sabato 18 agosto 2012

Un pistacchio da urlo

Oggi in casa ho raggiunto i 30 gradi, per dove abito io e visto che ho una casa particolarmente fresca, si tratta di temperature da record assoluto.  Io abito in una zona che un tempo veniva considerata adatta a fare le convalescenze, proprio perché, anche al massimo dell'estate, il clima rimane sempre gradevolmente ventilato, con serate fresche.  Basta pensare che da noi ci sono pochissime piscine interate visto che solitamente si riescono a sfruttare al massimo un mesetto scarso.
Negli ultimi 2 o 3 anni invece, si inizia a sentirne la mancanza e quest'anno in particolare l'avremmo sfruttata almeno due mesi pieni se non di più, perfino la sera.

Comunque, non abbiamo la piscina quindi per rinfrescarci ricorriamo ai gelati.

Oggi ho fatto un gelato al pistacchio che può competere facilmente con quello delle migliori gelaterie.

La tecnica di base è sempre la stessa, uso per mescolare i miei ingredienti un misurino da un litro,
Ho preso 150 gr. di pistacchi non salati, già sgusciati, non mi sono preoccupata di togliere la pellicina, li ho frullati con 130 gr. di zucchero, un pizzico di vaniglia e uno di zale.

Ho versato il tutto nel mio misurino, nel quale ho aggiunto una lattina di latte evaporato (condensato non zuccherato), ho mescolato, ho integrato fino a 800 ml con del latte normale, ho aggiunto un bicchierino di liquore (serve per mantenere il gelato un pochino più morbido una volta stabilizzato in freezer) e  ho versato il tutto nella gelatiera.
Come ho già detto la mia gelatiera ha il motore ed è autonoma, una volta avviata fa tutto da sola.
Quando le pale si fermano, dopo 30-40 minuti (dipende molto sia dagli ingredienti che dalla temperatura esterna) trasferisco il gelato mantecato in un contenitore e metto in freezer.
Fatto, dopo almeno un'oretta di freezer il gelato è buono da mangiare.

E' buono anche appena fatto, ma si scioglie un pochino più rapidamente, conviene stabilizzarlo in freezer per alcune ore.

Svuotata e leccata accuratamente la ciotola della gelatiera, la lavo bene e riparto con un secondo gelato, questa volta al cioccolato ( si abbina bene con il pistacchio).

Il procedimento è lo stesso, al posto dei 150 gr. di pistacchio ho messo una confezione da 75 gr di cacao, per il resto tutto uguale.  Il cacao ha un buon potere addensante, quindi si prepara abbastanza velocemente.

 (Foto dalla rete)

Il prossimo sarà alla noce!

11 commenti:

nonna papera ha detto...

ma è una favola!!!

marinella ha detto...

E non ti dico quanto è venuto buono, un vero sballo, crea dipendenza, oggi i nostri amici ci hanno portato del gelato di Grom, e devo dire che ero in difficoltà nel decidere quale pistacchio è venuto meglio. ciao

nonna papera ha detto...

è da provare sicuramente...provo a vedere se la gelatiera di mia mamma funziona ancora...è come la tua con il motore...la mia va nel congelatore...ed è sempre una lotta con lo spazio....unica pecca...perchè x il resto funziona benissimo!!

marinella ha detto...

Se è come la mia, vedrai che funziona ancora, la mia è rimasta ferma per diversi anni e non ha sofferto per niente. Comunque in queste giornate molto calde, considera che ci metterà un pochino di più di 30 minuti. Ciao Bella

Maria Pisacane ha detto...

Carissima Marinella, mi sono imbattuta nel tuo blog e devo assolutamente farti i complimenti!! Io sono una novellina nel settore, ma mi sto appassionando sempre piu a questo mondo, soprattutto quando trovo persone fantastiche come te! Ancora complimenti e se ti va di dare un'occhiata al mio lavoro ti lascio il link: http://architettincucina.blogspot.it/
Un abbraccio

marinella ha detto...

Ma grazie Maria, sei troppo gentile, vengo senz'altro a trovarti, a prestissimo.

mammasere ha detto...

Ciao Marinella, ho avuto l'indirizzo di questo tuo blog da Maria di Cumiana e mi piace molto!!!!
Volevo chiederti: che gelatiera hai che puoi fare più gelati uno dopo l'altro? Perchè io ne avevo una il cui pezzo interno dovevo congelarlo e ogni volta fare 2 gusti ci voleva una giornata....e poi: secondo te con il latte di soya funziona lo stesso (al di là del gusto, che quello è personale, intendo come cremosità....)? Se vale la pena, il prox anno posso organizzarmi per procurarmi una gelatiera da sballo e fare gelati da urlo!!!! Grazie...
Complimenti ancora, a presto, Mammasere

marinella ha detto...

Ciao Mammasere, grazie di avermi scritto, allora come forse avrai letto nei miei messaggi precedenti sul gelato (ho raccontato la storia della mia gelatiera) io ho una vecchia versione del gelataio Simac, si tratta del tipo di gelatiera più costoso sul mercato perché hanno il compressore e questo le rende dei freezer, quindi prepari il gelato in 30 minuti (con in gran caldo di quest'estare anche 45) e viene ben mantecato, basta quindi togliere un gelato e mettere gli ingredienti per il successivo. Fortunatamente, come ho raccontato mi è arrivata come regalo ed è molto robusta. Ormai avrà almeno 15 anni se non di più. Con il latte di soja funziona, ma per renderlo bello cremoso occorre riuscire ad addensarlo in qualche modo se non rimane un po' troppo "leggero" potresti pensare di usare dello yogurt di soja sgocciolato prima di usarlo per fare il gelato per esempio oppure fare gusti come il cacao che ha un grande potere addensante. Pensa anche alla farina di carrube a quella di mandorle e magari anche al cocco. Ciao a presto
m

cielomiomarito ha detto...

Del gusto pistacchio sono innamorata e questa tua coppa di gelato mi fa una voglia... (anche con il freddo)
Il latte evaporato lo sto cercando ovunque ma non lo trovo :(

marinella ha detto...

Cielo, il latte evaporato si trova occasionalmente negli ipermercati più grossi (quelli con collegamento con la francia) ma io lo trovo facilmente nei negozi di alimentari per estracomunitari. Per esempio a Torino vicino al Mercato di Portapalazzo il più grosso della città, ci sono dei cinesi che hanno dei negozietti dove si trovano i prodotti che consumano sia gli africani che gli orientali, e li ne trovo addirittura di 2 o 3 marche, si trova il Gloria che è molto noto ma anche altri, io preferisco quello olandese, considera che costa 1,20 euro a lattina da 400 ml.
devi cercare dalle tue parti questo genere di negozi prediligendo quelli più grandi e forniti. Spero di esserti stat di aiuto. Ciao

cielomiomarito ha detto...

Grazie Marinella. Ho cercato all'Ipercoop, all'Auchan e al Leclerc, ma per ora nulla. Magari la prima volta che passo il confine vedo se lo trovo. Non è più tempo di gelati, ma ormai sono curiosa :)