mercoledì 26 dicembre 2012

Biscotti di Vetro

Quest'anno ho riproposto una ricetta fatta alcuni anni fa che avevo trovato da Night Fairy della Collina delle Fate

Si tratta di Biscotti di Natale, sono abbastanza facili da fare, l'unico problema è quello di reperire le caramelle dure e colorate che servono per fare il vetro cattedrale.

Io ho trovato una scatola di "drops" in 3 colori, alla fine non sono venuti coloratissimi ma l'effetto è comunque molto piacevole.

Per il procedimento basta una pasta frolla standard, si tagliano i biscotti nelle forme preferite, si crea un buco con un taglia biscotti più piccolo, si riempiono i buchi con le caramelle sbriciolate (tra il sale fino e il sale grosso), si ammonticchia un pochino perchè poi fondendo si appiattisce e riempie bene il buco.

Naturalmente occorre mettere i biscotti a cuocere su carta da forno e riempire i buchi direttamente nella teglia. Si cuoce per 10 - 12 minuti e si lascia raffreddare quasi completamente senza toccarli, una volta indurite le caramelle, si possono trasferire e lasciare raffreddare completamente.

Volendo, si può fare  anche un buchino per il nastro e si possono usare  per abbellire l'albero di natale come ha fatto Night Fairy nella foto qui sotto. Io non l'ho fatto li ho regalati mettendoli in sacchetti di celophan trasparente, l'effetto è moltto carino.

I miei li vedete nel piatto della foto sottostante, a prima vista potrebbero sembrare quelli con la marmellata nel buco.



4 commenti:

mariangela ha detto...

originali e decorativi i tuoi biscotti.
auguri di buon anno

Lia Faraone ha detto...

belliiiiii, sembra peccato mangiarli,ancora una volta brava!
ciao

Angelica p ha detto...

Bellissima idea...ho già letto questa ricetta su diversi blog...proverò a farli sicuramente!
Buona giornata
Angelica

marinella ha detto...

Ciao Mariangela, in effetti sono originali, ma il buco in vetro è parecchio duro da mordere.

Lia Cara, hai ragione è un peccato mangiarli. baciotti.

Angelica ricordati di mettere parecchia polvere di caramella per riempire bene il buco. Un abbraccio
m