mercoledì 7 luglio 2010

In merito al post precedente

Per avere informazioni e chiarimenti, mandatemi una mail, trovate il link in alto nella colonna di destra del blog.

2 commenti:

Luca and Sabrina ha detto...

Marinella, ci domandiamo che cosa contengono questi patch, se non sono transdermici come agiscono? Solo sulla suggestione? oppure vanno ad agire per pressione su punti specifici, dato che hai parlato di agopuntura? Perchè se è così allora bastano dei cerotti normalissimi da applicare su parti specifiche. C'è un medico chirurgo osteopata, amico di Luca che pratica la medicina cinese e so che applica dei normalissimi cerotti su parti del corpo e questo contribuisce ad alleviare il dolore. Moltissimi sportivi sono tra i suoi pazienti e pare che funzioni! Ci documenteremo anche noi.
Buona serata
Sabrina&Luca

marinella ha detto...

Ciao Sabrina, non si tratta di suggestione, si tratta di un brevetto americano, contengono dei cristalli nanometrici di silicio immersi in un supporto di aminoacidi zucchero e qualche altra cosa.
Questi cristalli posizionati sui punti di agopuntura,vibrando, li stimolano. ma non solo, le energie del nostro corpo, entrando in risonanza con il messaggio programmato nei cerotti, inizia a fare quello che i patch gli suggerisce di fare. Ripeto non sono assolutamente transdermici, tutto rimane all'interno e non vanno neanche tagliati per usarli parzialmente. So che sembra una bufala, ma ti assicuro che diversi agopuntori non medici stanno iniziando a rivolgersi a questo mezzo per poter bipassare il problema di non poter inserire aghi visto appunto che non sono dei dottori. Comunque sono fatti in modo da poter essere usati da chiunque, fermo restando il fatto che se si hanno conoscenze di medicina tradizionale energetica cinese, si può lavorare ancora meglio. Io comunque vedo gente estremamente comune che li usa con una semplicità stupefacente.
So che ci sono tecniche di applicazione di cerotti comuni che servono per alleviare dolori, li ho anche visti in azione, ma questi sono tutta un'altra cosa, li usano gli sportivi per ottenere maggior energia nell'allenamento, oppure per attenuare il dolore da sforzo. Ma nel caso di mia mamma per esempio, potrei farla arrotolare nel cerotto comune, ma non servirebbe a niente, lei ha problematiche diverse, e dolori molto diffusi ed importanti.
A Bologna di sono sicuramente delle serate di presentazione di questi cerotti. Andare ad assistere potrebbe essere interessante. Un abbraccio per ora