sabato 27 ottobre 2007

BIOITALYEXPO

Questo fine settimana al palazzetto Oval del Lingotto c'è Bioitalyexpo, un salone del naturale, è la prima volta che lo fanno a Torino. A livello di salone l'ho trovato un pochino deludente, è piccolino e con pochi espositori, in compenso due stand del Folletto e uno di telefonia 3. Ci si rende conto che l'interesse per le cose naturali e biologiche interessa ancora troppo poche persone. Inoltre eravamo in concorrenza con Vinitaly (credo che si chiami così) sempre al Lingotto. Comunque c'erano alcuni espositori interessanti, in particolare uno brasiliano, l'importatore di polpa di Acerola surgelata. L'acerola è il frutto più ricco in assoluto di vitamina C naturale, molto meglio usare quella che non la vitamina C di sintesi, anche perchè è molto più bio disponibile, quindi si assimila meglio. In questo modo si riesce ad usare il frutto direttamente invece di comprare in farmacia delle compresse che anche se contengono acerola avranno comunque una serie di eccipienti. Ho scoperto che in Torino ci sono alcuni punti vendita (mi invieranno la prossima settimana l'elenco) e il loro sito in cui si trovano molte informazioni.
Ho anche assaggiato uno strano frutto che si chiama Acaì, sempre in polpa surgelata, si tratta del frutto di una palma brasiliana, tipo un dattero, ma con il gusto che ricorda un miscuglio tra il mirtillo, la mela e un leggero aroma di cacao. Questo frutto è molto nutriente e ricco di vitamine e minerali, se ne può fare un frullato con aggiunta di una mezza banana e sembra che sia un validissimo pasto sostitutivo naturale. Viene zuccherato con dello sciroppo di guaranà.
C'era anche uno stand che vendeva ottimo salmone norvegese e un'altro che aveva dei formaggi veramente ottimi. Ho preso un pecorino stagionato al ginepro che è la fine del mondo, della gorgonzola e della fontina di capra, assolutamente impagabili.
Diciamo che c'entrano con il naturale, ma forse mi aspettavo altro.
In compenso le conferenze erano gestite dalla mia scuola di naturopatia, ne ho seguite diverse tra ieri e oggi, e la maggior parte sono state molto interessanti. Vado ancora domani pomeriggio per seguirne altre.
Durante la pausa pranzo siamo andati da Eataly, la pizza è spettacolare, abbiamo acquistato una scatola delle acciughe che mettono sulla pizza, una vera esperienza mistica, e siamo usciti con una grossa zucca di Halloween da scavare. E vero che si mangia molto bene, ma di sabato occorre appostarsi per riuscire a trovare un posto libero, la folla è incredibile.

2 commenti:

CoCo ha detto...

Marinella, ti senti un poco strega? Se la risposta è si passa da me che sei invitata a una cena virtuale

paola ha detto...

Passo di volata !
I toui gatti dormenti sono bellissimi !!!
Ciao
paola