lunedì 4 agosto 2008

Pane di Mais



Alcuni anni fa, l'architetto mi ha regalato 4 o 5 volumi di cucina della Rizzoli, si tratta di bellissimi libri fotografati splendidamente, che fanno parte di una collezione che ora non sembra trovarsi più, si chiamano:

Italia e la sua grande Cucina,

America e la sua grande Cucina,

Francia e la sua grande Cucina e

Asia e la sua grande Cucina
Ne ho anche un'altro sulla Cina, ma è di una serie diversa anche se nello stesso formato.


Sono volumi molto alti, necessitano ripiani molto spaziosi per farli stare, ma sono veramente molto belli sia da sfogliare che da mettere in pratica. Ogni sezione è corredata da molte foto anche dei posti dai quali derivano le ricette, insomma un piacere sia per i fotografi che per le cuoche.



La ricetta che vi propongo è tratta dal volume sull'America, dopo averlo sfogliato, se si pensava che gli americani non avessero delle ricette interessanti si cambia immediatamente idea.



Pane di Mais




250 gr. di farina gialla

60 gr. di farina bianca

1 cucchiaio di lievito per preparazioni salate

1/2 cucchiaino di bicarbonato

1 cucchiaino di sale

375 ml di latticello (sostituibile con latte o anche con kefir)

1 uovo leggermente sbattuto

60 gr. di grasso di bacon caldo (sostituibile col burro)

3 cucchiai di sciroppo di acero (si possono omettere se si desidera un pane completamente salato)

1 cucchiaio di burro fuso (a parte)



Scaldare il forno a 220 °C.

Mescolare la farina di mais con la farina bianca, il lievito, il bicarbonato e il sale.

Unire il siero, l'uovo, 3 cucchiai di grasso e lo sciroppo d'acero. Mescolare bene.

Mettere nella teglia il grasso caldo rimasto e spennellarla bene.

Versarvi l'impasto, livellare, spennellare con il cucchiaio di burro fuso ed infornare.

Cuocere per 15 - 20 minuti.

Si serve tiepido ma è buono anche freddo e si conserva diversi giorni senza problemi.




Nessun commento: