venerdì 25 novembre 2016

SFOGLIA ARROTOLATA SALATA

Mi sono ispirata ad una ricetta di: "Fatto in casa da Benedetta" ma naturalmente ho fatto delle varianti.



Ingredienti: 

2 rotoli di sfoglia rettangolare
500 gr di ricotta
1 confezione di spinaci congelati in cubetti (o erbette)
½ barattolo ca. di pomodori secchi sott’olio
1,5 cucchiaini di sale (assaggiare per regolarsi)
una bella grattata di noce moscata
Semi di sesamo, di chia o di papavero q.b.
1 uovo sbattuto

Procedimento:

Per prima cosa far stufare gli spinaci in una padella coperta a fiamma bassa, per farli scongelare, quindi lasciarli raffreddare, devono risultare cotti senza eccesso ma ben asciutti. Lasciarli raffreddare completamente.

Mettere circa 200 gr di ricotta in un robot da cucina assieme agli spinaci, una bella spolverata di noce moscata, sale q.b. e tritare velocemente, senza eccedere deve solo essere tutto ben mescolato.

Stendere il primo rotolo di sfoglia e tagliarlo a metà nel senso della lunghezza, farcire entrambe le strisce con la ricotta e spinaci, distribuendola in un mucchietto lungo in mezzo ad entrambe le strisce.



Spennellare con uovo sbattuto uno dei lati della striscia nel punto in cui si incolleranno e iniziare delicatamente ad arrotolare per creare un lungo salame.
Fatto questo creare una chiocciola con la prima striscia, che poserete su una placca da forno rivestita di carta antiadesiva, ripetere con la seconda striscia aggiungendola alla chiocciola, formata in precedenza.

Mettere nel robot i 300 gr di ricotta rimasti, assieme ai pomodorini sgocciolati, salare, frullare e usare il composto per farcire il secondo rotolo di sfoglia. Creare di nuovo dei salami che saranno  aggiunti alla chiocciola.
Fare attenzione che i rotoli siano ben saldati. (Il motivo per cui c'è più ricotta è che i pomodorini fanno meno volume).


Spennellate il tutto con altro uovo sbattuto, insistendo nei punti di giunzione della spirale.

Spolverare con i semi di sesamo e infornare per circa 40 minuti ca. dipende dal forno.

Si può mangiare sia calda che fredda anche se tiepida credo sia al suo meglio.





Nessun commento: