martedì 13 maggio 2008

Un pomerigio in Fiera - Integrazione

Quando ho raccontato dei libri che avevo acquistato non ho parlato di quello che l'architetto si era comprato, anche perchè non ha preso molto, anche lui preferisce le librerie, nelle quali tra l'altro può usufruire di alcuni sconti non applicati in fiera.

Mi sembrava in effetti di aver preso poco, eppure il carrello era così pesante al ritorno!

E' vero che c'erano anche alcuni cataloghi, un lettore di CD portatile ricevuto in omaggio e altre paccottiglie, ma avevo omesso un libro molto importate, che ho acquistato per vedere se mi aiuterà a colmare gli enormi buchi che ho in materia:

10 commenti:

Mammazan ha detto...

Ma allora vuoi che io muoia di curiosita?
Di cosa parla questo libro?
E poi aspetta a preparare i muffins per l'architetto.
Devo metterne in cantiere almeno un altro tipo.....SALATO
baci
Grazia

marinella ha detto...

Grazia, scusa ma forse la foto non si vede, si tratta di "Storia del Mondo per Negati". uno di quei libri tradotti dall'americano, sono tutta una serie e coprono moltissimi argomenti (compresa per esempio l'uso di photoshop, che l'archi. ha comprato per se)Sono manuali "facilitati" un po' come dire la storia del mondo comprensibile anche agli imbranati.
Hanno tutti in comune la copertina gialla e nera i titoli in inglese sono sempre: "argomento in questione"...for dummies.

Visto che generalmente funzionano meglio dei manuali classici (li hanno anche fatti per imparare programmi di computer come Word o Excell) quando ho visto questo ho pensato che forse avrebbe colmato le mie lacune.
Sai, avendo fatto le scuole all'estero in vari paesi, ho imparato malissimo la storia e non sono in grado di collocare nel tempo i vari avvenimenti, perchè i programmi erano diversi da un paese all'altro.

niki ha detto...

Marinella ci sono riuscita a passare da te prima che cominci la buriana. Che invidia (buona) che puoi comperarti dei libri. Qui siamo....nel deserto culturale.
A presto baci Niki

Gatadaplar ha detto...

Marinella, almeno tu hai questa scusa... io la Storia proprio non l'ho mai digerita... ma forse era colpa dell'insegnante... perchè per un anno, invece, la stessa che mi faceva latino ci ha fatto anche storia e quell'anno avevo 8 all'orale e ci facevo pure i temi di italiano sulla storia... incredibile... pensare che in 2^ magistrale ci sono stata pure rimandata e bocciata! :DDDD
Il problema era che con la 1^ prof. dovevi sapere le date a memoria.. e io con i numeri ho zero feeling... mentre per quell'altra prof. bastava che ti ricordassi grosso modo il periodo e che sapessi fare i collegamenti tra i vari eventi di quel periodo (che so.. sapere cosa succedeva mentre "campava" il Manzoni :DDD)
Bacioni =(^.^)=

marinella ha detto...

Niki, appena avrete risolto il problema delle importazioni devi farcelo sapere, così ti riempiamo noi i container, ho visto che non sono la sola a volerti mandare delle cose. Baci

marinella ha detto...

Monia, ti capisco, olte al non riuscire a collocare gli avvenimenti nel tempo, ho sempre odiato i numeri, e in matematica facevo schifo, andavo bene solo con i rubinetti che colano, quando sono passata alla matematica moderna (con le equazioni per intenderci) è stato il collasso. Però negli Usa, sono riuscita ad essere brava per un anno, perchè avevo un'insegnate talmente brava che ti dimostrava qualsiasi cosa, io capivo, trovavo le cose logiche e avevo dei buoni voti, l'anno dopo ho vissuto ancora un pochino di rendita ma il professore era cambiato e pian piano sono risprofondata nel mio torpore matematico.

skaili ha detto...

ho visitato il tuo blog molto bello complimenti

skaili ha detto...

complimenti x il blog

marinella ha detto...

Grazie Skaili di essere passata/o dalle mie parti.

niki ha detto...

Marinella passa da me, ch'è qualche cosa per te
Baci baci Niki