giovedì 19 marzo 2009

Zuppa di tarassaco depurativa e diuretica


La primavera sta iniziando lentamente a farsi sentire, nei prati ci sono primule e violette, le prime bulbose stanno iniziando a sbocciare, è ora di depurarsi dall'inverno.


Ecco la ricetta della zuppa di tarassaco, diuretica, depurativa del fegato e molto consigliata in questa stagione.

Naturalmente occorre profittare delle belle giornate per andare a fare una passeggiata nei campi lontani dal traffico, per raccogliere queste piantine prima che inizino la fioritura.


Ingredienti per 4 persone:

500 gr. di tarassaco

2 patate

1 cipolla

sale e pepe


Lavare il tarassaco, pelare le patate e la cipolla e tagliare queste ultime a dadini.

Cuocere le verdure per 15 minuti in abbondante acqua bollente salata (circa 2 litri)

Alla fine della cottura una passata di frullatore ad immersione e il gioco è fatto.


Per una cena leggera si può completare con 2 fette di pane integrale ai cereali, una fetta di formaggio fresco scremato e un kiwi. Totale circa 300 calorie.


Per un ulteriore piccolo rinforzo si può aggiungere un uovo sodo a testa sbriciolato sulla zuppa.

Questo aggiungerà circa 90 calorie.

3 commenti:

Rossana ha detto...

Dato che non ho la pazienza di andarle a cercare e raccogliere, le compro direttamente dal contadino al sabato. Non mi fa impazzire, eh, anzi. Però so che fa bene e lo mangio lo stesso... :)

marinella ha detto...

Ine ffeti Rossana il tarassaco è amarognolo, ma si presta molto bene ad essere consumato in insalata con le uova sode, per qualche motivo l'abbinamento rende particolarmente. Alcuni gradiscono aggiustare l'aroma con aglio o cipolla.

cielomiomarito ha detto...

Io ci vivrei a insalata di tarassaco e uova sode :)