mercoledì 12 giugno 2013

Dieta del metabolismo veloce - fase 2

Nei precedenti post ho spiegato il principio generale e la fase 1, oggi cercherò di spiegarvi come funziona la fase 2, quella che sblocca i grassi corporei.

Nella fase 1, lunedì e martedì abbiamo mangato molti carboidrati "sani" (riso integrale, quinoa, avena, tanta frutta e un po' di proteine sia vegetali che animali), nella fase 2, mercoledì e giovedì si lasceranno da parte i carboidrati completamente e consumeremo molte proteine e tante verdure, preferibilmente a foglia larga, che stimolano l'organismo ad eliminare, sempre senza grassi aggiunti e niente carboidrati.

Il corpo reagirà a questo cambio dietetico repentino eliminando, ma non avrà il tempo di reagire e di smettere di eliminare perché noi da venerdì passeremo alla fase 3 che andrà nuovamente a modificare quello che introduciamo.

Quello che forse non ho ben specificato nei post precedenti e che è fondamentale per tutto il periodo di questo regime alimentare è che occorre bere moltissimo, almeno 3 litri di acqua al giorno, possibilmente distribuita sulla giornata per non caricare i reni tutto in un botto.  
Le scorte di grasso nell'organismo sono anche il posto in cui il nostro organismo deposita le tossine per non averle in giro, quindi quando smobilitiamo i grassi, ci ritroviamo in circolo tutta una serie di tossine che riusciamo ad eliminare proprio grazie all'acqua che beviamo. Non bere abbastanza potrebbe creare una serie di disturbi proprio causati dalle tossine in circolo.

Ma torniamo alla nostra fase 2.

Ecco lo schema alimentare per questi 2 giorni:

Colazione         Spuntino          Pranzo          Spuntino          Cena
Proteine           Proteine           Proteine         Proteine          Proteine
Verdure                                  Verdure                               Verdure


La parte più difficile per noi italiani sarà sicuramente la colazione, ricordo che non possiamo bere ne tè ne caffé, ma possiamo bere infusi e non possiamo bere neanche orzo in queste giornate perché a base di cereali.  Occorre un pochino di ingegno e spirito di iniziativa e anche ricordare che si tratta solo di 2 giorni e che passano velocissimi (vietato saltare la colazione) trovate nella lista qualche cosa che possa piacervi e buttatevi.

Ecco la lista di quello che possiamo consumare durante questi 2 giorni:

VERDURE DA INSALATA E NON  (FRESCHE, CONSERVATE O SURGELATE)

ARROWROOT (è un amido vegetale che può servire come addensante)
RUCOLA
ASPARAGI
FAGIOLINI
FAGIOLI MANGIATUTTO
TUTTI I TIPI DI CAVOLO (broccoli, bruxelles, fiore, cappuccio, romano, nero, cinese)
SEDANO
COSTE E COSTINE DI TUTTI I TIPI
CETRIOLI DI TUTTI I TIPI
ENDIVIA
FINOCCHI
PEPERONCINI VERDI piccanti o no
CIPOLLOTTI
PORRI
LATTUGA tutta eccetto Iceberg
FUNGHI
CIPOLLE
PEPERONI TUTTI
RABARBARO
SCALOGNI
SPINACI
SPIRULINA (Alga di acqua dolce ottima per eliminare i metalli pesanti)
CARDI
CRESCIONE

FRUTTA

LIMONI
LIMES

PROTEINE ANIMALI

TUTTI I TAGLI MAGRI DI MANZO
BUFALO
PETTO DI POLLO E DI TACCHINO privi di pelle
ARROSTO DI TACCHINO PREPARATO senza conservanti ne nitrati

ALBUMI DI UOVO

SELVAGGINA
STRUZZO
JERKY (si tratta di una preparazione a base di carne di cui vi darò la ricetta)
LONZA DI MAIALE
AGNELLO tagli magri
OSTRICHE

MERLUZZO
PESCE SAN PIETRO
ROMBO filetti
SALMONE AFFUMICATO senza nitrati
SARDINE conservate al naturale
SOGLIOLA filetti
TONNO conservato al naturale

PROTEINE VEGETALI E AMIDI

NESSUNA IN QUESTA FASE

CONDIMENTI - ERBE - SPEZIE - VARIE

LIEVITO DI BIRRA alimentare in fiocchi
ERBE AROMATICHE secche e fresche
AGLIO fresco e in polvere
ZENZERO fresco e in polvere (meglio fresco)
RAFANO in salsa senza zucchero
SENAPE preparata e in polvere
TAMARI (unico preparato a base di soia consentito per il tipo di fermentazione con il quale è ottenuto)
TISANE prive di caffeina
SOSTITUTO DEL CAFFE' A BASE DI CICORIA
SOTT'ACETI privi di zucchero
CONDIMENTI: pepe bianco e nero, peperoncino, cannerra, cumino, curry, noce moscata, cacao crudo, sale aromatizzato alle erbe, sale marino integrale
DOLCIFICANTI: STEVIA E XILITOLO no saccarina o
TABASCO
VANIGLIA NATURALE
OLI ESSENZIALI: MENTA, LIMONE, VANIGLIA Tassativamente Biologici
ACETO DI TUTTI I TIPI non di riso

GRANAGLIE

NESSUNA IN QUESTA FASE

GRASSI BUONI

NESSUNO IN QUESTA FASE

Ok lo ammetto questa è la fase più difficile, ma ci si può attrezzare.

Per la colazione ci si può fare una frittata con 3 albumi, cipolla, scalogno, aglio, mezza tazza di spinaci freschi affettati,  champignons, e 1 pizzico di sale.
Oppure 3 albumi strapazzati con verdure (sempre in una padella antiaderente) 
Oppure 3 albumi di uovo sodo (i tuorli si possono tenere per altre preparazioni o surgelare) e un bicchierone di centrifugato di verdure  a piacere.
Se vi potesse aiutare potete anche usare una puntina di concentrato di pomodoro (non sarebbe  consentito, ma se usato come aroma può andare bene.

Invece per i pranzi e per le cene, potete sbizzarrirvi con carni e pesci scottati alla piastra o cotti a vapore, ma anche in umido con le cipolle, è delizioso, il tutto accompagnato da abbondante verdura a foglia larga cotta o cruda.

Per gli spuntini una scatoletta di tonno al naturale aiuta parecchio e se avete ancora fame potete mangiare del sedano o del finocchio,  le verdure sono proprio a volontà, potete aggiungerle dove volete, più ne consumate meglio è.

Pensate anche a dei peperoni ripieni di carne e verdure miste passati al forno.

Ho sperimentato un condimento per insalata insolito ma piacevole, occorre frullare mezzo cetriolo sbucciato fino ad ottenere una crema, a questa unire un piccolissimo spicchio di aglio, sale, pepe se desiderato e acedo di mele. Gli anglosassoni che amano il dolce ci aggiungono della stevia, noi mediterranei possiamo benissimo evitarla con piacere, volendo potreste anche frullarci una scatoletta piccola di tonno al naturale, otterrete un'interessante condimento per le vostre insalate.

Ecco questo è quanto per la fase 2, resistete, la fase 3 è tutto divertimento ci sono delle cose buonissime da mangiare.

Anche in questa fase l'esercizio è indispensabile, Haylie suggerisce di fare pesi in questa fase, ricordo comunque a tutti coloro che non sono allenati per nulla che occorre procedere gradatamente con l'allenamento per non farsi del male.  Meglio partire con delle passeggiate a passo veloce e poi aumentare lo sforzo progressivamente.

Prima di mettervi i vari suggerimenti di ricette per aiutarvi a creare le vostre, voglio finire di spiegare anche la terza fase, ma vi metto sotto la ricetta del mio dado vegetale speedy, che vi tornerà molto utile in tutte le 3 fasi, come soffritto, per preparare una minestra veloce, o come condimento.

DADO VEGETALE SPEEDY
2 cipolle
2 carote
la parte apicale di un sedano (parte dei gambi e tutte le foglie)
se ne avete : le foglie esterne di uno o 2 finocchi, una zucchina, un pugno di basilico, un ramo di rosmarino ecc....
(potete usare le verdure che vi girano in frigo)
Pulite e tagliate le verdure e mettete il tutto in un robot, tritate finemente e unite un terzo del peso delle verdure in sale marino integrale grigio, frullare nuovamente e mettere in barattoli di vetro. Fatto, tutto a crudo, si conserva perfettamente anche fuori frigo grazie al sale. 
Potete usarlo in tutte le fasi, ricordate che il dado è già salato quando condite la vostra ricetta.

Per esempio per preparare un arrostino di fesa di tacchino, vi basterà scaldare molto bene una padella a fondo spesso, ci posate il vosto pezzo di fesa e fate dorare bene da una parte prima di girare il pezzo con una spatola, una volta dorato su tutti i lati, ci spalmerete sopra un pochino di dado vegetale e finite la cottura cercando di non asciugare eccessivamente il tutto per non renderlo secco. Vedrete che è delizioso.
Oppure può servire per condire un piatto di quinoa semplicemente lessata, o di riso integrale, è molto gradevole, potrebbe stupirvi.

Aspetto i vostri commenti!!!

Per darvi un'idea ho preso in prestito la foto di Silvia da qui: http://www.silviaweb.com/?p=143
ci troverete una sua interessante versione del dado vegetale che potete usare eliminando l'olio









7 commenti:

Elena ha detto...

ok..... e il settimo giorno???LIBERO???:-)

Margaret Gaiottina ha detto...

La frittata a colazione mi mette un po' in crisi, almeno in teoria. Tu hai fatto fatica ad abituarti alle proteine a colazione?

marinella ha detto...

Margaret, io amo la colazione salata, quindi non è stato difficilissimo, anche se non amo gli albumi da soli, quindi ci metto la curcuma per colorarli di giallo visto che fa molto bene, e poi ci metto verdurine e spezie per renderlo molto piacevole, oppure mi mangio la bresaola arrotolata su un gambo di sedano, non è obbligatoria la frittata
Devi solo sperimentare per trovare quello che ti piace di più

patty ha detto...

…Ciao Marinella sono Patrizia M. ..ti ho ho chiesto l'amicizia questa mattina su Fb nel tuo gruppo FMD …che tu gentilmente mi hai concesso ..grazie!!!.io sono di Mantova, ti volevo chiedere se sei riuscita a trovare qualche affettato senza nitrati nei supermercati…a presto grazie

marinella ha detto...

Ciao Patrizia, scusa oggi sono stata impegnata, personalmente non ne ho trovati, ma ho sentito che c'è chi ha trovato del pollo senza nitrati, nel nord est, non è un grosso aiuto, ma vuol dire che esistono da qualche parte, comunque potresti farti un arosto di fesa di tacchino da affettare da freddo, che ti puoi porzionare e mettere in freezer per usarlo quando ne hai bisogno.
un abbraccio

Antonella P ha detto...

Ciao!Mi chiamo Antonella e ho iniziato anche io questa nuova SUPER avventura!devo dire che il gruppo di supporto che hai creato su fb mi è fondamentale!ma volevo chiederti un chiarimento sui dadi:è possibile utilizzarne uno bio(senza gluttammato,zucchero etc) ma che contiene verdure non adatte alla fase?
Ti ringrazio per l'attenzione.

marinella ha detto...

Si Antonella va benissimo considera che la dose di verdure prensenti in un dado è esigua. l'importante è che sia il piu' "pulito" possibile