lunedì 9 giugno 2008

Il cartoccio in padella

Ieri ero in vena di esperimenti, mi sono esibita nella preparazione di un'orata al cartoccio tutto sommato banale, salvo per il fatto che si trattava di un pescione di bella prestanza che avevo scongelato e che doveva assolutamente finire in pentola.


Vi anticipo già che le foto mancano, perchè lo abbiamo divorato.





In pratica, l'ho squamato e ho tolto le pinne superficiali, poi l'ho generosamente spennellato con la mia salsina allo zenzero (questa ormai è un classico), per chi non la conoscesse trovate la ricetta qui, ho quindi salato con del sale alle alghe e agli aromi di mia produzione, ho aggiunto dei fiocchetti di un pesto di alghe acquistato la scorsa estate in Bretagna, e ho chiuso il tutto in un cartoccio di carta da forno che ho messo in una grossa padella chiusa bene con un coperchio.


Ho messo lo spargifiamma di ghisa sul fuoco e poi la padella e ho fatto cuocere a fuoco basso per una decina di minuti, poi ho scoperchiato, afferrato i bordi del cartoccio, ribaltato il mio pesce e fatto di nuovo cuocere 7/8 minuti coperto.





Fine, ho messo in tavola il cartoccio e non vi dico quanto era buono, tra l'altro pochissimo odore di pesce in casa, e poco lavoro per lavare la pentola e per buttare via i resti, è bastato mettere il tutto di nuovo nel cartoccio ed eliminare il tutto.





Trovo che le alghe siano eccezionali quando si cucina il pesce, perchè danno un aroma particolare, di mare, esaltano proprio il gusto. Per il sale alle alghe, ho usato delle alghe miste, tipo gli insalatini che si trovano nei negozi di prodotti naturali, e poi ho aggiunto vari gusti disidratati, carote, porro ecc. insomma un mix che si adatta a praticamente tutte le cotture di pesce compresi i court bouillon.

2 commenti:

Gatadaplar ha detto...

mmmmmmmmm gnamme!!!!! l'orata è il mio pesce preferito!!!! Cotto così però è proprio una ricetta originale! Bacioni! =(^.^)=

niki ha detto...

Che bello mangiare un bel pescione!

P.S. ne approfitto per ringraziarti delle dritte degli stampi di silicone. Oggi ho avuto in mano i primi e sono davvero fantastici!