martedì 14 agosto 2012

MINI MENTINE LATTE E MENTA SENZA ZUCCHERO

Qualche tempo fa non ho resistito e quando ho visto in rete uno stampo "gemme" me lo sono comprata. si tratta di uno stampo con tanti mini incavi nei quali colare piccole quantità di quello che si vuole, ma proprio piccole!

Oggi mi sono lanciata in una prova che spero risultarà concludente.

Stsvo pensando alle Galatine, quelle caramelle al latte che davo al pargolo da piccolo e mi è venuto in mente che in fin dei conti si trattava di latte in polvere zuccherato e aromatizzato e poi pressato in forma.  
Da li il passo è stato semplice, ho preso il mio stampo, una cucchiaiata di latte in polvere, una coppetta, un cucchiaino raso di stevia cristallizzata, l'olio essenziale di menta, e via con la prova.

Per prima cosa con un cucchiaino ho disfatto bene alcuni piccoli grumi di latte (il mio è intero, ma credo che anche quello scremato possa andare bene. Poi ho unito un cucchiaino raso di stevia cristallizzata, mescolato bene, aggiunto 5 o 6 gocce di olio essenziale di menta, rimescolato per bene, quindi ho iniziato ad aggiungere dell'acqua, solo poche gocce per volta, in tutto potrei stimare di aver messo circa un cucchiaino raso, è difficile capire a questo stadio quanta ne ho messa, quel tanto che basta ad creare un impasto morbido e malleabile quasi come la pasta da pane.

Una volta ottenuto l'impasto, ho fatto delle piccolissime palline con le mani ben pulite, che ho pressano nei miei stampini.  Penso che si potrebbero anche fare solo delle palline oppure fare un salamino e tagliarlo a rindelle, comunque l'essenziale è di ottenere delle pastigliette della taglia dei Tic Tac.

Ho lasciato riposare ed asciugare un pochino poi ho sformato. 
Adesso devo solo farle seccare ancora un po' si potrebbe anche usare l'essicatoio, ma temo che con il caldo parte dell'aroma evapori, probabilmente basterà lasciarle in frigorifero scoperte.

Con queste mini dosi ho ottenuto circa 28 pastigliette, la prima semi secca è stata assaggiata da mia mamma ed approvata (è lei la golosona di mentine)
Appena seccano completamente vi aggiorno.
Intanto ecco la foto, nulla vieterebbe di aggiungerci una goccia di colorante alimentare o meglio ancora della clorofilla, ne ho nei miei ingredienti per cosmetici, la clorofilla è vegetale e serve per colorare. Se si volessero colorare di rosso, il succo di barbabietola è perfetto e molto naturale.



3 commenti:

Anonimo ha detto...

quante belle idee
sempre innovativa!
brava ciao

Asja Rebeca ha detto...

ciao! io ho dello xilitolo, pensi si possa utilizzare per produrre caramelline di questo genere?

marinella ha detto...

Non ho idea della consistenza ne della dolcezza dello xilitolo, in linea di principio direi di si, ma devi provare a vedere come riesci ad impastarlo con il resto degli ingredienti, penso che dovrai andare un pochino a stime, assaggiando per verificare che sia dolce in modo giusto. Ciao, grazie di essere passata dalle mie parti