sabato 3 febbraio 2007

Scrub alla madorla

Almeno un paio di volte al mese bisognerebbe fare uno "scrub" su tutto il corpo per eliminare le cellule morte e predisporre la pelle all'idratazione. Generalmente io utilizzo un preparato a base di sale fine, di olio di mandorle dolci e di olio di semi di girasole biologico spremuto a freddo.

Mi bagno sotto la doccia velocemente e poi, con l'aiuto di un pò di "olio di gomito", mi strofino accuratamente, finisco con una bella doccia e mi asciugo, la pelle rimane perfettamente vellutata ed idratata.

Questo trattamento è ottimo per il corpo, ma per il viso è generalmente troppo agressivo.

Uno dei sistemi più pratici è quello di utilizzare le mandorle in polvere. Prendete un cucchiaio di farina di mandorle ed impastatela con poca acqua per farne una pastella che strofinerete su viso e collo e che poi andrete semplicemente a sciacquare con acqua tiepida. Avrete un viso perfettamente pulito, libero dalle cellule morte e anche molto morbido. La farina di mandorle si trova facilmente nel reparto dolci dei supermercati, quindi è di facile reperibilità, e basta tenerne un pochino in bagno in un barattolo ben chiuso in modo da averla sotto mano quando serve.

Provare per credere.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao da quando ho scoperto il tuo blog non passa giorno che ci dia un occhiata!!! non conosci per caso uno scrub per il viso che sia un po' delicato perchè la mia si arrossa facilmente infatti sembro sempre un peperone. buona giornata Rosy

marinella ha detto...

Ciao Rosy, questo alla mandorla è piutosto delicato, non dovrebbe arrossarti il viso più di tanto, anche perchè non è come usare il sale o lo zucchero, potresti peò anche tentare di usare il miele, sopratutto quello che si solidifica, passandolo sul viso con l'aiuto di un guanto fatto con un panno magico in microfibra. Io uso la microfibra per struccarmi e va molto bene, inoltre da sola serve come scrub senza essere troppa agressiva. Comunque se il tuo viso si arrossa facilmente, l'unica cosa secondo me è di trattarlo con dei scrub delicati e poi applicare una crema calmante e disinfiammante, anche solo un macerato di petali di calendula in olio di mandorla, la calendula fa miracoli con gli arrossamenti. Per caso cuanto ti gratti le braccia ti rimangono i segni facilmente?
scrivimi direttamente tramite email se vuoi. Baci

Anonimo ha detto...

Cara Marinella, mi sto riguardando il tuo bel blog, post dopo post, con un occhio non solo proteso alle ricettine, questa volta. Visto che la tua esperienza è indubbia, mi chiedevo se i tuoi prodotti sono in vendita e dove? Grazie! Arianna

marinella ha detto...

Ciao Arianna, grazie per i complimenti, i miei prodotti non sono in vendita da nessuna parte, li produco per diletto per me e per varie mie amiche che mi danno fiducia. Devi considerare che non usando conservanti (non ho ancora trovato un conservante "naturale" che mi dia fiducia) non è semplice preparare prodotti che debbano magari stare sugli scaffali per del tempo. Io faccio dosi piccole e molto concentrate in principi attivi e produco solo prodotti freschi al momento del bisogno. comunque se vuoi dei chiarimenti scrivimi la mail è sulla pagina principale. Ciao