martedì 2 dicembre 2008

Piccola Bourguignonne





Ieri sera, per fare qualche cosa di diverso (era veramente tanto che non la preparavo) abbiamo cenato con una bella Bourguignonne.


Non ho più il pentolino specifico, ne avevo uno anni fa, ma di quelli leggeri, non come quello della foto, quindi abbiamo utilizzato un pentolino normale, posto sul fornello da campeggio che utilizza il pargolo durante le sue escursioni.

Devo dire che la soluzione è veramente molto pratica, il fornello è stabile, si può mettere in centro tavola senza problemi, e scalda veramente bene le vivande.

Per la bourguignonne, ho acquistato diversi tagli di carne, petto di pollo, salsiccia, spezzatino di maiale, spezzatino di vitello, filetto ecc... ho tagliato ulteriormente il tutto a tocchetti piuttosto piccoli che ho disposto in un piatto ovale. Poi ho preparato le salsine, avevamo della senape con i grani, dell'aioli (maionese addizionata da un pochino di senape e di aglio schiacciato), ketchup, e salsa zingarella (ricetta in arrivo).

Invece di usare l'olio (solitamente di arachidi o di semi di vinacciolo) per alleggerire il tutto abbiamo usato il brodo come nella fonduta cinese.

Non è la prima volta che uso il brodo, e devo dire che si tratta di una soluzione veramente valida, la carne cuoce benissimo lo stesso ma risulta meno pesante da digerire, le salsine erano molto golose e alla fine abbiamo ottenuto un ottimo consommé che finirà oggi in un bel risotto.

Generalmente con i resti della bourguignonne preparo uno spezzatino del giorno dopo spettacolare, ma questa volta mi sono limitata a surgelare il tutto posticipando la preparazione di qualche giorno.

Prossimamente, magari verso fine mese, preparerò la fonduta svizzera, molto diversa da quella valdostana perchè usa 3-4 diversi tipi di formaggio, fusi in vino bianco in un paiolo strofinato con uno spicchio di aglio. Ha un potere ubriacante maggiore, dato proprio dalla combinazione chimica vino formaggio, ma è molto conviviale.

5 commenti:

dede ha detto...

ma quanti anni saranno passati dall'ultima bourguignonne, quasi mi fai venire la nostalgia

Susina strega del tè ha detto...

Buona la bourguignonne!! Per mè è sempre festa quando la preparo!!!! ^_^

Paola ha detto...

Buona la bourguignonne, nonostante il nome....anche a me piace di più col brodo, la trovo più leggera e penso che faccia anche meno male... vedi colesteroli vari...ciao!

marinella ha detto...

Dede, Dai è ora di rifarla!
Susina, anche per noi è una festa, sopratutto che la facciamo così raramente.
Paola, in realtà il colesterolo non è portato dai grassi ma dagli zuccheri, caso mai è meglio non eccedere sopratutto per i trigliceridi e per non esagerare con le proteine, ma una volta ogni tanto non ci sono problemi. Hanno demonizzato tanto i grassi animali e adesso sta venendo fuori che in realtà sono i carboidrati quelli vanno limitati e sopratutto evitati la sera!!!!!

Gatadaplar ha detto...

Baaaaaaaaaa che bella ideaaaaaaaa!!!!
Ecco per domani sera BOURGUIGNONNE!!!!! Bacioni! ^____^