da raramente problemi anche non diluito, ma in gravidanza e nei bambini sotto i 3 anni, va usato sotto controllo medico o di un aromaterapeuta di fiducia.

Per la diffusione meglio usare un diffusore a freddo evitando di usare diffusori con la candela che riscaldano e possono rovinare l'olio essenziale compromettendone i benefici.  In commercio se ne trovano di vario tipo, semplici e a ultrasuoni, vanno tutti bene, la scelta dipenderà dai gusti individuali.
Io ne uso uno come questo nella foto, che è a secco, si mettono e goccine di olio essenziale nell'ampolla, si collega alla corrente e in breve si sprigiona la diffusione, simile agli apparecchi per aerosol, ma con in piu' un gioco di luci colorate appena accennato.

  
Uso anche un apparecchio simile a questo che diffonde a umido, si mette dell'acqua nella ciotola e le gocce direttamente sull'acqua, non scalda l'olio essenziale, e anche questo ha dei giochi luminosi leggermente piu' appariscenti, ma sempre delicati.

Nessun commento: